domenica 22 febbraio 2015

DIALOGO CON MARIETTO

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Ribadisco ..Santo Marietto e sempre sia lodato. Due anni fa ti diede delle dritte come un Padre e tu ...capa tosta ...a mo' di noce di cocco, niente! Orgoglioso? Ma tu sei ORGO-GLIONE se effettivamente continui a remare contro il tuo desiderio. Non vuoi faticare, non vuoi spendere inutilmente, vuoi andare al sodo subito?...MA ALLORA FAI IL GIGOLO' CON LICENZA DI CASTITA' e smettila di menarla con la fola della ricerca dell'Amore, ma quale amore! Hai solo necessità di uno sfogo biologico e chiuso il discorso (per l'amore ti basta Mamma). Se ti hanno abituato ad avere tutto e subito senza compromessi e senza contraccambiare, non puoi essere in grado di gestire un rapporto alla pari semplicemente perché non riesci minimamente ad interagire/gestire la personalità e dittatorialità dell'altra persona. Qui c'è un qualcosa di incancrenito fin dall'infanzia, allora mordevi le bambine quando ti rifiutavano e non ti accontentavano facendoti giocare ed ora ...nuovamente desideri, non vieni accontentato (giustamente c'è il libero arbitrio della controparte) ed allora vai di lamentele scurrili e parolaccette "affettuose con licenza poetica". Quindi FAI IL GIGOLO' ...Pubblicità chiara...NON E' DETTO CHE FACCIA SESSO SE NON MI VA ...Retribuito...Spese di location ed intrattenimento digestivo a carico dell'acquirente. Meglio di così ...ma poi non ti lamentare se ti vedranno solo come un prodotto usa e getta da consumo. Chicca

rickyfarina ha detto...


Ho avuto un rapporto per 10 anni.
Sono pochi secondo te?
Qualcosa di buono ci sarà anche in me,
non credi? A volte sei proprio una
psicologa da strapazzo!

attimiespazi ha detto...

Posso immaginare che dopo dieci anni di coppia fissa ci si dimentichi di come fare la corte ad una ragazza. Alle donne piace essere corteggiate, desiderate e ricoperte di attenzioni.
Non vorrei entrare in particolari tuoi intimi ma mi permetto di azzardarmi ad esprimere questo mio pensiero: non è che ti sei messo in punizione perchè ti senti inconsciamente in colpa per la fine della tua storia?
Quando un amore finisce si percepisce un senso profondo di fallimento, è vero, ma in realtà non ci sono colpe.. finisce e basta. esattamente come quando inizia: ti innamori e basta.
ci si innamora, si fa un percorso insieme che prevede la cura di quella piantina delicatissima che è l'amore e poi può succedere che piano piano quell'amore finisca in uno dei due.
Il colpo è forte, sì, soprattutto per chi ama ancora, ed è uno strappo lacerante,
ma, dopo un tempo più o meno lungo in cui ci si lecca le ferite, bisogna reagire ed andare avanti, (anche se sai, dentro di te, che Lei resterà la donna della tua vita).
In fondo, che senso ha rimanere legato ad una fase della tua esistenza che non ti appartiene più?

Sbloccati dal tuo passato e guarda avanti.
Come fare lo sai solo tu, perchè sei tu il porprietario della tua vita e non devono esserlo i sensi di colpa o i ricordi andati.

spero di non aver invaso troppo il tuo "spazio".

ciao Ricky.

PS:sorrisi smaglianti i vostri,il tuo e di Marietto, come i vostri cuori..

.attimi

rickyfarina ha detto...


Mi sono messo in questo monolocale, per scelta, ma forse anche per punizione, non so. Forse ho scelto la solitudine, però è durissima sostenerla ( o è lei che sostiene me?) a volte, quindi...quindi? Vorrei tornare a provare delle emozioni forti per una donna, questo è sicuro, ma al mercato ancora non l'ho trovata, grazie Attimi per queste tue riflessioni.

silvia silviaa ha detto...

Chicca chissà se riuscirà un giorno a intravedere il vero Ricky Farina, perché io ho perso ormai le speranze, visto che ormai Chicca sembra un disco rotto. Penso che la solitudine non debba sempre essere vista come un principio di patologia o sofferenza, perché cmq esistono anche molti vantaggi, perché é stando soli che si ha quella possibilità meravigliosa di crescita interiore, e molto spesso la solitudine viene cercata in base al temperamento personale, e siccome Farina é uno scrittore, un creativo é anche vero che alcune attività umane devono svolgersi solo in piena solitudine, perché tutti i più grandi scrittori, pensatori, artisti, compositori stavano in solitudine , infatti non può sussistere creativita, idea senza un raccoglimento, una concentrazione nel silensio dellisolamento. E se un uomo é stato capace di scegliere la solitudine forse dimostra anche la sua piena maturità psicologica, quel l'acquisizione di sapersi staccare da tutto e da tutti. Viva la solitudine e noi stessi e il nostro mondo interior , o per lo meno quel breve corso della nostra esistenza nel quale ci é concesso un tempo per stare soli con noi stessi.

Anonimo ha detto...

Suggerimenti più saggi di quelli che ti può dare un amico così, che ti conosce bene e ti vuole bene, non credo se ne possano aggiungere. Nè credo che tu non riuscirai più a innamorarti. È solo che la vita non ci dà sempre quello che vogliamo quando lo vogliamo.
-farinomane-

Anonimo ha detto...

E chi fa la psicologa...piccolo peperoncino celato nelle chiappe...io ti espongo solo le mie sensazioni in base a quello che mostri. E se ti faccio da sponsor pubblicitario, quando invito le donne a fare carpe diem nonostante quello che spari, è proprio perché penso che tu sia tutto "buono" commestibile e che sia un vero peccato non gustarti. Certo però che tu fai di tutto per remarti contro ed autopunirti. Siccome poi sembra che i buoni consigli, elargiti in punta di piedi e con affettuosità, che ti danno i tuoi amici fisici e virtuali non sortiscono alcun effetto....a questo punto forse ti serve un addentamento della collottola con scrollata. Ed a questo punto sono io quella che ti "strapazza" ...con la mia "psicologia da strapazzo". Gli altri effettivamente non ti possono cambiare ...la mutazione dipende da te e se tu batti i piedini "NO NON VOGLIO FARMI CAMBIARE ..UNA DONNA NON MI CAMBIERA' MAI" ...a questo punto tu stesso ti impedisci qualsiasi evoluzione rimanendo in una staticità incancrenita ed infelice. Quindi DATO DI FATTO ...se prosegui così nonostante tutto ....VUOL DIRE CHE TI VA BENE COSI'. Quindi che ....AZZ ....ti tormenti/lamenti? Stai a recità la parte del poeta maledetto e tormentato? Bel wuberone affumicato. Chicca

rickyfarina ha detto...


Evidentemente non conosci l'essere umano che è una natura complessa e contraddittoria. Ricordi il poeta americano che cosa diceva? " Sono vasto, contengo contraddizioni ".