lunedì 30 giugno 2014

MOTTO DEL TURISTA

Motto del turista: "siamo tutti di paesaggio a questo mondo".

DIFFERENZE

Ci sono uomini retti, ma quelli rettali sono più divertenti.

UN PARADOSSO

Il paradosso è che i paradossi non hanno nulla di paradossale.

ESSERE GAY

Essere gay significa dare le spalle all'amore, ma nel senso buono.

SCHEGGE DI RICKY

Sono talmente democratico che al ristorante non riesco a "ordinare" nulla.

*

Conosco la dolcezza degli elefanti, l'insopprimibile gioia della pietra,
scorgo forme-libellula nei gironi infernali della vita, mi destreggio tra
cenere e svenimenti profondi, e accolgo lieto ogni stupore umano.


*
Tramare un brivido, e tremare per un inganno.

*
Un gioco di prestigio nello spazio siderale, un cappello a cilindro vulcanico,
l'universo è un coniglio bianco e purissimo di tenebre, e noi gli indifesi
spettatori, la genesi dell'applauso in un silenzio che è sul punto di gridare.


*

Guardo da una crepa l'azzurro del cielo, è sempre più interessante spiare
il mondo da fenditure di speranza, così il sangue che esce da una ferita
è più rosso e bello del sangue che fa una pozza sulla terra, tutto ciò che
sgorga è affascinante, è già nella sorgente il mistero disteso degli abissi.

IL MATRIMONIO SALATO

UNA DONNA

Una donna è terra bagnata, fiore che respira, un verme in gola, sudore
aggrovigliato, affanno inguinale, lamento che spacca tramonti, tortura
dell'attesa erettile, spasmo, densità di seme sulla bocca, epilessia di
rondini e primavere dell'attimo, una donna è l'argine docile della notte, 
straripare è il verbo che ci conduce nel suo mistero, e tu che dici di
essere un uomo lascia le donne angelicate ai castrati e ai poeti lontani.

domenica 29 giugno 2014

NEL VENTO

Mi sono fatto un nido nel vento, e nel vento ho sepolto le mie tristezze,
so che il vento è il sosia infinito della follia, ma non ho paura, la cassa
è armonica, la morte è un tuffo pietrificato, e la vita è quello che riesci
a immaginare prima delle tenebre, un sogno radicato nella carne prima
della polvere, ora è mai più, nel vento volteggiano corvi impazziti.

OLTRE LA SAGGEZZA

Ho una saggezza al contrario, capovolta, una saggezza con le orbite
degli occhi sgusciate, appena la vita mi richiede dei sacrifici sapete
che cosa faccio? vado a bere due Negroni e dimentico tutto. Fate come
me, ascoltate un uomo antisaggio e oltresaggio: i sacrifici fanno schifo.

IO E NOEMI

venerdì 27 giugno 2014

BOGARTISMO

La mia religione è il noir. Un uomo con l'impermeabile sotto la pioggia,
una sigaretta, la notte, e una donna fatale dietro l'angolo. Un bacio e
una pistola. Non c'è nulla di più sacro. Vietato risorgere: che bellezza.

UN MIO AMICO

Un mio amico è diventato buddista, io sto cercando di diventare sardo.

IL MODERATO

Era un moderato, detestava ogni forma di estremismo, non sopportava
l'idea di morire per via dell'estremo saluto. Ma non si scappa a quello.

NEL CUORE DELLA NOTTE

Svegliarmi nel cuore della notte è diventata la mia unica forma
d'amore. Ci vuole coraggio per ascoltare il cuore della notte.

PRENDITI IL TUO TEMPO


Prenditi il tuo tempo, ma non solo, prendi
anche il tempo dei fiori, delle nuvole, e dei
sentieri lontani, e prendi anche il tempo di
chi ti saluta dall'altra parte della strada.

La vita alla fine, alla fine di tutto, lascia il
tempo che trova, e lascia anche tu il tuo 
tempo, lascialo ai fiori, alle nuvole e ai 
sentieri lontani, e a chi ti saluta per l'ultima

volta.  

mercoledì 25 giugno 2014

IL SIMPATICO WALTER

LA FASE


Che fase, che cazzo di fase sto attraversando.
Non leggo più, spulcio qualche parola, non
guardo più film, non vado più al cinema, per
una carezza semigenitale sarei disposto a bruciare
tutta la mia libreria, che fase, che cazzo di fase.
Ieri un sogno mi ha bruciato il braccio, mi sono
svegliato urlando, nessun segno di bruciatura,
eppure il dolore era reale. Il sogno era reale.
E questo bisogno d'amore è reale? Nessun segno.
La vita è nuda, intatta, illesa e implacabile.

BAMBINI AIUTATEMI

L'AMORE SCIOCCO

Oggi mi sento in festa, in tripudio, sono andato a bere il caffè e Agostino,
il barista, mi ha detto: "che cosa c'è Riccardo? Ti vedo pensieroso".
" Forse sono innamorato, di una ragazza molto, molto più giovane, sono
più vecchio di suo padre". E Agostino "è il Peter Pan che c'è dentro
ognuno di noi". Caro Agostino, non ti ho detto che lei fa la prostituta.
Non so se ho Peter Pan dentro, ho l'immagine di lei che mi parla seduta
sul divano, l'immagine dei suoi piedini adorabili(sì, adorabili), ho
l'immagine di lei che mi insegna la box francese per gioco, dei suoi
riccioli neri, dei suoi seni pieni, ho immagini, tante immagini, ed è
quando le immagini invadono la mia mente che sono felice e in festa,
felice nel tormento, in tripudio nella consapevolezza di un amore
così sciocco, ma così sciocco da essere quasi geniale, geniale, sì.

LA SINDROME APALLICA

martedì 24 giugno 2014

L'AMORE DEI BARBONCINI

IL CEDIMENTO


Un cedimento, un cedimento lieve
nella struttura ariosa del giorno.
E il pericolo della felicità si fa strada
in ogni respiro, minacciando.
Una felicità di tempesta che ha nel
suo centro il tuo volto di creatura. 
Santità della distanza che mi rende 
martire dell'attesa, e ferocia di ogni
attimo che non è attimo di te.
Anche l'arcobaleno è una nevrosi.
Anche l'arcobaleno è di un colore solo.
Amore, parola che pronuncio nelle
braci della vergogna, amore.
Amore rivela mia nudità sporca,
i miei sogni impastati nel fango,
un labirinto di cristallo in cui perdersi
è ancora più crudele, e mi alzo
in volo solo per precipitare con più
forza, per strappare alle radici
il loro segreto, vanità d'ombra che
mi schianta, e che mi fa dire "amore"
senza più vergogna, ora che sono
giunto al confine del nostro addio. 

FRASI PER RIMORCHIARE

Frasi per rimorchiare. " Ciao, sei talmente bella che i miei testicoli stanno
applaudendo". " Ciao, io sono un uomo, tu sei una donna, non è una
cosa meravigliosa?. " Ciao, sono un uomo pieno di candore, ma spero 
che tu non abbia la candida perché mi sto innamorando di te". "Ciao, sei
arrivata puntuale al nostro appuntamento inesistente, e io sono nato
solo per raggiungerti qui e ora". " Ciao, vorrei dirti addio, ma prima
dobbiamo avere una storia d'amore, anche solo di un minuto".
"Ciao, io sono un transessuale, facciamo una transazione: io ti do il
cazzo e tu la fica". "Ciao, quando ti vedo camminare sento la musica
delle sfere". "Ciao, non so nulla di te, ed è per questo che ti amo".
" Ciao, tu stai dando un senso ai miei attimi e una scossa ai miei
genitali". "Ciao, ho la cerniera slacciata, sono un esibizionista timido,
ma ti amo".

CHI E CHI

C'è chi cerca di dare un senso alla vita, chi si accontenta di avere cinque
sensi, c'è chi ha il sesto senso e si sente insensato, e c'è chi entra in un
senso unico a tutta velocità per manifestare il proprio dissenso.

lunedì 23 giugno 2014

IL PUNTO E I...

Sono giunto a un punto nella mia vita in cui ci stanno bene i puntini di
sospensione...

TRE PENSIERI

Coltivate un orticello di amnesie, è un modo semplice per prepararsi
all'oblio.

*

Ho fatto godere un'idea: mi è venuta in mente.

*

Nella vita bisogna avere almeno un chiodo fisso, se hai un chiodo fisso
prima o poi un quadro riesci ad appenderlo, la fissazioni fanno arredamento.

ATTACCO DI PANICO TESTICOLARE

domenica 22 giugno 2014

I LOBI

Oggi, in un momento di lucidità assoluta, ho realizzato che nel corso della
giornata non penso mai ai miei lobi, i lobi delle orecchie intendo. E quando
si trascura intellettualmente una parte del corpo c'è qualcosa che non va.
Devo pensare più spesso ai miei lobi, ignorarli mi sembra così indelicato.

IL SIGNOR FANTASIA

Quando rientro a casa la notte, magari dopo avere bevuto due negroni 
sbagliati, con la mia andatura semibarcollante, mi diverto a leggere
i citofoni, cerco un suggerimento, un'indicazione, un'epifania di senso,
stanotte la prima parola che ho letto sul citofono è stata "fantasia".
Allora esiste un signor Fantasia? Era un cognome? O era il senso?

IL MIRACOLO DELL'INDIFFERENZA

Il mondo è una valle di lacrime, a volte un promontorio di sorrisi, 
ci sono miseria e sofferenza in gran quantità, scimmie urlanti e 
trappole per topi, c'è la tempesta che agita il cuore, e c'è la musica 
dei fulmini, ci sono vortici e fosse comuni, guerre e traslochi di senso, 
e nonostante tutto ci sono persone indifferenti, inesorabili nella propria 
indifferenza, immutabili e gelide, bene, non è una fonte di stupore 
inesauribile imbattersi in una persona di tal fatta? L'indifferenza è un 
miracolo, un miracolo credibile, un miracolo alla portata di tutti...

sabato 21 giugno 2014

BRUNO MUNARI

UNA PERSONA SCRUPOLOSA

Ho conosciuto una persona molto scrupolosa e prudente che prima
di parlare contava fino a 100, lo prendevano tutti per un ritardato.

R.F.

venerdì 20 giugno 2014

MALEDETTA

Sono uno spirito libero, ed è così eccitante, non devo rendere conto a
nessuno, ma ci pensate? posso masturbarmi in allegria, posso eiaculare
sulle tende di casa e sui cuscini del divano, posso morire da solo senza
creare scompiglio, posso vomitare di notte i miei sogni nel lavandino,
posso dire addio alla mia ombra senza fare soffrire nessuno, sono libero,
libero! Cristo, che cosa atroce è questa fottuta, maledetta libertà.

L'ANIMA DALTONICA

Mi dicono che ho il cazzo maleducato perché sputa addosso
alle persone, mi dicono che non chiedo permesso prima di
entrare nei corpi delle persone, mi dicono che lo metto nel
sedere delle persone, mi dicono che quando dico addio mi
viene la faccia da arrivederci, me ne dicono di tutti i colori 
ma non sanno che ho l'anima daltonica e che me ne fotto.

L'ONORE DEI FARINA

FAVOLA PER CRISTINA

C'era una volta celeste
poi il mondo finì.

FICA, CIGNI E CHIODI

giovedì 19 giugno 2014

BENESSERE

Il mio benessere non ha un centro: è sparpagliato.

CHE COSA DEVE FARE UNA DONNA

Che cosa deve fare una donna per sperare di destare la mia curiosità?
Una cosa molto semplice: invitarmi a cena, cucinare spaghetti con
polpette e leccare il sugo da ogni polpetta prima di mangiarsela, dopo
deve andare a incipriarsi il naso e tornare in sottoveste e sedersi sulle
mie gambe, last but non least: non deve scoppiare a ridere quando le
dirò " voglio essere la tua polpetta questa notte". Ecco, cazzarola!

PILLOLE DI SAGGEZZA

Accetta caramelle solo dagli sconosciuti e vivrai una vita libera e
intensa. E fai la pipì fuori dal vaso solo se sei in un prato.

R.F.

LA CEDRATA DI KLAUS

CRISI SPIRITUALE

Sono in crisi, crisi spirituale.
Quando sono in crisi spirituale
mi viene voglia di amare.
Amare anche un sasso e anche
la mano che si nasconde.
Quando la crisi spirituale scende
nelle mie mutande mi viene
il desiderio di tremare sotto la
volta celeste, e di assecondare
gli istinti, e quando la mia crisi
spirituale decide di sfondarmi
il cuore in scala uno a uno
mi viene voglia di rinascere sotto
un cavolfiore di perplessità.

JOGGING

mercoledì 18 giugno 2014

QUANDO SONO INNAMORATO

Sento di essere innamorato quando ho bisogno di spiare una donna,
pagherei un investigatore privato per farmi dire " è uscita di casa
e ha sorriso a un bambino, si è accarezzata i capelli, ha preso un caffè
e ha guardato i passanti..." cose di questo genere, del tradimento non
mi interessa, a me interessa essere con lei anche quando non ci sono.

IL REGISTA E LE PUTTANE

Il cinema è la morte al lavoro, e le puttane fanno la vita. Un regista e
una mignotta non possono non amarsi perdutamente.

lunedì 16 giugno 2014

domenica 15 giugno 2014

IL CONFINE

MAL DI TESTA

Per molte, moltissime persone, il mal di testa è diventata l'unica attività
"intellettuale" che sperimentano nella propria vita. E hanno anche il
coraggio di prendere un analgesico, una compressa per tornare "sani".

sabato 14 giugno 2014

BRAINSTORMING

IN ATTESA DELL'URAGANO


In attesa dell'uragano
con un'ostia alla menta
sulla lingua, le finestre
spalancate in un aroma 
di tempesta, nulla è più
bello di questa attesa che
fa tremare le lampadine,
e le tende, e le cuciture
dell'abisso, verrà il tuono
a scavare il silenzio, e
lampi a trucidare i sogni,
e fulmini a leccare gli
alberi, mentre io sarò
in prima fila davanti alla
finestra, con la sigaretta
fra le dita, per sfidare
la tempesta con la cenere,
per frugare nel vento    
come un folle allucinato 
alla ricerca di un addio
o di un volto, e nulla poi
resterà di me se non un
brivido lontano, una calma 
di brace, e la vita come
un vortice d'ombra. 

CUOR CONTENTO

venerdì 13 giugno 2014

POESIA INVENTATA


Ora scrivo una poesia inventata. 
Sono appena tornato da un All you can eat.
Una cosa orribile. Le persone raffinate
non dovrebbero mai abbassarsi a questo
livello. Le persone raffinate non dovrebbero
mai fare le cose alla "All you can eat."
Le persone raffinate non sono molte.
Siamo in pochi. Pochissimi.
Non dobbiamo cedere, dobbiamo credere
nella raffinatezza. Ho lo stomaco pieno.
Pieno di All you can eat. Ma io sono fatto
per raccogliere fiori e suscitare crateri.
Sono fatto per resuscitare pappagalli
morti. Sono fatto per tradire l'ignoto
con un papillon giallo. Non sono fatto
per frequentare gli All you can eat.
Noi raffinati odiamo la gente da
All you can eat. Ho lo stomaco pieno
di involtini primavera, di ravioli al
vapore, di barchette di sushi e sashimi.
Non è bello. Non è raffinato. Non è giusto.
Ho speso poco. Non amo spendere poco.
Non è bello. Non è giusto.
Non è raffinato. E mi frega cazzo di chi
non arriva alla fine del mese.
Cazzi loro, cazzi di persone da All you
can eat. Che schifo. Che superschifo.
Che strasuperschifo supergastrico.
Superconcentrico. Superorribile. 
Io sono fatto per l'eleganza. Per i sogni
che masticano le vertebre.
Per il fango che chiede perdono
alle rose. Per le viscere profumate
di muschio. Noi raffinati siamo raffinati.
Noi raffinati siamo esseri umani.
Umani. Troppo umani per ingurgitare
All you can eat. Noi. E voi?
Ora smetto di scrivere questa poesia
inventata.

SENZA RAGIONE

Non ho bisogno di una ragione di vita, mi basta la vita senza ragione.
Per essere sincero: l'insensatezza mi diverte.

martedì 10 giugno 2014

LE MIE PASSIONI

Ho una vera passione per le minoranze, per i minorati e le minorenni.
Partiamo dalla fine, le minorenni. La gioventù è l'unica vera saggezza,
il passare del tempo "idiotizza" gli esseri umani (infatti io non ho
difficoltà ad ammettere di essere un idiota, anzi: mi diverte). Chi non
è integro fisicamente o mentalmente è adorabile di per sé, posso
salvare solo il pane integrale, a stento, per tutto il resto l'integrità è
una forma radicale della pallosità, quindi i minorati sono sublimi.
Le minoranze vanno tutelate, i vivi sono una minoranza rispetto ai
morti come ci ricorda Nietzsche, e tutelare le minoranze significa
semplicemente tutelare la vita. Per tornare alle minorenni...che bello
sarebbe sposarne una e farmi accudire come un bambino, dio!

SI DICE SEMPRE

Si dice sempre, quando si vuole fare bella figura, che l'amore non è
possesso, che amare è rispettare la libertà dell'altro, che l'altro non è
un oggetto e quindi non può essere posseduto, si dice questo, eh già,
si dice, si dicono tante cose, ma alla fine l'amore è proprio il contrario
di queste belle parole da manuale, l'amore ci rende schiavi, spie, ciechi,
poliziotti, tiranni, animali, vermi, angeli, traditori, assassini, malati.
E francamente è meglio così, è terribilmente più interessante così.

L'ELEGANZA DEL NULLA

L'eleganza del nulla, il suo esibizionismo rovesciato. Dove la moda è
apparire il nulla ci insegna le delizie dell'annientamento. La sua grazia,
la sua infinita compassione per le nostre agitate, deliranti esistenze.

LA PORTINAIA ASSOLUTA

Non amo avere fiducia in me stesso, mi piace la parte di me che
tradisce i propositi, adoro rivelare i segreti, ma li rivelo solo all'ignoto,
e se mi fate una confidenza il giorno stesso quella confidenza
brillerà alla luce del sole e tutti potranno ammirarla, voglio morire
pulito, senza niente dentro, voglio morire trasparente, resterà solo
un enigma nel cuore, ma è l'enigma di ogni essere umano e quello
non posso estirparlo, per il resto chiamatemi: portinaia assoluta.

LA CAMICIA DI MARTHA

THE PAOLO ROSSI EXPERIENCE

lunedì 9 giugno 2014

L'EVIDENZA

Mi sono arreso all'evidenza, è così bello e riposante, mi sono fatto un
nido nell'evidenza, e mi sono addormentato nell'evidenza, e ho iniziato
a sognare, e sognando ho scardinato l'evidenza, e l'evidenza è sparita.

giovedì 5 giugno 2014

SUPERSINGLE

LA TEORIA

Ho una teoria, secondo me Maria non era vergine ma extravergine,
questa teoria spiegherebbe l'Unto del Signore, non ci sono dubbi.

LE OPZIONI

VEDO NERO

mercoledì 4 giugno 2014

OGNI GIORNO

Vivo sul filo del rasoio e non mi sono fatto ancora la barba, questa mattina
mi sono ritrovato un sogno sotto l'ascella, come ci è finito? Non vado più
d'accordo con la mia vita ma non ho ancora voglia di divorziare. Oggi sono
stanco, non viene neanche un'erezione fugace a consolarmi, virilità dove
sei finita? Perché non ho voglia di essere duro? Che cosa mi succede?
Ho paura, ogni giorno devo avere un'erezione per monitorare la mia forza.
Utilità del porno. Ecco, sì, mi nasce un'erezione, c'è ancora vita in me.

martedì 3 giugno 2014

SENZA NOEMI

Ieri ho quasi perso la testa. Lei si chiama Noemi. Da due anni non baciavo
una donna, due anni: un'eternità. Ci siamo visti e ci siamo piaciuti subito.
Una voglia di tenerezza da parte di entrambi, baci, tanti baci, su tutto il
corpo, ho bagnato la mia bocca nella sua fica, l'ho leccata con passione,
lei gemeva, io pure, dai tempi di Valeria non mi capitava, mi leccava il
collo come una gattina, ci guardavamo negli occhi con stupore, che cosa
ci sta capitando? era l'inizio di una domanda...una domanda inutile...
Lei mora, io moro (a parte la mezza pelata), lei 20 anni, io 45, lei spagnola,
io italiano, lei puttana, io cliente. Ricky, non fare lo scemo, perdere la
testa per una che fa il mestiere è sconsigliabile, mamma non sarebbe
d'accordo, e tu guadagni circa 300 euro al mese. Ok Ricky? Mi prometti
che non fai l'imbecille? Mi prometti che la dimentichi? La prima donna
che mi ha baciato dopo 2 anni e che si è bagnata di piacere: Noemi.
Sono stato il secondo cliente della sua vita e forse lei sarà l'ultima
puttana, come potrei continuare dopo che sono stato in paradiso?
Come potrei ritornare in un paradiso che costa solo 100 euro?L'inferno
della mia solitudine vale molto di più, ed è senza, senza Noemi..

IL PENSATORE

DUE O TRE SORRISI

Mi sono rimasti ancora due o tre sorrisi, voglio conservarli per mia madre,
per un bambino, e per una donna con i capelli al vento e innamorata.

CHARLIE OWENS

15 DONNE

Bagnare una donna è così facile, soprattutto se sei al mare. Questa 
estate in Versilia ho voglia di slinguazzarmi un certo numero di donne,
dai 18 anni in avanti, almeno 15, sì, voglio slinguazzare 15 donne.
Poi prenderle sulla sabbia, vicino al mare, di notte. E se si mettono
a guardare il soffitto guarderanno le stelle, e a me andrà bene...

COME LE CILIEGIE

Le donne sono come le ciliegie: una mi tira l'altra.

R.F.

LO SCULACCIATORE

lunedì 2 giugno 2014

CHIEDO AIUTO

Chiedo aiuto allo spavento, chiedo aiuto alla vertigine, mi inginocchio
e prego l'ignoto, tremo nei miei respiri sconsacrati, chiedo aiuto alla
violenza, al crimine, chiedo aiuto agli ultimi istanti, agli ultimi della
terra, agli ultimi che non saranno mai primi, chiedo aiuto alla miseria,
allo spirito insabbiato, chiedo aiuto ai temporali, ai fulmini e alle ferite.
Ma non chiederò mai aiuto all'amore. L'amore non salva nessuno.