sabato 14 febbraio 2015

DIALOGO DI UN AMORE A SENSO UNICO

Lui - Ti amo con tutto il cuore e con tutto il cazzo .
Lei - Ho bisogno di una pausa di riflessione -
Lui - Che?
Lei - Una pausa.
Lui - Pausa di che?
Lei - Di riflessione.
Lui - Una donna che riflette è un mostro.
Lei - Bene, allora voglio essere un mostro.
Lui - Nelle tue pause di rilfessione sono previsti cazzi?
Lei - Chi può dirlo?
Lui - Ti ci vedo a riflettere sopra un cazzo!
Lei - Sei irritante.
Lui - Ma io ti amo con tutto il cuore e tutto il cazzo!
Lei - Non basta più.
Lui - Ti dovrei amare anche con tutto il cervello?
Lei - No, per carità.
Lui - Anche io voglio riflettere ma insieme a te.
Lei - Io voglio riflettere da sola.
Lui - Da quando siamo così intellettuali?
Lei - Ho conosciuto un uomo.
Lui - Ecco, lo sapevo.
Lei - Sono sincera.
Lui - E che cosa fa questo tipo?
Lei - Insegna epistemologia clitoridea.
Lui - Ma lo sai che sei stronza come la cacca?
Lei - Tra di noi è finita.
Lui - Finita? Ma tu sei il mio universo!
Lei - Trovati un altro universo.
Lui - Puttana!
Lei - Addio caro.

5 commenti:

silvia silviaa ha detto...

Da S.Valentino a S.Crispino :(

Anonimo ha detto...

Pezzo d'antologia...

Luca

Anonimo ha detto...

Ti è andata bene. Pensa se ti fosse venuta in contromano.
-farinomane

Anonimo ha detto...

Un rifiuto viene sempre vissuto male e da parte del sesso maschile malissimo, tanto che la cronaca è piena di reazioni tragiche conseguenti al rifiuto e all'abbandono. Ma quando ci si rapporta con il prossimo, l'imprevedibile è sempre dietro l'angolo e bisogna metterlo in preventivo. Se la magia si rompe ...meglio un distacco che un eterno languire amorfo di coppia. E questo succede anche nei rapporti genitori/figli, di lavoro, di amicizia. Certo che se uno vive con timore questa possibilità, perché già passatoci, come una spada di Damocle fissa sul capo...è frenato/refrattario dall'iniziare qualsiasi relazione. E' un po' come rifare il discorso "ha senso la vita? No ..sapendo che poi tanto devo morire!". Ma allora? Non inizio più nulla, non mi butto a provarci? Perché predisporsi al negativo e porsi a priori un limite/ostacolo. Chicca

altrimenti presente ha detto...

Il Libro dei Libri inizia con un uomo ed una donna in paradiso, e finisce con l'Apocalisse.
(Oscar)