venerdì 30 gennaio 2015

SESSO ANALE

25 commenti:

silvia silviaa ha detto...

Tra l'attore che parla all'inizio e Farina dopo vi è la medesima intensità vocale, stessa grinta della forza della parola e del pensiero, che é inequivocabile segno di ragione morale. :)

Anonimo ha detto...

Noto con piacere che la piccola geisha ha preso, senza grossi problemi, il mio posto nel commentare alacremente i post ed i video Hard di Riccardo. Adesso cosa farà piccola Silvia ...ritorcerà su se stessa tutti gli epiteti che mi ha rivolto in merito al fatto che mi perdevo in discorsi da bar di periferia? No certamente no ..perché in fondo anche Lei declama dall'alto della sua PERFEZIONE.. come io declamo dalla mia. Le voglio precisare che il mio commento sulle madri deriva dall'osservazione e dall'ASCOLTO di sfoghi di MADRI. Perché le Madri, parlano.. o come parlano... o come si lamentano.. o quante verità inconfessabili saltano fuori, quando sono sicure che le orecchie che le ascoltano, senza pregiudizio, non faranno mai i loro nomi. Perché le Madri SONO UMANE... non sono LA VERGINE MARIA (le rammento che anche Maria era umana ed è stata la Chiesa Cattolica..CONTRAVVENENDO APERTAMENTE ALL'ORDINE DI DIO DI NON FARSI IDOLI DI OGNI SORTA .... ad elevarla al rango di Dea, tant'è che è più adorata Lei...donna umana (oltre tutta la sequela di Santi UMANI).. che Gesù o Dio). Le voglio far notare inoltre che, quando si ha l'accortezza di ascoltare con empatia il prossimo e far tesoro del suo insegnamento, non è necessario fare la stessa esperienza od avere gli stessi studi per avere una minima conoscenza della situazione. In base a tale principio quindi non ho bisogno di drogarmi per sapere quali effetti negativi subirebbe il mio corpo, non ho bisogno di avere una laurea in medicina per sapere che se mangio carne cruda rischio la tenia. Quindi, a seguito di esperienza acquisita in campo su molteplici soggetti (quindi non circoscritta all'esperienza limitativa di una madre con la sua stretta progenia) posso parlare anche di bambini nonostante io non sia Madre ed anche di Madri Umane (le Vergini Maria le lascio a Lei che di sicuro ha avuto la fortuna di scovarne qualcuna). Comunque se Lei ritiene che chi non è Madre non ha titolo di parlare in merito ...allora penso che abbia gran poca considerazione dell'operato di Madre Teresa di Calcutta, di tutte quelle Suore che operano in asili e scuole ed ovviamente anche di tutti i Religiosi maschi (e qui è meglio stendere un velo pietoso). Eppure hanno fatto molto, più di Madri biologiche ...secondo Lei se si ponesse la domanda "gradite più Madri biologiche o gradite più MADRI TERESA" cosa risponderebbe la gente? Silvia Lei continua a cadere in contraddizioni molto strane, pure la scelta della Geisha è piuttosto strana, figura simbolica della totale sottomissione all'uomo come trastullo ...anche sessuale con utilizzo di tutti e dico TUTTI i buchi. Chicca

Anonimo ha detto...

Ed ora passiamo a te Riccardo... pienamente d'accordo con te quando asserisci che sei uno scrittore che racconta la sua vita. Va benissimo ..SE TU PARLASSI SOLO DI... TE! Ma tu ...hai tirato in ballo anche i tuoi genitori, citando una scena intima svoltasi alla nascita del fratellino, citando una frase (quella delle seghe rimpiante) di tuo Padre, leggendo ed inquadrando la lettera di tua Madre e facendole un'intervista dove chiaramente Lei... (è a disagio, si mette gli occhiali e tu stesso mi hai risposto "si vergognava!")... ti chiede se intendi pubblicarla e tu MENTENDO le assicuri di NO. Allora...te lo dico chiaramente, per come sono fatta io ...ti avrei denunciato per violazione della mia privacy. Non so ..perché tua Madre accetti tutto questo...solo lei può dirlo e mi chiedo se tu hai mai provato a fare un dialogo sincero con Lei chiedendole cosa prova veramente (anche se penso che tu con la tua intelligenza possa immaginarlo), per me il discorso dell'amore incondizionato regge poco ....ho più il dubbio che ormai sia rassegnazione di non avere nessun controllo e considerazione vera da parte tua. Ma tu poi che dichiari di amarla come un dio...ma la ami veramente? Ma quello che intercorre fra di Voi....è amore o dipendenza/obbligo? Col tuo comportamento (chiedi, prendi, prendi ...e cosa le doni in cambio?) .....l'ami o la punisci, di cosa la punisci? Solo tu puoi sapere la verità ....io posso solo cogliere dei meccanismi mentali e comportamentali che mi fanno sorgere domande su domande sui rapporti umani che a volte sono veramente ...illogici, puerili, masochisti, sadici, demoralizzanti, frustranti, negativi. E queste sono pecche nostre del mondo occidentalizzato, moderno, intelligente, filosofico, poetico, scientifico, trasgressivo ...alcune popolazioni primitive sono molto più "pure e spiritualmente avanti" di noi. Chicca.... che ti ha fatto la paternale (pardon Maternale) peggio di Silvia.... che ultimamente preferisce disquisire di sesso anale hehehehe)

silvia silviaa ha detto...

Chicca lei col suo modo di "disquisire" invece assomiglia tanto ad un pugile rintronato, che scatta immediatamente in piedi appena sente una qualsiasi campanellina suonare da lontano, iniziando a menare pugni come un automa verso il nemico, senza nemmeno sapere chi è e cosa ha fatto davvero.Un pugile in uno stato perenne di agitazione e frustrazione chiaramente personale.

silvia silviaa ha detto...

Ps.: Chicca per sua conoscenza, visto che non ne azzecca una, la mia immagine del profilo google+ non è una Gheisha, ma simpatiche e buffe bamboline nipponiche che colleziono. Chicca, se lei imparasse nella vita a non trarre conclusioni così affrettate, forse ogni tanto riuscirebbe a scrivere qualcosa di sensato e non fare sempre così brutte figure.

Anonimo ha detto...

Concordo... già sono un derivato delle bambole Kokeshi, vezzose bamboline di legno dalla forma cilindrica e dalla testolina arrotondata...

http://it.wikipedia.org/wiki/Kokeshi

Luca

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

@Luca, Farina adesso deve rispondere a Chicca se ama la sua mamma, roba da matti.Per fortuna che Chicca non é Dio, altrimenti dovevavo chiedere il permesso prima di esprimere i nostri pensieri.

Anonimo ha detto...

Silvia il permesso qua sembra di doverlo chiedere a Lei di esprimere il proprio pensiero. Poi le bamboline possono anche avere un loro nome specifico ma comunque richiamano uno stereotipo orientale ben definito (sottomissione, servilismo, bel soprammobile da riporre dopo "l'utilizzo") . Io sarò anche un pugile rintronato ma lei curiosamente mi viene dietro a spron battuto, perché ad un mio discorso ben chiaro Lei risponde con i soliti aggettivi sprezzanti e senza un dialogo costruttivo. A questo punto Le chiedo, ESSERE UNICO ED IRRIPETIBILE MOSSO DALLA SUA COSCIENZA MORALE E DAL SUO SPIRITO ELEVATO, chi è che si crede Dio e detentore dell'unica verità? Io dico solo una mia opinione ed impressione dettata dalla "mia" lettura di un insieme di cose postate da Riccardo. E considero un po' ipocrita il discorso "dell'amore incondizionato materno o genitoriale" e della visione che il figliolo leggendo quella lettera "ESALTA QUESTO AMORE INCONDIZIONATO" ...per me quella lettera esalta la disperazione e rassegnazione di una Madre. Secondo me il reale pensiero imperante è stato "Madonna Santa! Meno male che non è mio figlio e preghiamo il Signore di non trovarmi mai in tale condizione". Vorrei vedere Voi a ritrovarvi, magari persone di oltre 70 anni riservate con delle remore pudiche (e mi sembra che la Madre sia stata ben chiara nell'esprimere il suo pensiero), sbattuti in mondo visione sotto il giudizio critico di terze persone sconosciute. Perché parliamoci chiaro quando si vedono situazioni del genere... il pensiero che sorge spontaneo, e siamo sinceri almeno con noi stessi, è... "questo è un Mammone, viziato, egoisticamente scroccone, fermo ai sogni dell'adolescenza, pretenzioso e non indipendente.....e la colpa di chi è? Ultimamente si tende a dare la colpa alla Società ...e questo può essere anche vero....ma in mano alla Società chi lo mette questo/a figlio/figlia? Alla fine la colpa ricade nuovamente sui genitori che vengono considerati, e si considerano, dei falliti". A mio avviso il sogno di un genitore, cosciente e consapevole della responsabilità che si prende mettendo al mondo un altro essere umano, dovrebbe essere quello di riuscire a rendere questo essere umano indipendente, consapevole di se stesso, non frustrato e con un minimo di serenità/equilibrio alfine di non gravare emotivamente (ed anche in altro modo) per il resto della sua vita su chi lo ha generato. E con questo non intendo che il figlio/figlia in questione debba raggiungere lavorativamente apici di gloria o che la sua persona debba trovarsi un posto in prima fila sul palcoscenico della vita (e questa meta me l'ha suggerita Roberto)...ma semplicemente che questo essere umano possa districarsi con le sue stesse forze, e senza ansie inutili, in questo breve viaggio che ci è stato concesso da qualcuno di non ben identificato. Io sono una fautrice del CAPIRE SE STESSI IN PRIMIS contro l'ossessiva ricerca DI ESSERE CAPITI/COMPRESI DAGLI ALTRI e specialmente sono contro la PRETESA di essere capiti/compresi dai propri famigliari ...pretesa derivante dalla convinzione che il legame di sangue assicuri la certa, assoluta ed unica simbiosi. Questa pretesa, per me, è un altro dogma/stereotipo, come la santità della Madre, della verginità della Madonna, l'infallibilità del Papa, la teoria (spacciata per certezza) del Big Bang o del Creazionismo religioso....e tante altre amenità similari. Chicca

Anonimo ha detto...

Riccardo sai una cosa che trovo molto curiosa? Nell'altro blog durante il mio confronto/comparazione con Roberto mi sono ritrovata a controbattere contro "un'anonima" che ha cercato di destabilizzarmi puerilmente a parolacce e mortificazioni varie (rivelatosi poi essere un uomo ...perché non ce la vedo proprio una donna affermare che "le donne sono tutte rompicojotes e che Roy le sopporta per poche ore in quanto prese da dietro una vale l'altra") e dialogare con una tenera, poetica e surreale ragazza trentenne (anche qui poi è da vedersi se femmina) che asseriva cose sul titolare. E qui chi spunta .....prima un anonimo contraddittorio che poi si trasforma in Silvia (rimanendo curiosamente contraddittoria) che inizia a controbattere (prima ti attacca poi ti difende, ma l'importante per Lei rimane attaccare me) ed un tenero Gaetano Gigliotti al momento super partes. Questi meccanismi/analogie dei blog li trovo molto curiosi. Riccardo sia ben chiara una cosa...io non sono in competizione con te e non sto dando giudizi...ognuno di noi è libero di agire come meglio crede ed il tuo modo agire a me non apporta alcun danno/rabbia/frustrazione o risentimento. Sto facendo solo delle mie elaborazioni/valutazioni in merito a quello che tu mostri (con la sincerità, con la recita ironica, con l'inquinamento della verità), sui dati di fatto e le parole di chi non è un personaggio ma solo se stessa (tua Madre). Mah...meditiamo gente meditiamo. Chicca .....p.s. un giudizio estetico però sento di doverlo dare....hai proprio un bel viso... imbranatone di un Frutto Proibito.

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

Chicca il video tanto incriminato : Lettera di mamma , "sbattuto in mondo visione" come dice lei esposto al giudizio, come mai é stato giudicato in maniera indegna e superficiale soltanto da una persona, che sarebbe lei stessa Chicca, é questa la domanda che dovrebbe porsi Chicca, ammesso che qualcuno, o il suo cervello, le dia il permerso di porsela. Inoltre le mie risposte sono le uniche che merita, perché qualcuno deve pur dirglielo che fare il processo alle intenzioni come fa lei in maniera sistematica, giudicando senza elementi obiettivi di approfondimento razionale, giudizio volto solo a mettere in cattiva luce qualcuno, non é degno ricevere risposta. Io ho provato a farle capire i suoi errori, ma lei persegue come un'ossessa come se la sua macchina del fango fosse sempre in funzione, un fango evidentemdnte inesauribile quindi, che non può che avere un rorigine inevitabile e ben preciso: la sua frustrazionie mortificante e deludente. Ora vado, non ho tempo da perdere per cercare di provare a farla guarire Chicca, questa hon é la sede adatta, si rivolga ad un centro specializzato. saluti e auguri di pronta guarigione, io ci spero sinceramente.

Anonimo ha detto...

...crei dipendenza.Immagino che tu lo sappia.
PS:...io il miele lo metto sul pancake alla banana e poi gli aggiungo la cannella...mhhh! Da provare. Ma anche la tua di ricetta ehh
- faroinomane -

Anonimo ha detto...

Silvia anche "lei" non si smentisce mai ..come "l'Anonimo Misogino della parolaccia" prosegue nel suo intento di destabilizzarmi. Trovo comunque questo gioco con lei ormai molto noioso....capirà si è verificato già nell'altro blog con il Torquemada Misogino/Misantropo e quindi risulta essere una copia di un dejà vu. Non dia poi la colpa a Farina se si sente passare da imbecille...ognuno di noi passa da imbecille a causa del proprio operato. In quanto al fango....Riccardo lo smuove personalmente, sviscerando e mettendo in pasto al pubblico se stesso e la sua famiglia. Quindi sarebbe veramente un ingenuo se lo avesse fatto senza pensare di finire sotto una lente di ingrandimento. Chiunque apra un blog od un semplice profilo sui social si mette sotto una lente di ingrandimento per il prossimo...poi si lamenta perché altri fanno considerazioni più o meno gradite, o se fanno interpretazioni personali del suo vissuto(se uno non facesse sue elaborazioni sarebbe solo una copia lobotomizzata di colui che sta vedendo/leggendo...ed è questo ciò che si cerca di ottenere dalla massa) ....ma è normale fare considerazioni proprie in caso contrario che confronto/interscambio di "sta cippa" sarebbe?!? La ringrazio per il suo tentativo di guarirmi dalla così detta frustrazione ...ma in verità dovrebbe guarirmi dalla curiosità/perplessità, che i comportamenti a mio avviso illogici/contraddittori/ipocriti (perpetrati da millenni) di noi esseri umani, ancora mi suscita. La lascio proseguire a disquisire sulla posizione corretta del sesso...fronte/retro ...andata/ritorno....laterale a zainetto hehehehe. P.S. curiosità ...l'anonimo del pancake a chi sta parlando a Riccardo o a Silvia? Chicca

silvia silviaa ha detto...

Chicca la sua non é una lente d'ingrandimento, ma un vero e proprio microscopio elettronico a caccia di parassiti e pidocchi, giusto per allevviare i suoi pruriti curiosi e pettegoli, quindi alla fine, se in Farina vede solo del fango, del marcio, e della rogna , mi sa che lei Chicca non ha molto sviliuppato il senso dell'umorismo, un umorismo certamente quello di Farina molto forte, certe volte caustico per stomaci forti, ma sempre e cmq umorismo e ironia. Qualcuno provi a far ragionare la Chicca, perché io rinuncio, non c'e speranza visto che ha scambiato il blog e i video di Farina in sedute dallo psicoanalista.Disattivo le notifiche perché no voglio piu leggere i commenti di Chicca, fanno girare la testa davvero.

Anonimo ha detto...

O Silvia mi sa che è lei che vede solo del fango e del marcio ...io ci vedo semplicemente le solite faccende umane che si ripetono pari pari da millenni, ammazza non impariamo proprio nulla né dai nostri sbagli/scelte né dagli sbagli/scelte degli altri. Le rammento, nel caso fosse l'anonimo incriminato di queste affermazioni, che disse che rispettava Riccardo unicamente come Autore e non come UOMO ...a causa del suo utilizzo di prostitute e poi si intenerisce quando lui dice che le parla (va bèh, come se questo annullasse "il peccato" si fa per dire hehehehe ...dell'utilizzo precedente di un altro tipo di rapporto "orale" ), che non le interessava parlare con Riccardo e poi lo smelensa, che io mi perdevo a commentare unicamente i video triviali e non parlavo degli altri argomenti mentre lei era orgogliosa della sua pudicizia, che io giudico, che sentenzio "dall'alto" della mia perfezione (1,60 di "imperfezione") ...e poi che fa? Mi imita ?!?. Ed in quanto ad umorismo ....ma come?! Riccardo mi ha accusato di ridacchiare fin troppo alla visione di certi video sex. Io leggerò il blog dal lato psicologico ma lei troneggia tronfia come un Bernardo Guy della Santa Inquisizione. Torquemada Misogino/Misantropo di là e Bernardo Guy isterico/clericale di qua... hehehehehe da ciucciarsi le dita. Spiacente di averle fatto girare la testa come un posseduto...eventualmente contatti l'esorcista Monsignor Milingo. Disattivi pure le notifiche (ma che cassio sono? non me ne intendo!) dei miei commenti...ma cosa ha il cicalino attaccato alle chiappe che l'avvisa, come il Misogino dell'altro blog, dell'arrivo dei miei commenti? Ammazza che tempismo misterioso ...digitale. Le dico un segreto ...l'importante è non disattivare MAI il proprio cervello. Chicca

silvia silviaa ha detto...

Chicca lei può tenere acceso pure il cervello ma sta rischiando di bruciarsi attraverso il sentimento assolutamente pessimista verso gli altr , perché si ricordi sempre che é stato l'ottimismo a permettere al mondo di andare avanti, mentre il pessimismo lo ha solo rallentato.Chicca cerchi di andare oltre il suo ripetitivo monologo tendente sempre a sottolineare il negativo il negativo della realtà e del vissuto degli altri, altrimenti davvero lei rischia di far fum. Io ho cercato di affrantare dei discorsi con lei piu votati all ottimismo della realtà alla fine, ma purtroppo devo constatare con dispiacere che lei continua a dire sempre le medesime cose, e la ripetizione in genere é segno di stagnazione, paralisi, blocco. Mi spiace dirle tutto ciò, ma cerchi di aiutarsi a risollevarsi dalla sua angoscia che vede ovunque e in chiunque.

Gaetano Gigliotti ha detto...

Un semplice cazzo in culo.

Anonimo ha detto...

Veramente mi ritengo una ottimista molto realistica....in caso contrario mi lagnerei e compiangerei, come tanti altri, in continuazione. Si ricordi che non sono io che ho aperto un blog, dove parlo di solitudine, di crisi, di paure e tanti altri problemi/angosce dell'essere umano. Quindi forse di pessimismo dovrebbe tacciare Riccardo, a meno che non lo ritenga un furbastro in totale recitazione, può essere anche vera questa opzione, e che stia postando un sacco di balle sulla sua vita privata, (però sua Madre a me sembra sincera). Inoltre se fossi pessimista non mi verrebbe da ridere vedendo e sentendo l'ironia che fa Riccardo su vari argomenti ...che sono motivo di angoscia per molti. La crisi di mezza età, una storia d'amore finita, il sesso non soddisfatto, il rifiuto ed il giudizio da parte degli altri, il contrasto genitori/figli dovuto al mancato dialogo e comprensione....tutte queste cose creano immani ansie alla media umana....pensi, a me viene da ridere...perché basterebbe un pizzico di buona volontà per non stare ad auto compiangersi come degli idioti. Anche Lei dovrebbe andare oltre al suo monologo stagnante continuamente tendente a cercare di destabilizzarmi, l'avviso è tempo perso ...al massimo può ottenere di annoiarmi come mi ha annoiato l'Anonima Misogino dell'altro blog. Lei sembra un personaggio creato "a doc" molto buffo, illogico, contraddittorio....tipico di un cervello irrequieto. Bè almeno un punto fermo c'è l'ha, sempre non sia una fola....contraria al sesso anale (si tolga dalle chiappe il cicalino che la avvisa dei miei commenti, rischia grosso hehehehe)....e che dire... mi trova pienamente d'accordo. Sul mio deretano vige la scritta INSURMOUNTABLE LIMIT - NO ENTRY - ONLY EXIT ....quindi Riccardo non te ne va bene una! Hai qui due buci stretti e chiusi. hehehehehe era questo che volevi sapere? Chicca

Gaetano Gigliotti ha detto...

E' triste vivere una sessualità infelice.

Anonimo ha detto...

Silvia...rinuncia, questa non capisce...mette insieme due tre nozioni scopiazzate qua e la senza capirne veramente il significato, ma il suo cervello non è in grado di andare oltre... questa non ce la può fare, dice sempre le stesse cose, è in cerca di nemici sul web perchè probabilmente nella vita reale non è capace di affrontare nessun tipo di discussione. Sfoga la sua frutrazione su alcuni blog...lasciala dire e scrivere, tanto ti renderai conto che alla fine si ripete come in un loop impazzito. E' un cricetino che gira a vuoto. Non te la prendere. Ahhh, poi sappi che ogni tanto dice le sue puttanate: me ne vado da questo Blog! Ciao! Addio! beh...torna sempre perchè non avendo una vita non sa dove andare e qui si sente considerata... E' innoqua e molto prevedibile ;-)

Anonimo ha detto...

Silva...cerca di capirla, non ha avuto figli ne mai ne avrà... E' dura da digerire. Poi pensa che essere infame, me la immagino....fa la volontaria, una falsa tutta gentile che spinge delle poveraccie ad apire il loro cuore per poi permettersi di giudicarle e sputtanarle pubblicamente. Lei parla di bambini e madri....ma come si permette, chi è lei? NESSUNO.... In Chicca abbiamo l'esempio di quanto in basso possa cadere l'essere umano. Ci sono quelli come Ricky che provocano e amano dare un'immagine negativa di se, e nella realtà probabilmente sono l'esatto contrario, e poi ci sono quelli come Chicca che si riempiono la bocca della loro presunta bontà e invece sono essere infami e codardi

silvia silviaa ha detto...

Si Chicca, in effetti ha ragione : sono illogica. Me ne accorgo ogni volta che tendo di farla ragionare e non ci riesco :)

silvia silviaa ha detto...

@anonimo, si in effetti é evidente un pessimismo di fondo in Chicca, come segno di una insoddisfazione personale, pessimismo e insoddisfazione che vede sempre nell'altro, riuscendo a montare assurde arringhe, estrapolando frasi, li su due zoccoli. Ciao.

Miyamoto Sudijiri ha detto...

Ahhhh. Dove, dove raduno motociclisti? Io qui per sbaglio strada. Perso strada. Ahhhh. Io cambio mia Suzuki con BMW. Se trovo raduno. Ahhhh. Dove, dove raduno motociclisti? Ahhhh.