martedì 28 agosto 2012

BLU VERTIGINE

Calarsi nella meraviglia, nella meraviglia
del respiro. Non essere altro.

Oltre l'idrosfera. Abbandonare l'assillo
della memoria. Non volere di più.

Blu vertigine. Nessun nome, nessun volto
da assecondare, nessuna speranza.
Denudare ogni addio per ritrovare l'origine,
l'innesto di una coscienza incontaminata.
Sfoltire l'io, foresta di oscura solitudine.
Placare la febbre insensata dell'identità.

Inspirare, espirare, in un gioco spettrale.
E alla fine spirare in purissimo incanto.

lunedì 27 agosto 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Ti bacio per sentirmi baciato. La legge dei visi comunicanti.

Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Se fai finta di nulla prima o poi il nulla farà finta di te.

Ricky Farina

domenica 26 agosto 2012

INSONNIA ED ESTASI

Insonnia ed estasi quando mi dormi accanto,
nessuna sofferenza, solo splendore.
Il privilegio di essere il testimone notturno
dei tuoi sogni, la gioia segreta di spiare le
ondulazioni del tuo respiro, molle statua che
galleggia sul mio desiderio: il tuo corpo.
Invadi il mio buio con un fuoco innocente.

Mi fai martire della veglia, e godo anche dei
tuoi incubi che fanno tremare il tuo seno, che ti
fanno ansimare sul confine della notte, che
mi fanno vomitare inchiostro sulla tua pelle.
Vorrei essere un insetto per danzare sulle tue
ciglia musicali, vorrei essere l'alba per morire
nella implacabile freschezza del tuo risveglio

giovedì 23 agosto 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Ho conosciuto Giovanni sulla spiaggia, un bambino di due
anni, ogni volta che mi vede mi sorride e mi indica il mare,
la mamma premurosa mi ha detto "per Giovanni le persone
sono i giochi più belli". Ecco la saggezza dell'infanzia. Poi
si cresce, purtroppo.


Ricky Farina

martedì 21 agosto 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Non faccio sesso, fare sesso è demenziale, io gusto le temperature
dei corpi, sono un termometro fallico, ed è sempre febbre.


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Ho un modo strano di fare l'amore, guardo per dieci minuti
le tette, poi le schiaffeggio, mi faccio succhiare i capezzoli
mentre infilo il medio nel suo orecchio, le faccio lo shampoo
quando la prendo a pecorina, e poi vengo sulle ciglia.


Ricky Farina

domenica 19 agosto 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Vuoi essere felice? Devi essere imprudente. La vita è un campo
minato, saltare in aria avvicina alle stelle.


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

C'è chi vive di ricordi, io vivo di amnesie, è più semplice, e ti
sembra di nascere in ogni momento.


Ricky Farina

AFORISMA DFEL GIORNO

Faccio collezione di miraggi, la vita è il mio pezzo più prezioso.

Ricky Farina

venerdì 17 agosto 2012

PENSIERUCCI

Una verità per essere elegante deve sempre portare
una bugia all'occhiello.

Trovo deliziosa questa moda di applaudire ai funerali,
in fondo morire è l'unica parte che ci riuscirà alla perfezione,
quindi merita un applauso.

La realtà è un sogno dal quale mi sveglio sognando.

Parlo sempre della corda in casa dell'impiccato, parlare
di fragole mi sembrerebbe fuorviante.

Morire è peggio che andar di notte.

Non ho intenzione di dare confidenza alla morte,
morirò dando del "lei" all'eternità.

mercoledì 15 agosto 2012

PENSIERO DEL GIORNO

La vita mi ossessiona, è un avvenimento colossale che finisce
con uno schiocco di dita, una tragedia lieve come un sospiro,
ma la mia ossessione è possente, imperitura, anche feroce,
e non ha punti deboli, la mia ossessione è eterna, eternamente
in lotta, nemmeno la morte può placarla, nemmeno l'amore.


Ricky Farina

martedì 14 agosto 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Mi sono reso conto di essere mortale quando ho scoperto
l'esistenza del latte in polvere. Da allora ho avuto la visione
della mamma in polvere, e dell'universo in polvere.

Ricky Farina

lunedì 13 agosto 2012

GIALLO

L'erba del mio vicino è gialla, tutta
bruciata dal sole.

Il mio vicino sta morendo, ha il volto
giallo.

Probabilmente ha un tumore allo stomaco,
un tumore giallo.

Il giallo è un colore che odio.
Non leggo mai libri gialli.

Quando il mio vicino morirà la sua morte
diventerà un pettegolezzo.

Un pettegolezzo da spiaggia.
Un pettegolezzo giallo.
E sotto un sole giallo tuttò passerà
nel dimenticatoio.
Un dimenticatoio giallo come l'erba
gialla del mio vicino giallo.

AFORISMA DEL GIORNO

Vivo ai limiti di una costante amnesia, il mio motto è: riconosci
te stesso.

Ricky Farina

domenica 12 agosto 2012

WALT WHITMAN

L'orologio indica l'istante, ma che cosa indica l'eternità?

Walt Whitman

AFORISMA DEL GIORNO

Certe donne hanno il potere di fare scoppiare
i miei testicoli in un applauso.

Ricky Farina

PENSIERI DA SPIAGGIA

L'estate ha un aspetto sgradevole: legittima l'uso di una stella
per abbronzarsi il culo.

Il dolore può essere abissale.
Il sale delle mie lacrime rivaleggia col sale del mare.

Il bagnino è l'essere più religioso della spiaggia: è un salvatore.

Quando la vita è un culo perfetto che ti passa accanto all'ombrellone
può essere pericoloso continuare a leggere la Critica del Giudizio,
potrebbe capitarti di immaginare Kant con un tanga.

Il mare, sono un bagnante del suo mistero, non sento il richiamo
dell'orizzonte, mi basta il sale sulla pelle.

AFORISMA DEL GIORNO

Mi piango addosso per educazione, gli altri non sono
degli appoggialacrime.

Ricky Farina

PENSIERO DEL GIORNO

Ieri ho sognato una giraffa in piscina che mi sorrideva, e c'è
ancora qualcuno che mi chiede perché non vado dallo
psicanalista, semplice: perché ho un inconscio hellzapoppin.

Ricky Farina

MARNA E MILENA

AFORISMA DEL GIORNO

Sono una forza della natura: una frana.

Ricky Farina

giovedì 9 agosto 2012

RIFLESSIONE DEL GIORNO

C'è una categoria di donne che detesto, sono quelle donne
dal passo nervoso che attraversano la città senza degnarmi
di uno sguardo, quelle donne che parlottano al telefonino
delle loro stronzatine quotidiane, quelle donne che non si
concedono attimi di stupore paralizzante al mio cospetto.

Ricky Farina

PENSIERO DEL GIORNO

L'altro giorno ero al tavolo con tre intellettuali, parlavano,
parlavano, parlavano tanto, di ogni argomento possibile,
sotto il tavolo un cagnolone dormiva beato, così ho messo
il pilota automatico e annuivo meccanicamente, ma il mio
cuore dormiva insieme al cuore di quel cane così saggio.

Ricky Farina

martedì 7 agosto 2012

AFORISMA DEL GIORNO

Chi non ha grilli per la testa non ha mai conosciuto l'estate.

Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Nella vita c'è chi indaga enigmi e chi si compra la settimana
enigmistica, trovo molto più saggi i secondi.

Ricky Farina

PARADOSSO

Se sei in un vicolo cieco vedi tutto chiaramente.

Ricky Farina

IL PROBLEMA

Ho un problema.

Trovo che la vita sia sensata, questo
è il mio problema.

La mia nascita è il senso di una copula.
Questo è sensato.

E la morte sarà una conseguenza della
nascita.

Anche questo è sensato.
Purtroppo.

Il senso mi nausea, è tutto così
terribilmente chiaro.

L'evidenza mi tormenta.
Sono al limite.

Non vedo una briciola di mistero
nella vita.

Aiuto.

AFORISMA DEL GIORNO

Tutti gli uomini che si eccitano con una donna "fedele"
dovrebbero farsi visitare da uno psicologo, è egocentrismo
puro, intollerabile per un uomo veramente libero.

Ricky Farina

PENSIERO DEL GIORNO

Se mai mi sposerò voglio un matrimonio in grande stile, un cappio
al collo di corda pregiata, quelle corde che si usano nelle regate,
poi voglio una chiesa sconsacrata in cui consacrare il mio amore,
e una sposa puttana, pronta a tradirmi anche in luna di miele,
deve essere una emozione sublime vedere il maestro di tennis
palleggiare fra le cosce di mia moglie, magari sopra un prato, a
Wimbledon! Sì, una moglie puttana è la felicità assoluta.

Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Quando sono disperato mi viene voglia di fare l'amore,
di camminare sotto le stelle e di mangiare frutti di mare,
la disperazione mi si addice, ho un talento innato.

Ricky Farina

sabato 4 agosto 2012

TI SEGUO


Ti seguo nell'ondeggiamento
del mio desiderio.

Animale rapito.

Seguo il mio istinto perché
tu sei il mio istinto.

Ma è abisso di odori
la tua scia.

E mi perdo. Nel mio istinto.
Mi perdo in te.

Ti seguo, sento che sei vicina,
sento che stai tremando.

Ma non avere paura, ogni mio morso
avrà la lentezza profonda

del sogno.

RITRATTO DI UN POETA DEFUNTO

AFORISMA DEL GIORNO


Sono così democratico verso le mie pulsioni che accetto
anche quelle omosessuali, ma non vorrei che a furia di
democrazia poi uno finisca col prenderlo nel culo. 

Ricky Farina

TUTTE LE TETTE DELL'UNIVERSO


Vorrei avere tanti soldi per invitare nella mia piscina
d'acqua minerale, Evian naturalmente, tante persone
con le tette. Mi piacciono le persone con le tette.
Le trovo nutrienti. Fin da piccolo sono sempre stato
un mammellofilo. Vorrei avere tanti soldi per entrare
in un negozio di intimo della Perla senza tremare al
pensiero del conto, vorrei regalare tanta intimità alle
persone con le tette. Non ne posso più di frequentare
persone con i testicoli, tanti, troppi testicoli nella mia
vita. Sto facendo indigestione di testicoli. Cosa orribile.
Vorrei avere tanti soldi e una collezione di creme
preziosissime da spalmare sul volto delle persone con
le tette. E sul corpo. Vorrei pasteggiare a champagne
insieme alle persone con le tette, e ridere con loro di
una allegria affettuosa. E delirante. Vorrei una vita colma,
ricolma di tette, tante tette da soffocare, e vorrei poi
addormentarmi su cuscini di tette, fra lenzuola di raso.
Vorrei uccidere tutti gli uomini che hanno le tette e non
andare in galera, pagandomi i migliori avvocati, ma per
fare questo ci vogliono soldi, tanti soldi che non ho, ma
non dispero, un giorno avrò tutte le tette dell'universo

venerdì 3 agosto 2012

PENSIERO DEL GIORNO

Mi hanno suggerito una spiegazione della mia attuale-eterna
condizione di single non scopatore, a parte l'esistenza in me
di un gusto e di una selezione naturale del coito, mi dicono
che intimidisco le donne con l'energia scarnificante del mio
pensiero, con l'acido lisergico della mia fantasia, e le donne

vedono in me una sorta di divinità che ha il potere infinito
di denudare l'universo, beh, come dare torto a questa bella
interpretazione? Ma la verità è che il mio cervello è una
scatola vuota con un diavolo a molla dentro, la mia mente
è solo la controfigura di un enigma, in verità vi dico che
ogni mio pensiero è un verme nella polpa del desiderio.

VITA DI UN SINGOLO 3

AFORISMA DEL GIORNO

Il sesso è una cosa seria, ci chiede di prendere una 
posizione. Io sono un crepuscolare: smorzacandela. 


Ricky Farina

DUE O TRE COSE CHE SO DELLA VITA


La vita. Non si finisce mai di nascere. C'è sempre qualcuno
che ci prende a schiaffi e ci fa piangere, e lo fa per il nostro
bene. La vita. Strano fenomeno avvolgente. Inizia con un
capezzolo e finisce con un capezzale, se hai la fortuna di
morire comodamente nel tuo letto. La vita. Universo intimo.
Le stelle sono le mutandine dell'Infinito. La vita. Un centro
benessere dove si agonizza, siamo tutti SPA cciati. La vita.
Chi più ne ha più ne metta, e non è il titolo di un film porno.
La vita. Venire alla luce per pagare la bolletta del buio. Vita.
Assicurazione sulla. Sintesi di un asintoto. Segreto capovolto.
La vita. Giorno per giorno. Moltiplicazione elementare. La vita.
Fuggevole stupore. Voragine ignota. Ed è tutta in quella lacrima.
In quella lacrima che fa traboccare il viso. Di Pandora.   

AFORISMA DEL GIORNO


Soffriva di un complesso di superiorità, solo con i vicini
di casa si sentiva sullo stesso piano: il settimo. 

Ricky Farina

giovedì 2 agosto 2012

ABLEMNTA

NIETTA

CENTRO!

AFORISMA DEL GIORNO


Non potendo avere idee c'è chi si accontenta di avere degli ideali.

Ricky Farina

MANIFESTO ICONOCLASTA


Per "scuotere la coscienza" molti mettono su facebook
immagini di bambini affamati, bambini ustionati, bambini
ammalati, bambini morti. Lasciate in pace i bambini.

Lo fate in buona fede, lo so. Siete delle brave persone, lo so.
Ma lasciate in pace i bambini.

L'immagine è sacra. L'immagine di un bambino morto non è
solo un'immagine. L'immagine è il bambino morto.

Non mettete cadaveri su facebook. Mettete, se vi piace,
le immagini dei vostri compleanni, delle vostre vacanze.  
Immagini "prive di valore", immagini senza senso,
che possono stare tranquillamente su facebook,
insieme alle pubblicità, ai cuoricini, agli emoticon.

Ma non aggiungete orrore all'orrore. Lasciate in pace
i bambini. Solo l'arte ha il diritto di trattare il senso e
il valore di quelle immagini, solo l'arte.

(L'arte resta arte su facebook? Questo è un altro capitolo
che tratteremo un'altra volta.)

Non siete su facebook per scuotere le coscienze, non è
il luogo adatto. Siete su facebook per fare quattro
chiacchiere tra amici, per lenire la solitudine forse, per
tentare di sedurre qualche "contatto", per dare spazio
alla vostra personalità, e questo si può fare. 

Scrivete poesie, pensieri, sfogatevi pure. Fate piccoli
filmati. Fate pure. Divertitevi. Divertiamoci.

Ma lasciate in pace i bambini affamati, i bambini ammalati,
i bambini ustionati e i bambini morti.

Non avete il diritto di "trattare" quelle immagini, di postarle
con un semplice clic, il sacro deve restare inviolabile.

Voi, così facendo, profanate il Senso.
"Bestemmiate l'immagine."

Solo l'arte può farlo, ma l'arte può stare su facebook?

Un quadro di Picasso trasformato in un magnetino
non è più un quadro di Picasso, è un magnetino.

E la foto di un bambino morto su facebook diventa
un magnetino, lo capite questo?

Lasciate in pace i bambini.
L'immagine è sacra.

L'immagine di un bambino morto non è solo
un'immagine, l'immagine è il bambino.

Ma su facebook diventa un magnetino, e voi
questo dovete capirlo, altrimenti fate parte
di quell'orrore, anche voi mostri. 

mercoledì 1 agosto 2012

HARKA (DIARIO TUNISINO)

RITRATTO DI UN SUPERBELLO

AFORISMA DEL GIORNO

Un gioco di vertigini, per me la vita è questo gioco dove
il rischio di precipitare è sempre presente, le mie vertigini
si nascondono anche sotto il letto, e io sento il loro respiro.
E la verità non è nello schianto, la verità è nel pericolo. 


Ricky Farina

PENSIERO DEL GIORNO

Quando una persona mi parla non sono mai interessato
al contenuto del suo discorso, la mia attenzione si posa
sulle sfumature dei toni, sul timbro della voce, sui tic del
volto, su quello che rende unica quella persona che ho
davanti, le sue pause, l'elasticità del gesto, il ritmo della

sua respirazione, del resto non me ne frega nulla, resta
in sottofondo, non potrà mai dirmi cose più intelligenti
di Kant o Spinoza o Leopardi, perché dovrei ascoltarla?





Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Sono una delle persone più superficiali del mondo, non c'è
dolore che non si sciolga con una carezza. 


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Soffro di eiaculazione laterale, devo spesso lavare i muri
di casa che sgocciolano di me, della mia sostanza. 


Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Bisogna sempre avere un piano B, mi diceva un pilota di
linea, se il piano B non funziona allora devi iniziare a
preoccuparti, anche perché il piano C è la tua ultima
possibilità, se anche il piano C va in frantumi si tratta
solo di precipitare con classe. 


Ricky Farina

RITRATTO DI UN ENTUSIASTA

VALERIA

PENSIERO DEL GIORNO

Ti senti vuota? Bene, buon segno, sei profonda, profonda
come il vuoto. Ti senti triste? Ancora meglio, non sei una
sciocchina, coltiva il giardino della tua tristezza, i suoi fiori
sono i più profumati. Vuoi morire? Meraviglioso. Riescono
a morire solo quelli che hanno vissuto, non è da tutti.


Ricky Farina

IL MALEDETTO INSETTO


Nudo nel letto

un caldo che scioglie
le ossa

la schiena rivolta
al soffitto

un buffet di sangue
fresco

per il maledetto
insetto

AFORISMA DEL GIORNO

Non mi hanno mai convinto le sedute spiritiche, penombra,
tavolini che tremano, tutta robaccia, i miei spiriti li cerco
nel vento, fra i rami degli alberi, nella polpa dei frutti. 


Ricky Farina