martedì 30 aprile 2013

L'IRIDE E L'IGNOTO

L'iride e l'ignoto, le lontananze accese
dal desiderio. Fluido. 

Una pecora e un ventaglio cinese.
Dormo. Sogno. Mastico ombre. 

Catapulta ferma.
Senso del non senso.

M'innamoro di ciò che accadrà.
Che accadrà all'improvviso.

Lasciandomi quel disagio di tenebra
che è la mia felicità segreta.

La mia gola è in lacrime quando
ti bacio. Lei non saprà mai.

Potrà solo immaginare le tue
labbra, e solo in sogno.

Sputami la tua lingua nello stomaco.
Inquiete viscere.

Vedrai slabbrarsi le montagne
in polvere maligna e

grido. 

IL CENTRO DELL'UNIVERSO

Mettiti in attesa dell'inatteso. Considera la vita per quello che è: un 
fenomeno marginale rispetto al nulla cosmico. Ma non dimenticare 
che il tuo cuore è il centro dell'universo. Il nulla ha un nemico, 
ed è questo muscolo di sangue che dona un senso a tutte le ferite 
che si apriranno come fiori sul tuo cammino. Non scordarlo.

CORTOMETRAGGIO DI ANIMAZIONE

IL BISOGNO DELLA VERITÀ

Non vogliamo più soffrire, il dolore da abisso è diventato un fastidio, 
come un prurito che va eliminato, la cultura del benessere è ovunque, vogliamo
sbucciare le cipolle senza lacrimazione, sogniamo le Maldive senza squali,
stiamo perdendo tutti i peli, ceretta una volta, sempre più disinfettati e
senza sapore, neutri e neutralizzati, clicchiamo il mondo con le nostre 
mani digitalizzate lontani da tutto, ma l'emozione più forte è ancora
vedere le mani sporche di farina delle nostre nonne, la pasta è fresca,
il dolore è vivo, la verità ha ancora bisogno di noi, del nostro cuore.

Ricky Farina

L'INCREDIBILE

Chi crede in se stesso evidentemente si considera una persona credibile.
Per quanto mi riguarda mai creduto in me stesso: sono incredibile.

Ricky Farina

lunedì 29 aprile 2013

MALEDETTI STRONZI:LEGGETE POESIE

IL TUBETTO

Un cubetto di ghiaccio sul tuo ombelico, lecco ogni brivido della tua pelle, 
la cera della candela fra le tue cosce e la mia fiamma dentro di
te a illuminarti per sempre e per un momento, mi trovi banale? Allora
girati: ho appena comprato un tubetto di vaselina con i brillantini.

R.F.

IL COREOGRAFO

Anche se ho il ginocchio a pezzi credo ancora nella leggerezza. La legge 
di gravitazione universale è solo una scusa per il minuetto dei pianeti.
Solo un Coreografo Sublime poteva concepire l'universo.

sabato 27 aprile 2013

ATROCITÀ

L'ORIZZONTE FERITA

Stanotte mi si è aperto un orizzonte, si è aperto come una ferita 
nella carne, ho gli orizzonti carnivori.

R.F.

FELLATIO HILLIANA

L'INGANNO SUBLIME

Trovo che sia salvezza la capacità che l'uomo ha di mentire a se stesso.
Vivere nell'inganno è sublime, è una forza irresistibile. Ma deve essere
inganno lucente. Deve confondere l'assillo della verità con la sua luce.

Ricky Farina

IL NIDO E IL VOLO

La realtà è il nido. Il sogno è il volo. 
Senza la realtà i sogni non avrebbero 
la pace del ritorno e la quiete del riposo. 
Senza i sogni la realtà sarebbe solo un cielo 
fisso, una cupola di vetro, e di morte. 
Il sogno è libertà.

L'ATTIMO

Quando senti veramente la morte in tutta la sua (in)consistenza, 
quando avverti il suo morso nero sulla pelle, la sua cenere negli occhi, 
quando capisci che essere vivi è già un miracolo di equilibrio tra il nulla e il
possibile, allora non puoi fare a meno di vivere nello stupore, non è
una banale felicità, è lo stupore di ogni attimo che ti lascia illeso...

Ricky Farina

RITARDATI E ANTICIPATI

Mi trovo bene tra i ritardati. Con gli anticipati non vado d'accordo. 
Gli anticipati mi stanno sul cazzo. Ti fanno sentire in difetto.

Ricky Farina

venerdì 26 aprile 2013

ATTRAVERSAMENTO CERBIATTI

VITA DI UN SINGOLO 7

L'ORA E LA RAGAZZA

Non ho più il controllo delle mie erezioni, ieri una ragazza mi ha chiesto 
l'ora e mi è diventato duro: erano le 15.15, lei era dolce ed eravamo tutti
e due vivi, incastonati nelle 15.15, prigionieri per un attimo di un 
quadrante, è bastato questo, e quasi quasi stavo per venire, poi per 
fortuna sono arrivate le 15.16 e lei era già lontanissima: un addio.

Ricky Farina

mercoledì 24 aprile 2013

L'INFIAMMAZIONE

Ho un'infiammazione all'anima. Mi fa male quando mi emoziono. 
Sono andato dal medico. Mi ha consigliato di non innamorarmi della vita
per almeno un giorno. Forse mi tengo l'infiammazione. Che dite?

R.F.

martedì 23 aprile 2013

LA MOSSA DEL BARBIERE

DOMANDE CON RISPOSTA

Si possono amare due persone allo stesso tempo? 
E si può amare una persona due volte? 
Si possono amare tre persone? E quattro? 
Si può amare tutta l'umanità tranne l'umanità 
che fa schifo? Si possono amare 
gli altri anche se non amiamo noi stessi? 
Si possono fare meno domande?
Si può amare una persona dello stesso sesso 
anche se nessuno ha lo stesso sesso? 
Avete mai visto due cazzi identici o due fiche identiche?
Non avete mai visto due fiche contemporaneamente? 

E due cazzi? Ma che cazzo di vita fate? Si può fare 
una vita del cazzo senza essere preso per il culo? 
Si possono accarezzare scroti oscillanti mentre un 
cameriere ti porta la lista dei vini? 
Si può fare tutto questo? Sì, la risposta è : sì. 
Anche un'orgia aromatizzata al maraschino? 
Ma certo, certo!

GIDE, HEIDEGGER, WELLES E RICKY FARINA

ECCESSO

Oggi mi sento stranamente normale. Un uomo come tanti. Con un destino 
di polvere e un presente di sole, almeno qui a Milano. Il ritmo del respiro
è regolare, anche il cuore sculetta perfettamente nella sua gabbia. C'è
solo un particolare fuori posto: non sono felice. Eccesso di normalità.

Ricky Farina

lunedì 22 aprile 2013

ALTA DEFINIZIONE

UNO SPAGHETTO TRA AMICI

INNAMORATO

Come fai a sapere di essere innamorato veramente di una persona?
Molti dicono di sentirsi completamente idioti, a me capita l'opposto,
mi sento intelligentissimo, vedo tutto con lucidità come attraverso
un cristallo di zucchero, e mi sembra di avere scoperto il fuoco ma
non il modo di controllarlo, è un incendio che si propaga nella mia
notte, un raduno di piromani sulle mie radici fresche, ed è un volto,
la tirannia di un volto che mi ossessiona senza pietà.

R.F.

sabato 20 aprile 2013

QUESTO MI UCCIDE

Posso fare a meno di te. Ed è questo che mi uccide.

Ricky Farina

UN PICCOLO TERREMOTO

Assomigli alle mie inquietudini, 
le tue ferite sulle mie formano 
una sfera perfetta, tremano le 
palpebre del sogno, trema il respiro, 
ed è in questo tremore che riconosciamo 
il nostro destino, l'addio è di pietra 
ma noi conserviamo un piccolo terremoto 
nel cuore per quel 
momento.

LA SAGGEZZA DEL POMODORO

CRISTO IMPERDONABILE

Detesto le lische. Cristo non mi ha mai convinto per almeno 
due motivi: la resurrezione e la moltiplicazione delle lische. 
Risorgere è stato un colpo di teatro alquanto grossolano, ma 
posso perdonarlo. Le lische no!

Ricky Farina

LA PRIMA IMPRESSIONE

Mi piace fermarmi alla prima impressione. Trovo troppo faticoso 
fare dei ripensamenti su una persona. O mi state subito sul cazzo 
o mi siete subito simpatici. Tutto il resto è fatica sprecata. Così mi capita nell'amore.
Sono uno degli uomini più intelligenti in circolazione proprio perché
non elaboro alcun concetto, ho un cervello spontaneo, fresco come una
sorgente, sono copiose le polluzioni notturne neuronali. Ho letto tanti libri 
e non ho memoria di quello che ho letto, sono superficiale, ma sulla mia
pelle annegano le stelle, ho l'erezione "a rinoceronte" e il mio sperma
è così nervoso che le gravidanze isteriche sono all'ordine del giorno.

venerdì 19 aprile 2013

L'INSEGNAMENTO DI MIO PADRE

Non essere mai fanatico Riccardo, 
rispetta la diversità, 
credi nella tua diversità, 
coltiva il tuo pensiero, pensa in libertà, 
non sentirti mai superiore 
ma nemmeno inferiore, lotta contro 
chi vuole sminuirti, lotta contro chi 
avvelena la luce, ama chi infiamma 
le tenebre.

AMORE TENEBRA

LA FRITTELLA ULTRAMISTICA

Vivanda fritta di forma solitamente tondeggiante.
Carico la rivoltella. Lascio che il cielo sanguini.
Sparo sullo strutto. Strutto distrutto. Faccio la
posta a un postino. Un postino che fa massaggi
prostatici nel tempo libero per arrotondare.

Cerco nella memoria l'indirizzo di un ricordo
triste, lo raggiungo per tramutarlo in un ricordo
felice. Vivo di questi espedienti. Un orizzonte
mi sorprende sul ritorno, immagino un tramonto,
ma mi scoppia l'aurora in gola, e vomito il giorno.

Ho un appuntamento nel pomeriggio col postino
prostatico. La mia sessualità è un francobollo che
tutti possono leccare. Quando il postino si spoglia
vedo i suoi testicoli oscillare nel vuoto di un nudità
assoluta, allora carico la rivoltella e lo uccido.

I postini prostatici morti sono imbarazzanti, occulto
il cadavere nel giardino, tengo per ricordo il tubetto
di vaselina. Improvvisamente provo il desiderio di
schiaffeggiare un cammello. Ma non ci sono cammelli.
Allora mi punto la pistola alla testa e attendo.  

VIVI ETERNAMENTE

Non ascoltare chi ti spinge a guardare 
in faccia la realtà, la realtà ha mille volti 
diversi e ti avvolge con il suo vapore tenue, 
se ti dicono di volare basso fallo solo per 
cogliere fiori e donarli alle stelle, non 
credere a chi ti dice che devi pensare con 
la tua testa, pensa con la testa dei leoni e 
dei cigni, sii sempre te stesso ma solo per 
comprendere gli altri, non vivere l'attimo, 
l'attimo è stronzo, fugge via, vivi eternamente 
con la morte addosso.

giovedì 18 aprile 2013

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

FRATELLO DELLE OMBRE

Credo fermamente nel movimento, e non è un paradosso.
Detesto i morti. Meglio le bugie profumate dei viventi alla
verità putrida del niente. Ma le ombre, le ombre! Sono fratello
di tutte le ombre, i morti in fondo non esistono.

LA MISURA INFINITA

Calibrare le mie vertigini, tarare e calcolare gli infiniti possibili, 
usare come unità di misura la follia. 
E ridere di ogni nervo reciso dagli arcobaleni.

AGORAFOBIA

Non sono un uomo, sono uno spazio aperto.
Agorafobia di me stesso.

R.F.

IL PERDENTE

Era un perdente, ma le sue agonie furono invincibili.

R.F.

L'ANTIPASTO

La vita divora continuamente se stessa, noi siamo solo l'antipasto, 
le portate principali devono ancora arrivare: pianeti e galassie. 
E come dolce : Dio.

R.F.

GODERE

Chi è senza pietre scagli il primo peccato. Godere è salvezza.

Ricky Farina

XENOTRAPIANTO

Si possono trapiantare valvole cardiache di maiale nell'uomo. 
Questa operazione si chiama xenotrapianto. Ho conosciuto un vegetariano
che ha preferito morire. Oggi io celebro la sua coerenza.

MISTER ALZHEIMER

Ogni giorno faccio qualcosa di strano. Per esempio oggi ho innaffiato 
le piante con il latte, così quando verrà mister Alzheimer sarà indolore.

R.F.

LA NORMA

Vivere è anormale. L'universo è la norma.

R.F.

L'AMORE E LA LINGUA

Che cos'è l'amore? Forse avere una lingua di scorta per tutte quelle ferite 
che non riusciamo a leccare da soli?

R.F.

COLPO DI FULMINE

Non si accorse di essersi innamorato, la vide durante un temporale e
il colpo di fulmine si confuse con il cielo.

R.F.

TRADIMENTI RIFLESSIVI

" Amore, nelle tue pause di riflessione ci sono troppi cazzi!".
"Scusami tesoro, tradirti mi aiuta a riflettere".

R.F.

AL PRIMO SILENZIO

Lei era muta, lui era un tipo taciturno. Si innamorarono
al primo silenzio.

Ricky Farina

LE MUTANDINE

Sfilare le mutandine a una donna è uno di quei gesti ineffabili che 
possono riconciliarti anche con l'idea della morte. 
Prima della cenere la carne.

L'ORTICELLO

Non cerco mai una ragione di vita, la ragione non mi basta. 
Curo l'orticello delle mie follie e sono felice.

Ricky Farina

IL PRIMO MOMENTO

Ti ho amata dal primo momento che non ti ho più vista.
Mi sei mancata subito.

Ricky Farina

IL CORREDO

Sposarsi con il mare e ricevere in dote un corredo di annegamenti.

Ricky Farina

LA MORTE STUPIDA

Ci sono le vacanze intelligenti ma la morte è sempre una vacanza stupida. 
Morire è la cosa più stupida che possa fare un essere umano.

Ricky Farina

CALENDARIO

Morire lasciando un calendario pieno di scarabocchi e di appuntamenti 
che faranno della loro mancanza una ragione di vita.

R.F.

L'ALLEANZA

Mi alleo con le ombre, con la loro forza intangibile, conquisterò la terra 
senza spargimento di sangue, un grido umano fiorirà sulla mia pelle.

Ricky Farina

PICCOLI STUPORI

Vivo di piccoli stupori infinitesimali. Anche l'universo è un piccolo stupore 
se la sorgente di tutto è il mio respiro.

Ricky Farina

NASCONDINO

Gioco a nascondino con l'assoluto, il mio cuore bambino pulsa 
sulla corteccia degli alberi, sotto le tovaglie di seta, e i mie respiri 
hanno la febbre lenta degli innamorati, l'assoluto conta all'infinito, 
ho tutto il tempo per giocare con il mondo e le sue ombre. 
Mi troverà, ma sarà troppo tardi.

L'AMARO MIELE DEL MIO CERVELLO

Sto cercando di indagare la sostanza del mio pensiero, 
la fronte è un muro che nasconde qualcosa di inquietante. 
Ho scoperto che ho un neurone-regina e molti neuroni-operai. 
C'è del miele nel mio cervello. Ma spesso ho pensieri amari, 
il mio miele è fatto di cenere. E gli alveari sono di polvere.

mercoledì 17 aprile 2013

DOMANDA INORGANICA

Perché è così difficile sentire la vita in modo puro e assoluto? 
E se l'acqua scoprisse di avere sete?

Ricky Farina

UNA FANTASIA SESSUALE

Una delle mie fantasie sessuali preferite: torno a casa dal lavoro, 
torno stanco e svuotato, getto l'impermeabile zuppo di pioggia 
sul divano di velluto, bacio mia moglie sulle spalle nude, le succhio 
i capezzoli, sento sapore di nicotina ma io non fumo più da anni, 
e allora mi diventa duro come il marmo e le dico "puttana, mi tradisci 
con un fumatore", e lei "sì, fuma Marlboro leggere ma ha un cazzo 
enorme". Sussurro: "domani invitalo a cena che ci divertiamo".

PUNTI DI RIFERIMENTO

Nella vita bisogna avere dei punti di riferimento, 
il mio punto di riferimento principale è l'abisso, 
al secondo posto metto la schiuma delle onde, 
al terzo le patatine fritte.

Ricky Farina

AFORISMA DEL GIORNO

Ho avuto un attacco di serenità. Stavo seduto a prendere il sole 
e mi sono sentito irrimediabilmente sereno.

Ricky Farina

martedì 16 aprile 2013

lunedì 15 aprile 2013

TESTIKOLEN IN ROSA

IL RITORNO DEL MATADOR

LA RIVOLTA DEI TESTICOLI

Oggi ho cercato di calmare i miei testicoli attraverso 
una sorta di psicoterapia genitale, sono sotto stress da 
assenza di eiaculazione condivisa, reclamano, pretendono 
che ci sia una lingua a solleticarli, sono frustrati, non so 
più che fare con loro, temo una rivolta.

Ricky Farina

giovedì 11 aprile 2013

SEDUZIONE FACILE

Sedurmi è facilissimo: basta mettermi una lingua 
nell'orecchio e una mano sul pacco e sussurrare con
voce flautata " ti scoperei fino a liquefarti l'uccello".
Purtroppo incontro solo donne timide.

Ricky Farina

martedì 9 aprile 2013

DELITTI ESEMPLARI

IL COMPLIMENTO

Mi hanno detto: "sei una perfetta nullità". Mi sono commosso, 
è il complimento più bello che potevano farmi, il nulla e la 
perfezione, che cosa volere di più?

Ricky Farina

FAN ( conferenza stampa )

lunedì 8 aprile 2013

HALLOWEEN TACCHINO

UN CONSIGLIO A FRANCY

CATASTROFE TENUE

LA VESCICA E IL MATTINO

Ci deve essere qualcosa di erotico nel mattino, un filo
di complicità tra inconscio e vescica, mi sveglio sempre 
col cazzo duro e per non pisciare sul soffitto devo pensare 
all'inizio della corazzata Potemkin, la scena della carne 
putrefatta con i vermi vivi. E finalmente piscio.

Ricky Farina