lunedì 25 settembre 2017

UN UOMO VERO

ALZI LA MANO ( alle mie fan)

Alzi la mano chi non si è mai toccata pensando a me!
Alzi la mano chi non ha mai pensato questo: "Che tipo di pisello
avrà Ricky?". Alzi la mano chi non mi ha mai sognato!
Non giriamoci attorno, qui stiamo parlando di un poeta di 100 chili,
di un regista grande e grosso, di un filosofo peccaminoso,
di un libero pensatore con il fascino della libertà e del pensiero,
non prendiamoci in giro, Ricky è Ricky! Anche Freddy Fosca
lo sa, e subisce il fascino del bel tenebroso, qui stiamo parlando
di un nullafacente che fa del nulla il proprio regno, altro che
limitarsi alla simpatia cara Paola! Simpatia sta cippa, sono
un bel manzo, con un cervello sottile come una lama e ogni
tanto gli angeli vengono a visitare le mie viscere.
Basta con le ipocrisie! Vendereste le vostre mutandine più
intime per una cenetta con il sottoscritto. Ed è naturale,
del tutto naturale, e soprattutto è femminile. Vi adoro.

LA CHISCIOTTE SOTTO SCACCO!

Le cose stanno così: il mio vecchio Mac si è brasato per 
ben due volte di seguito, e per ben due volte l'ho fatto 
riparare ma perdendo tutto: musica, foto e programma di
montaggio(iMovie 6). Io sono uno che si affeziona e non
voglio cambiare programma di montaggio, voglio tornare
a usare iMovie 6. L'unico in grado di reinserire nel mio
Mac questo programma si chiama Pietro Menditto, da
internet non me lo fanno scaricare; Pietro è un caro amico
dalla testa calda e in questo momento sta lavorando in
un circo a Caltagirone! Quindi la Chisciotte e tutta la mia
creatività è sotto scacco, prigioniera di donne cannone,
equilibristi, pagliacci, giraffe, uomini forzuti, lanciatori di
coltelli, cavalli, leoni, tigri e chi più ne ha più ne metta
( espressione che sarebbe un ottimo titolo per un film
porno, prima o poi farò un film porno). Non si sa quando
Pietro tornerà a Milano per salvare la Bellezza! Ecco
il motivo della mia sosta creativa. Scrivete a Pietro, se
non la capisce con le buone minacciatelo pure! Pietro,
sei la mia unica speranza! Muoviti terrone!

SU VERA CRUDELE

Allora, chiariamo subito una cosa: Ricky Farina è uno che si ama o si odia, raramente
genero indifferenza. L'amore non comporta un assenso radicale a tutto quello che scrivo
o filmo, infatti Vera Crudele quando non è convinta preferisce astenersi e non fare
dei commenti, è capitato più di una volta, comunque dice sempre la sua e a me piace
quando parla di se stessa, quello che cerco è sempre un rapporto umano con i miei
"seguaci", ma spesso e volentieri c'è una sintonia di vedute e non vedo perché questo
debba essere considerato un atteggiamento acritico. Per quanto mi riguarda non
vado alla ricerca di inchini, infatti il blog è pieno di detrattori e cerco di dialogare
anche con loro, anzi: mi diverte assai confrontarmi con chi non mi ama o mi contesta.
Poi c'è da dire un'altra cosa, sono un regista indipendente, da anni faccio le mie cose
senza guadagnare nemmeno un euro, da anni (quasi 20 ormai) mi dono con passione
e amore, e ironia, e se sul mio cammino trovo persone che amano il mio lavoro non
posso che esserne contento, felice, sarebbe stupido e ipocrita volere il contrario.

sabato 23 settembre 2017

LE CORNA - IL FATTO QUOTIDIANO

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/23/tradimenti-e-dintorni-le-corna-prendetela-con-filosofia/3863719/

L'AUGURIO

Oggi nessuno mi ha fatto gli auguri per il semplice motivo 
che oggi non è il mio compleanno, vi sembra una cosa
carina? Avete bisogno di una data di nascita per farmi
gli auguri? Ricky, ti auguro una bella giornata. Ci vuole
tanto? Ricky, ti auguro un'erezione spettacolare tra il cielo
e il letto. Ricky, ti auguro di sorridere al primo che passa.
Insomma, allora inizio io: vi auguro di avere gli occhi
slacciati e di inciampare in una nuova visione del mondo.

venerdì 22 settembre 2017

LO STUZZICADENTI

Vicino al parco Solari, il parco della mia infanzia, 
c'è un bar gestito da due ragazzi gentili e squisiti, 
l'altro giorno mi sono fermato per pranzo a mangiare 
una parmigiana squisita come i due ragazzi del bar,
solo che stavo per ingoiare letteralmente un cazzo
di stuzzicadenti che qualcuno aveva dimenticato dentro.
Mi sono detto: "Ok, tragedia sfiorata, e ora? Ti devi forse
incazzare come una iena con questi due adorabili
assassini?". Ho pensato a quello scrittore morto durante
una crociera per avere ingoiato una tartina con il suo
stuzzicadenti, chi era? Non ricordo, forse Somerset
Maugham? Non ho voglia di verificare su wikipedia, ma
forse era lui che è morto stecchito da uno stuzzicadenti.
Ho preferito fare notare con gentilezza che vanno tolti
gli stuzzicadenti e si sono scusati in modo squisito.
La vita è squisita, la vita è uno stuzzicadenti imprevisto.