sabato 30 giugno 2012

INTERVISTA AL MIO CADAVERE

AFORISMA DEL GIORNO

Non ho simpatia per i cadaveri, sono come i primi della classe 
che hanno la soluzione del mistero e non ti fanno copiare. 


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Sono uno scopatore enigmista, la donna è un rebus e io sono
la soluzione. Se hanno molti nei sulla schiena li unisco con la
fantasia per scoprire quale figura nasconde la loro pelle.

Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Le donne fedeli hanno sempre un padrone.
Il mio mestiere è renderle libere.

Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Con gli altri le donne godono, con me hanno crisi mistiche, convulsioni,
spasmi, e perdono bava dalla bocca. I veri orgasmi sono film horror.

Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Ho un senso di estraneità nei confronti dell'universo, 
mi sento un extracomunitario dell'Essere, ora pulisco 
casa, e non ci penso più. 


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO


Annegare con disinvoltura, senza gesticolare, senza chiedere aiuto,
in intimità con l'abisso...

Ricky Farina

venerdì 29 giugno 2012

VITA DI UN SINGOLO 2

PASTA ALLA NORMA

AFORISMA DEL GIORNO

Ho qualcosa che non va, ormai è chiaro, spero con tutto 
il cuore che non sia la vita che mi pulsa dentro. 


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Mi piace fare l'amore all'aperto, così se lei è distratta invece 
di guardare il soffitto è costretta a guardare il cielo, 
e io non mi offendo, non sono in competizione con Dio.


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Nelle sale d'attesa la vita si svela nella sua intima verità, è vita allo stato puro, 
una noia sublime, un campo nudisti per gli attimi. 


Ricky Farina

giovedì 28 giugno 2012

IL VOLO QUADRATO


Ho fatto il terzo grado alle mie
equazioni. Ho indossato la tua
volatile nudità per l'ultima volta. 

Anatomia dell'attimo, amore che
sente l'universo, amore che placa
i tormenti nell'acido della rivelazione.

Un addio puro come il cristallo.

Tu sei lo specchio profondo, tu sei
il mio volto mangiato dalle nuvole.
L'insana felicità di viverti nelle ferite.

AFORISMA DEL GIORNO

Vivo per commettere leggerezze, per strappare alle piume
un sorriso di complicità.

Ricky Farina

INNSBRUCK

mercoledì 27 giugno 2012

EL MATADOR

AFORISMA DEL GIORNO

Sapere vivere è l'arte degli sciocchi, conoscersi è da persone 
superficiali, sapere morire è stupido tanto quanto sapere vivere, 
l'unica cosa che conta è non sapere mai nulla, a scuola ci hanno 
fregato, l'asino era un Dio. 


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

I morti più tristi sono gli impiccati, sono sempre giù di corda. 
I morti più spensierati invece sono i decapitati. Bisognerebbe 
creare la categoria "stati umorali post mortem". 


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Le cose più importanti della vita sono il dolore e la morte, 
per questo la vita è bella quando si fanno cose di poca 
importanza, bersi una menta fresca per esempio è bellissimo, 
specialmente quando fa molto caldo. 


Ricky Farina

GRAN PUTA

martedì 26 giugno 2012

lunedì 25 giugno 2012

LA TELEFONATA CAPOVOLTA

AFORISMA DEL GIORNO

Se fossi un uomo logico dovrei diventare omosessuale, amo così tanto
le donne che sono spinto ad amare quello che amano le donne: i cazzi.
Per fortuna sono un uomo illogico e per ora non l'ho preso nel culo.

Ricky Farina

DELAURUS

domenica 24 giugno 2012

VETRIOLO

Vetriolo della leggerezza.

Mi prende l'incanto del vapore
di questa mattina.

Svegliarsi è sputare fango sulle
lenzuola, è dissanguare sogni.

"Perdona l'alba perché non
sa quello che fa".

L'orrore delicato di esistere,
una corona di spine.

Crocifissione di piume, e
lievi sospiri di palpebra.

Sono un Cristo che risorge
per un caffè caldo.




sabato 23 giugno 2012

BINGO BONGO PLAYBOY

DIALOGO CON LA SOLITUDINE


Solitudine: Tu hai scelto di raccontare gli esseri umani, e per farlo bene
devi stare da solo. Devi essere libero. Capisci?

Riccardo: No. Non capisco l'equazione solitudine uguale libertà.
A me sembra il contrario. Mi sento prigioniero di me stesso.

Solitudine: Tu non devi avere legami, non devi avere una relazione
stabile, la stabilità ti ucciderebbe. Dammi retta.

Riccardo: No, mi darebbe più forza.

Solitudine: Mi spiace caro, non funziona così, il tuo destino è quello
di essere un uomo aperto a tutto e a tutti, questa è la solitudine.

Riccardo: Fottiti. Io voglio una compagna, voglio farti a fettine
stronza di una solitudine.

Solitudine: Non puoi offendermi senza ferire te stesso.
E poi che cosa hai da donare a una compagna?

Riccardo: Dono te.

Solitudine: E pensi che donare solitudine agli altri sia la
soluzione? Chi può desiderarmi?

Riccardo: Un'altra solitudine. Non ti senti sola?

Solitudine: Basto a me stessa.

Riccardo. Certo, tu parli così perché non hai il cazzo.

Solitudine: Che dici? Il tuo cazzo è il mio.

Riccardo: Puttana!

Solitudine: Scopami.

Riccardo: Non ho il preservativo.

Solitudine: Non importa, partorisco solo specchi.

Riccardo: Aiuto.

Solitudine: Aiutati che Dio ti aiuta.

Riccardo: Tu sei Dio?

Solitudine: Non lo avevi ancora capito?

Riccardo: Allora aiutami!

Solitudine: Eccomi.

Riccardo: Quindi non ho speranze?

Solitudine: No. Sei finalmente felice?

Riccardo: Sì.

LA NATURA PLATONICA DEL MIO CAZZO


Ho il cazzo platonico.
Il cazzo-Idea.
Il cazzo che vive nella
pianura delle verità.

Ma per scopare devo
fingere. Fingere di vivere
nella caverna degli
inganni.

Allora che finzione sia!
Sfoderare il sorriso della
seduzione, allontanare
la tristezza da me.

Devo ancora conoscere
una donna che ami
un uomo triste, tutte
vogliono ridere.

Ridere, ridere, ridere.
E godere. Sì. Ma la mia
Verità non fa godere.
Fa paura. Anche a me.

Ucciderò il mio cazzo
platonico, lo lascerò
senza Idee, senza verità.
In cambio di un coito.

RICKY FARINA ALLA FRUTTA

venerdì 22 giugno 2012

giovedì 21 giugno 2012

BIRRA E SIGARETTA

MI PERDO


Mi perdo. In un bicchiere
d'acqua. In un sogno. 
Nei tuoi occhi. Mi perdo.

Perdo tempo. Mi perdo nel
tempo. C'è chi muore per
non perdere terreno. Dio.

Perdo il senso. Gioco a poker.
E perdo, tutto. Anche le mie
mutande chic di coccodrillo.

Vivo e mi perdo. Nella vita.
Nei suoi labirinti di vento.
Perdo tutto tranne la pazienza.

Sono paziente. Sono malato.
Malato di perdizione. E attendo.
Attendo. Ma nell'attesa mi perdo.

E dimentico che cosa attendere.
Perdo la memoria. Chi sono?
Un vuoto. Un vuoto a perdere.

AFFITTA UN POETA!

AFORISMA DEL GIORNO

Ogni mattina mi chiedo : come fare a non scoppiare 
di felicità anche oggi? La felicità mi perseguita, dinamite
pura nel mio cuore, anche il dolore mi sembra il pozzo
profondo dell'estasi, dio, che condanna essere felici!



Ricky Farina

TINA E RICCARDO

mercoledì 20 giugno 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Ho un rapporto dilettantesco con il sesso, mi sento sempre
il primo venuto.

Ricky Farina

UOMO LISERGICO

AFORISMA DEL GIORNO

Quando una donna mi lascia attraverso un periodo che definisco 
"elaborazione del letto": piango con la sua ombra sul cuscino. 


Ricky Farina

martedì 19 giugno 2012

CALORE

AFORISMA DEL GIORNO

Mi diverto a fare venire la pelle d'oca alle donne intelligenti.

Ricky Farina

lunedì 18 giugno 2012

AMORE DA MARCIAPIEDE

AFORISMA DEL GIORNO

Il mio sangue sogna, sogna cieli azzurri.
Sogna le nuvole, e il vento. Il mare.
Sogna ferite. Per sentire il sapore del mondo.

Ricky Farina

LA DANZA DELLE CILIEGIE

SEQUENZA

Una fitta al cuore.

Poi un nido di
pietra.

E una primavera
mancata.

Per un
soffio.


AFORISMA DEL GIORNO

La vita è oscena. Devi sentirti osceno nel gesto, nel respiro, nel sorriso. 
Osceno, quindi vivo. Non lo sai che la morte è la castità assoluta? 


Ricky Farina

sabato 16 giugno 2012

IL SEGRETO DEL POETA

AFORISMA DEL GIORNO

Vivo di sentieri inaspettati, di angosce multicolori, 
e di formicai sorridenti, custodisco nel mio petto 
memorie dell'attimo, e vivo per vedere sbocciare
il fiore nero dell'assoluto, e per dire addio a tutto
ciò che mi renderà polvere, buio, trionfo di vermi.


Ricky Farina

venerdì 15 giugno 2012

GENTI NOA

AFORISMA DEL GIORNO

Ho come la sensazione che la vita sia un'invenzione sadica della morte
per godere appieno del suo dominio di tenebra.

Ricky Farina

IL LOBO OMOSESSUALE

AFORISMA DEL GIORNO

La vita è una rapina. O la borsa o la vita. Scegliete sempre la vita.

Ricky Farina

giovedì 14 giugno 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Per ritardare l'eiaculazione un mio amico mi ha suggerito 
di pensare a corpi putrefatti mentre scopo, ci ho provato, 
non solo sono venuto sempre in anticipo ma ho anche 
vomitato sulla mia partner per sua fortuna occasionale. 



Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Ho scoperto chi sono. Io che ho sempre odiato la pesca, 
sono un pescatore, un pescatore di esseri umani, 
la canna da pesca è la videocamera, la lenza è la luce, 
l'esca è la mia curiosità, e l'agonia è lo spettacolo dei miei film.


Ricky Farina

ELOGIO DELLA FINZIONE

AFORISMA DEL GIORNO

Una mattina mi alzo con i testicoli pulsanti, un'altra 
con i testicoli impassibili. Sarà la vecchiaia? 
Certo che quando ti pulsa il testicolo tutto diventa 
più bello, più vero. Per ora le mattine pulsanti sono
in vantaggio su quelle impassibili. 


Ricky Farina

CONSIGLI PER NON ESSERE FELICI


Non giocate al SuperEnalotto ma giocate coi bambini,
non mettetevi in attesa del grande colpo che cambierà
la vostra vita, la vostra vita va bene così, ma dovete
correre insieme ai bambini e affannarvi nella corsa.

Sposatevi in una chiesa dalle sedie leopardate, se un invitato
viene al matrimonio con un boa al collo fate finta di niente, ma
alla prima occasione prendetelo in disparte e pregatelo di
chiedere al boa di fare un numero da circo per voi. 

Date confidenza alle marmotte. Mettete l'antifurto al cielo,
non dormirete mai, ogni giorno qualcuno ci ruba un pezzetto di
cielo. Rifate il letto se dormite su un precipizio, ci vuole
ordine solo quando si precipita. Sognate i sogni nel cassetto.

Scegliete le agenzie turistiche che offrono "funerali tropicali"
e "docce scozzesi" nel deserto. Siate disinvolti nell'accettare la fine
dei vostri giorni, morite con classe, non esalate l'ultimo respiro ma
esaltate l'ultimo respiro, celebrate il presente, infondete gioia ai sassi.

Se seguirete questi consigli non sarete felici ma sarete vivi. 

AFORISMA DEL GIORNO

Sono un intellettuale molto calmo, serafico, non ho nemmeno
una cellula nervosa.

Ricky Farina

mercoledì 6 giugno 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Sono una delle persone più interessanti
che abbia mai conosciuto, mi faccio venire
la pelle d'oca, ogni mio respiro è un enigma
trasparente.

Ricky Farina

SPRITZ E MENTA

AFORISMA DEL GIORNO

Ho deciso, oggi andrò a comprare una lavanda vaginale.
Non so bene che cosa ci farò, vi sembrerà stupido ma aiuta
a sentirsi meno soli comprare lavande vaginali.

Ricky Farina

LA DANZA DEL CAPPELLO

OCCASIONE DEL GIORNO

Stamattina al bar ho incontrato una bella biondina sui 40, 
stava sorseggiando un deca, mi ha parlato dei suoi problemi 
di pressione, poi si è presentata: "piacere, sono Serenella, io dirigo 
tre canali in alta definizione che si occupano di arte", e io "piacere mio, 
sono Ricky Farina, sono l'arte in persona". 
Chissà, magari ho trovato un lavoro.


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Non ho mai la sensazione di scopare, di penetrare, 
non fa per me, io visito corpi, sono un visitatore, 
potrei definirmi anche un turista clitorideo, sì, mi piace, 
ogni donna ha un suo fuso orario, e io mi assumo 
la responsabilità di esaltare il loro paesaggio interiore, 
e di perdermi insieme a loro. 


Ricky Farina

martedì 5 giugno 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Oggi mi sento tenero, dolce, affabile, placato, in armonia col mondo, 
disponibile verso gli altri, mi sento rispettoso, sensato, aderente alla
realtà, concreto ma senza pesantezza, mi sento leggero e vivo.
Devo assolutamente andare a farmi vedere da uno strizzacervelli.

Ricky Farina

lunedì 4 giugno 2012

SECONDO AFORISMA DEL GIORNO

Ho il battito cardiaco accelerato, un cuore oltre i limiti di velocità, gli infarti 
sono vigili, e operano l'arresto cardiaco, ma no, non disperiamo. 


Ricky Farina

INTERVISTA A UN UOMO EGREGIO

AFORISMA DEL GIORNO

Leggo su Yahoo che un'intera galassia si fa sempre
più vicina, bene, anche le galassie devono farsi
compagnia in questo universo così desolante, e
se questo significherà la fine del nostro mondo che
cosa importa? Morto un mondo se ne fa un altro.

Ricky Farina

domenica 3 giugno 2012

LA VERGINE MARIA

TERZO AFORISMA DEL GIORNO

Prendete un vocabolario, cercate la parola amore, e capirete
perché Dio non può non esistere, Dio deve esistere per dare
un senso alla parola amore, il mondo degli uomini così
sentenzia: "sentimento di viva affezione", "trasporto dell'animo",
per carità! E quando dico Dio intendo Poesia.

Ricky Farina

NON TI AMO


Non ti amo. Non ti amo perché non mi ami.
Sono come un bambino. Se tu non ami me
io non amo te. Applico la simmetria negativa.

Non ti amo. Anche se hai ascelle vellutate e
cosce da tappeto rosso, anche se il tuo viso
è un viso d'angelo che respira fra le nuvole.

Non ti amo perché non mi ami, è così semplice.
Mi viene quasi da ridere. Anche se le tue gambe
sono elastici di desiderio, e la tua bocca è sublime.

Non ti amo perché lasci il mio cuore solo, anche
se il tuo seno è meglio di un cuscino, anche se la
tua schiena è un raffinato arazzo di nei misteriosi.   

Non ti amo. Ed è meraviglioso non amare chi non
ti ama. Gioia ancora più profonda di un amore che
trova il suo canto, non ti amo, e non ti amerò mai.

Amore.

LA MONADE NEL MONOLOCALE


Sono una monade. Sono singolo. Unico. Unità indivisibile.
Atomo respirante. Ormai ho deciso: andrò a vivere in un
monolocale. In piazza Tripoli a Milano. Secondo piano che
affaccia su un parco, un albero mi entra quasi in casa.
Doppia esposizione. Rifinito bene. Parquet chiaro. 

Non si sceglie a caso di vivere in un monolocale alla mia
età. Si tratta di una filosofia, di una dichiarazione di guerra.
Guerra alla coppia e al cappio. Vita da scapolo impenitente.
Scannatoio. Giostra di coiti fuggitivi. Intimità e libertà.
Aspirazione alla leggerezza. Aspirapolvere facile all'uso.

Tutto su misura, come la mia solitudine, che è una bella
parola se vissuta con grazia. Pochi mobili, pochi libri, la
testa ormai è piena di pagine sfogliate. Qualche mensola.
Un piccolo frigorifero. Un nido per anime lievi e musicali.
Sarò una monade in un monolocale, sfiorerò la perfezione.

SECONDO AFORISMA DEL GIORNO

A proposito di maggiordomi. Secondo Oscar Wilde il papa è il 
maggiordomo di Dio. Una definizione deliziosa. 
Solo Wilde sa essere così delizioso. Però bisognerebbe 
aggiungere che Dio non è mai in casa. 


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Sono un cristiano. Credo in Cristo, nella sua discesa agli inferi della carne.
Credo che Dio si sia fatto sangue, nervi, pustola, dolore, lacrima, e morte.
Non credo alla resurrezione, non la trovo seria, mi sembra una vanità. 


Ricky Farina

sabato 2 giugno 2012

LA SEGA MALINCONICA

SECONDO AFORISMA DEL GIORNO

Se almeno avessi una solitudine disinibita potrei sopportare 
tutto questo silenzio che mi sta spappolando il ventre, invece 
è una solitudine che tende a impagliare il mio uccello, non va bene, 
ho le palle che ancora cinguettano.


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Mi sta venendo il sospetto di essere un uomo felice, è una cosa terribile,
e ora come faccio? Le persone felici muoiono incazzate. Devo trovare
subito una soluzione. Devo trovare una fresca sorgente di dolore.

Ricky Farina

venerdì 1 giugno 2012

DEBORA, L'ENIGMA DI UN SORRISO

AFORISMA DEL GIORNO

Mi piacciono le donne che si fanno la doccia con i tacchi a spillo,
le donne che riescono a lavarsi i denti e a masturbarmi nello stesso
tempo, le donne che cucinano il risotto indossando solo la sottoveste,
le donne che si truccano per andare a dormire perché hanno sogni galanti.

Ricky Farina