giovedì 21 gennaio 2016

IL MIO AMICO SILVANO

15 commenti:

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

A proposito di fiorellini da dare alle donne, Silvano Agosti è quel personaggio che dice di mettere un fiorellino sul occhiello della giacca quando qualcuno ha voglia di fare l'amore, ma che vuol dire? Chiunque potrebbe mettere il fiorellino come dice lui, ma se nessuno lo fa è perché non è questo l'amore perché non è cosi che si vive l'amore, e non è perché non ci è stato insegnato così e quindi nessuno lo fa, come dice lui, azi, probabilmente questa ignobile cosa l'avranno fatta gli ippi forse negli anni 60/70 ma è stato un disastro nella conseguenza dei rapporti umani.L'amore si fa tra persone che si amano, e che scoprono di amarsi proprio frequentandosi nel tempo, solo frequentandosi.Ma cosa vuol dire che chi esce col fiorellino significa che vuol fare l'amore, questo vuol dire solo volere rapporti sessuali, ma questo è la mortificazione assoluta dell'amore, il fallimento totale delle qualità morali di un essere umano, è istinto superficiale, e non l'esaltazione dell'amore nella dignita della persona. Inoltre Device Essence se lei è suora non cerchi di "redimere" Farina perché è un uomo abbastanza maturo e intelligente per sapere come è fatto il mondo e gli esseri umani, non è uno sprovveduto ingenuo per operare le sue scelte di vita in piena consapevolezza e coscienza e avvertenza, di ciò che è bene o male, infatti se Farina elogia un uomo come Silvano Agosti, non è per mancanza di acume, ma perché ha scelto in piena coscienza di abbracciare un' ideologia ben precisa, che è relativismo etico e morale, Riccardo sa bene che non sono un gioco le scelte di vita, sa bene che operare determinate scelte senza una morale sarebbe solo un gioco al massacro.

Devic Essence ha detto...

Mi scuso silvia slviaa, credo di essere stata fraintesa; certamente voi conoscete Farina meglio di me, non è mai stata mia intenzione redimerlo anche perchè se non ci è riuscita la vita come potrei farlo io, un'umile ex bottegaia di periferia, vanesia e snob (così mi hanno definito i debunker di FQ)
Comunque hai ragione, lui è fin troppo intelligente e maturo, consapevole che se fai arte e la esponi susciti *qualcosa* negli altri, non sempre si riscuote il meritato successo o gradimento ma si impara a portare a casa quel che il destino ti mette davanti; le vibrazioni negative vanno ripulite e trasformate, le vibrazioni positive vanno donate.
Per suora intendevo dire che sono una donna che Ricky lo sciupafemmine non degnerebbe di uno sguardo mentre Riccardo il poeta la tratterebbe con i guanti di velluto.
Prometto che scriverò di meno e leggerò in silenzio.
Perdonatemi per questa mia infelice intrusione, non era mia intenzione offendere in alcun modo il padrone di casa ed i suoi ospiti.
Buona serata!

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

Devic Essence, invece credo che lei debba scrivere molto, e non deve scusarsi con me, le ho fatto solo presente che Farina, secondo il mio modesto parere, è un uomo che sa perfettamente ciò che vuole. Alla prossima, è stato un piacere leggerla.

rickyfarina ha detto...

Il padrone di casa non si sente minimamente offeso da Devic Essence.
E aspira alla redenzione! Per stare su questo blog è utile avere una buona dose
di ironia, però. Lo dico come suggerimento per non irrigidirsi, spaventarsi, o
altro. A me piace quando dialogate fra di voi e vi scambiate opinioni, in questo
può esserci anche aspro contrasto, a volte. Ma che male fa? Ognuno con il proprio
stile, il proprio carattere, questo è il bello della vita.

Devic Essence ha detto...

Grazie silvia silviaa per le tue dolci e gentili parole, credo che noi due abbiamo un animo molto simile.
Cercherò di capire meglio come funziona lo scambio tra noi lettori e frequentatori del borgo e poi riprenderò ad esternare le mie emozioni; sia chiaro che io esprimo ciò che provo dopo aver guardato un video o letto una poesia, in piena 'febbre ispirativa', non rileggo e scrivo d'impulso quindi sono mutevole in base alle forze 'esterne' che percepisco o alle entità che mi sono vicine... per questo non dovete offendervi se dico delle cose che non hanno senso per voi... lasciatele fluire, che vadano per la loro strada :-)
Al padrone di casa dico: "E'un vero piacere fare la sua conoscenza"
e poi mi metto in un angolo a guardare quelli che ballano, in fondo le zitelle sono abituate a confondersi con la tappezzeria e a nascondersi nella biblioteca del palazzo... me ne starò intenta a guardare, assorbire, annusare, sfogliare, toccare, leggere, fantasticare, evadere... emozionarmi!
Pace e Bene a tutti!
Laura

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

Grazie, Riccardo, sei irresistibilmente socratico, una tua qualità che prima o poi Attimi apprezzera, ne sono certa.

silvia silviaa ha detto...

Devic Essence, anche io non amo molto ballare e nemmeno le luci dei riflettori, se c'è un po di spazio in più neĺ suo angolo posso sedermi accanto a lei?

Devic Essence ha detto...

Certamente, carissima silvia siliviaa... sarai davvero una compagnia piacevole durante queste serate di balli ed incontri; abbiamo la fortuna di avere un padrone di casa ospitale, per niente invadente, per lui tutti sono i benvenuti e non bada a spese quindi mettiamoci comode e godiamoci l'ottima musica, le meravigliose opere d'arti esposte, gli invitanti profumi proveninienti dal bucolico giardino incantato, l'infinita varietà di abiti sontuosi e di accessori scintillanti, per non parlare della vista proibita del buffet rigorosamente off limits per le dame di compagnia... ma non preoccuparti mia giovane amica, ci rifaremo quando riusciremo a trovare il passaggio segreto che porta all'alcova del nostro duca scapestrato; è lì che tiene nascosto il famoso manoscritto di Lord Byron e lo ruberemo non appena Mathilda lo avrà legato alla colonna dell'enorme letto a baldacchino. Poi con la complicità del maggiordomo Worthy raggiungeremo la carrozza che ci riporterà a Londra e lì finalmente troveremo i nostri amati ad attenderci. Non vedo l'ora di riabbracciare il mio adorato Derek Craven, l'unico e il solo che mi faccia battere il cuore, ed è MIO!... tutto mio!!! Chicca, chiunque tu sia, stai alla larga da lui!!!

Ovviamente sto scherzando ;-)
Silvia mi fa piacere avere uno scambio con te, confrontarci o riflettere assieme su alcune sfumature dell'animo umano che non mancano mai di sorprenderci.
Buona serata!

silvia silviaa ha detto...

Ottima scelta Londra, almeno gli inglesi non dovrebbero deludere come gentiluomini. Cmq bisogna fare molta attenzione che Chicca non salga sulla carrozza, un tipo come Chicca gli inglesi li vorrebbe toccare tutti. Bravissima Devic Essence, sei molto simpatica e vitale con un grande mondo interiore che sai esprimere in parole certamente.Cmq un saluto a Chicca, spero non se la prenda, infondo sono solo battute, mica colpi di fioretto, ciao Chicca.

silvia silviaa ha detto...

... Devic Essence, sulla carrozza per Londra si può fare un eccezione per Freddy Fosca? Viene anche lui in Inghilterra cosi impara a dire i vari "vaffa" in modo signorile.

Devic Essence ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Devic Essence ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.