mercoledì 11 febbraio 2015

LA MIA DONNA IDEALE

8 commenti:

Anonimo ha detto...

...ma Lei è la stessa della Serata ideale?
-farinomane-

rickyfarina ha detto...



Questo non lo so, forse. Lei, lei, quale sarà il suo nome? Dove vive? Dove respira? Che cosa sogna?

silvia silviaa ha detto...

Dopo la serata ideale e la ragazza ideale, potresti fare il video " La mia amica ideale", a questo punto credo sia più emozionante, appassionante e avvincente. :)

Anonimo ha detto...

Secondo me sogna di non esistere e di non avere vent'anni solo nella testa perchè tu non scopi teste
-farinomane-

Anonimo ha detto...

Già. ..sogna di non esistere..se non sospesa..

Anonimo ha detto...

Si

Gaetano Gigliotti ha detto...

Più conosco le donne, più amo gli uomini: geniale!

Anonimo ha detto...

"L'UOMO IDEALE?" E' colui che non soffre di megalomania, non pretende di essere Dio e tanto meno che lei si pieghi alle sue volontà (specialmente quando sono volontà che non stanno né in cielo né in terra). Colui che, quando aspiri il suo odore, è un misto di aria primaverile e dolcezza di torta. Colui che non ha dato alla sua solitudine le sembianze stereotipate di una donna perfetta inculcatagli nella mente dal prototipo della società del momento. Colui che, nonostante le varie avversità, consapevole di se stesso cammina ben eretto (se ha i piedi a papera ..ottimo potrà essere utilizzato anche come spazzaneve). Colui che mentre annega non ha vergogna di attaccarsi allo scoglio che in quel momento lei può diventare. Colui che ha l'intelligenza di non perdersi in un bicchiere d'acqua ..specialmente quando il bicchiere è praticamente vuoto....a che serve gridare AL LUPO AL LUPO, AIUTO AIUTO per nulla... se poi si rischia di rimanere inascoltati, per credibilità lesa, nel momento di vero bisogno. Colui che non pretende l'autoerotismo guardandolo...ma che desidera che lei venga a fare i "numeri" con lui. Colui che ha l'elasticità di staccare l'età mentale dall'età anagrafica, a questo punto è più un problema di peso specifico 100 kg contro kg ....? Colui che non desidera un'asettica bambola autopulente...può anche teneramente ripulire lui dopo l'utilizzo. Colui che riesce a superare la rabbia del rifiuto e dell'abbandono, volta pagina e si cancella dalla mente i pregiudizi. Colui che se sente impulsi verso il suo stesso sesso, la smetta di menare il torrone verso le donne ma, senza ipocrisia, muove un passo deciso verso il suo stesso sesso. - Per quanto concerne gli animali, si! meritano di sicuro di essere amati perché anche il più pericoloso animale è indifeso contro l'essere più feroce del pianeta. Tenuto conto che il filmato è del 2011 (ancora fresco di abbandono) ma hai ritenuto opportuno ripostarlo nel 2015, posso dedurre che il tuo pensiero è rimasto inalterato. Ma quanta rabbia (tenue, almeno... apparentemente tenue) può provare un uomo che desidera così ardentemente qualcuna (o devo dire qualcosa?) che non riesce a trovare come vuole, o che gli sfugge come sabbia tra le dita, o che detesta tanto quanto la desidera proprio perché lo rende schiavo di questo desiderio. Proprio lui ..un poeta ..un creativo...schiavo e preda di una banalità così terrena, biologica, primordiale, istintiva. E si si Riccardo ....che groviglio calcificato viscere/cervello. Bisogna lavorare sulla mente e per primo sulla coscienza. Chicca