lunedì 29 novembre 2021

MI RIPIEGO IN FRAMMENTI IMPRECISI

Mi ripiego in frammenti imprecisi.
Lo spazio celeste lontanissimo.
Un vicolo cieco illuminato dal sole.
La fronte scheggiata, la memoria
trafitta, i ricordi caldi come pane
appena sfornato. C'è una felicità 
segreta nelle vene dell'abbandono.
Se tiri la corda del tuo canto, se fai
di ogni rimpianto un nuovo sentiero,
forse, forse, forse accadrà quello
che deve accadere, ti spezzerai per
dare a ogni bocca del tuo tormento
il suo cibo, e di questa sorgente che
ti attraversa, avrai una sete limpida.
Fiorisce anche il granito, se sogni.



In una nitida giornata di vento

DARIO E GILBERT

Oggi mio fratello ha parlato al telefono con Gilbert per il suo libro
su nostro zio Dario Farina, autore di questo brano 
Sous Les Sunlights Des Tropiques, grande hit in Francia,
e gli ha chiesto: "La musica di Dario in Italia è criticata perché
ritenuta troppo popolare, tu che cosa ne pensi Gilbert?"
E Gilbert ha risposto: "La critica è facile, la longevità è difficile".
I successi di Dario sono longevi.
Forza Roberto che con questo libro facciamo la grana!


Gilbert Montagné - Sous les Sunlights des Tropiques

SANTO UMORISMO

 


ATTIMISTICAMENTE

Vi spiego una volta per tutte il mio rapporto con Attimi. Attimi è una fan,
fan è parola stupidina per dire che è una persona che ama quello che faccio.
Tra le fan, insieme a Medea, e poche altre, è una vera veterana, insossidabile,
anche se adesso sembra ossidata! Non solo, è una "fan attiva" che mi ha
donato il suo talento facendo dei montaggi azzeccatissimi delle mie opere
dove reinventa Ricky Farina e lo fa suo, mostrando il suo lato creativo.
Non solo, ha creato uno spazio Vimeo per la conservazione delle opere che
lei ha amato di più. Oltre ad essere una fan è stata anche una assidua
commentatrice su questo blog, e sui commenti ovviamente ci possono
essere scontri e posizioni diametralmente opposte. Si possono avere idee
diverse, ma nello scontro polemico è vitale non perdere di vista la verità
delle cose. La verità è che i green pass non sono anticostituzionali, basta
l'articolo 2 della Costituzione, andate a rileggerlo. Ci sono doveri inderogabili
(ergo obbligatori) di contribuire alla solidarietà sociale, e vaccinarsi è uno
di questi doveri inderogabili, se siamo sotto attacco di un virus pandemico.
Quindi gli attriti forti nascono quando si sotengono inesattezze. E Attimi
in questo frangente ha sostenuto inesattezze. La prova? La Corte Costituzionale
non ha avuto nulla da eccepire sui provvedimenti green pass e nemmeno
sul green pass rafforzato. Qualora ci fosse una presa di posizione contraria della
Corte allora, solo in quel caso, cercheremo di capire assieme il fattaccio.
Per ora non è così, quindi accettate questa verità: il green pass è perfettamente
costituzionale, non discrimina perché tutti possono vaccinarsi gratis.
In una pandemia conta la verità, non le opinioni in merito. Non è tempo
di opinionisti, ma di scienziati, è tempo di guarire, di agire e di non morire.
Non uso Lindt contro Attimi, Lindt è libera di scrivere quello che desidera,
certe volte mi tocca censurare certe sue uscite troppo forti, a volte le lascio
perché in fondo sono esuberanti, manifestazioni di vitalità. Anche Attimi
può scrivere quello che vuole, del resto ospita sul suo blog Fosca che non
è certo un agnellino. Quindi Attimi ha tutte le facoltà di spirito e razionali
di controbattere a Lindt, se lo ritiene necessario o utile per progredire verso
una conversazione che abbia un senso. Ma per farlo non bisogna dire cose
non vere, quelle che voi sostenete sul green pass non sono vere, dato che
il green pass è attivo, obbligatorio, con pieno assenso della Corte Costituzionale.
Ripeto: opinioni contrarie possono esserci, ma sono solo opinioni.
Le opinioni vanno bene per fare quattro chiacchiere sui blog o in tv, ma
non per salvare il mondo dalla pandemia. Attimisticamente questo è quello
che succede e che è successo tra me ed Attimi: divergenze di idee.
Solo che le mie idee tendono alla verità, e non è un dettaglio.
Per il resto, per tutto il resto, tra fettuccine e poesie, Attimi è preziosa.

domenica 28 novembre 2021