domenica 24 aprile 2016

IL ROSPO

C'è un rospo che non vuole diventare un principe, gli
piace essere rospo, e i baci delle principesse schifa in
sommo grado, questo rospo è un rospo consapevole,
sa di essere protetto dalla convenzione di Berna per
la salvaguardia dalla fauna minore, e gli sta bene così,
in un palazzo principesco non si sentirebbe altrettanto
al sicuro. Questo rospo ama i pozzi e gli stagni, e la
notte è la sua oscura reggia anfibia fatta di stelle e di
fango. Nella sua digestione smeraldina ci sono vaghe
sagome di lumache, insetti e piccoli topi. E caviale o
viscide ostriche sul piatto lo farebbero vomitare su
tovaglie di broccato purpureo. Questo rospo sente
tutta la letargica dignità d'essere un rospo e solo un
rospo. Il gracidìo è il suo canto celestiale, e l'amplesso
ascellare la sua eternità verrucosa. Dategli un trono
e ci cagherà sopra, e con un salto andrà a caccia
di lombrichi. Non tentate di sedurlo o di corromperlo,
questo rospo con le sue pupille orizzontali la vostra
gola in un solo battito potrebbe recidere, e la sua
sete incontrerebbe il vostro sangue, egli è la poesia.

12 commenti:

Devic Essence ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
vitanuova ha detto...

Laura hai nuovamente polverizzato il tuo commento? Stai trasformando il blog in un cimitero. ..sì,in un cimitero di non-commenti!

vitanuova ha detto...

C'è un Anuro che, benché sia dotato di zampette scattanti,lentamente si rifugia nella notte. Gode della sua vita terrícola e attende che qualche malcapitato invertebrato o piccolo vertebrato incroci la sua strada per poterlo ingoiare.I suoi piccoli denti non sono assassini, ma carcerieri di una vittima che morirà digerita dai succhi gastrici. Pigro e tarchiato, usa il veleno delle sue ghiandole come tattica difensiva! Nessuna principessa dovrebbe violare tale poesia. ......

Anonimo ha detto...

Invece io stanotte ho sognato un cagnolone che si divertiva a correre su un velo di acqua al mare, ma tra un salto e l'altro ...scompare. Sono corsa verso il punto di sparizione ed ho visto che era caduto in una buca cilindrica ricoperta di plastica. Non poteva far leva per uscire e si era accucciato ad aspettare la morte. Con la forza della disperazione ho proteso il braccio più che potevo, chiedendo aiuto agli altri che non si erano accorti di nulla. Il cagnolone ha alzato il muso e si è rizzato sulle zampe posteriori ....sono riuscita a prenderlo per una zampa e l'ho trascinato fuori abbracciandolo. Che panico .....sti cagnoloni quando giocano non si accorgono più del pericolo. Chicca

attimiespazi ha detto...

La lumachina (sono io, per chi non lo sapesse) attende fiduciosa che risplenda il sole, non ha fretta, e lascia che la pioggia scrosci dove occorre.
tutti stiamo imparando a vivere per la prima volta, nessuno nasce insegnato (come si dice dalle mie parti) ed ognuno sceglie di farlo in base ai propri valori, al proprio carattere, al proprio passato, all'ambiente in cui è cresciuto, inciampando, rialzandosi e inciampando di nuovo, fino a trovare un equilibrio che permetta di vivere con un minimo di dignità la propria unica esistenza.
Al di là delle parole scritte, della poesia, del talento, dell'arte, ogni giorno cerco di imparare a vivere perché la mia vita e le Persone che incontro possano essere consapevoli del proprio valore e possano tendersi una mano. Lo faccio ovunque io mi trovi, per non tradire me stessa.
La lumachina è coraggiosa, ha rischiato spesso di essere calpestata da passanti indifferenti e frettolosi e a volte ha perso la sua chiocciola, ma ha continuato lentamente e invariabilmente a credere nei suoi valori.
E aspetta fiduciosa che domani splenda il sole dove occorre..

grazie.

.attimi

rickyfarina ha detto...

Stai attenta che questa lumachina non diventi paranoica, ti ho sentita
delirare su un mio GRASSETTO, francamente è troppo. Concentratevi
sui contenuti del blog, così mi spingete a non commentare mai più.

Anonimo ha detto...

E tu Riccardo non hai ancora imparato che ognuno ha la sua indole ed il suo sentire? E che proprio in base al contenuto che esponi partono dibattiti e divergenze? E poi se non è troppo Freddy ......non è troppo anche nessun altro. Tolleri lui e non tolleri Attimi perché si è risentita del tuo cambio di dialogo nei suoi confronti? Scusa tanto prima eri tutto ....Pucci Pucci con lei ....mi sembra normale che si sia un attimo piccata e te lo abbia detto. Mi sa tanto che bisogna adottare allora il lessico stringato di Freddy per essere approvati. Non hai che da dirlo Tesoro e magari vieni accontentato......ma poi se lo facciamo noi femminucce veniamo criticate, definite virago, paranoiche, femministe. .....assolutamente non femminili. A proposito in merito a "mettiti a buco ritto zoccoletta" ....la fortunata può risponderti "prima cala la braca che valuto il verme se merita ...troiettino?". Ops! ho sforato ....hehehe ti si è rizzato per caso? Se non commenti più è perché non avrai da controbattere hehehe bau bau Chicca

Anonimo ha detto...

Chiudi il blog

attimiespazi ha detto...

Caro Ricky,
sì, rifletterò sulle tue parole, ma, intanto, concedimi una risposta:
nel post I MOTIVI mi ero concentrato proprio sul tuo tema proposto e tu mi hai risposto come mi hai risposto.
Non pensi che anche altri, oltre te, possano essere permalosi? Forse, io lo sono ancor più di te..
Nessuno, qui, nemmeno Fosca, si è mai permesso di sbattermi in faccia un grassetto del tuo tenore e, se permetti, anche per me è stato troppo e quando ho qualcosa da dire non me lo tengo dentro e cerco chiarimenti e un confronto civile per un sano dibattito.
Sai, siamo "colleghi" youtuber e blogger e sono ben consapevole di cosa metti dentro le tue pagine blog e dentro i tuoi video, comprendo il lavoro che c'è dietro le quinte e, non avendo chiarimenti da parte tua, ho pensato che stessi passando un periodo di stress emotivo per rispondermi così o, forse, mi sbaglio, forse la verità è quella che è dentro il tuo cuore, e non importa che io lo sappia. Importa a te per fare chiarezza e decidere chi ospitare nel tuo blog, per essere sereno e vivere appieno il tuo percorso.
Tempo fa mi dicesti che non ritenevi giusto che sotto i miei video non fosse aperta l'area commenti e che, se mi donavo al web, dovevo accettare sia le rose che i pesci in faccia.. ebbene, io ho scelto diversamente per motivi tecnici e personali. Tu hai dato la libertà di esprimere opinioni a tutti, però le critiche le digerisci male. Rifletti su questo, Ricky. Nessuno ti vuole male e se tu sei forte dei lavori che fai e del tuo Essere, le opinioni che ritieni "contro" non possono che essere una visione esterna di ciò che offri e non possono scalfire quello che Sei!!
Hai una sensibilità spaventosa che devi imparare a gestire e ti dico questo secondo la mia visione personale, una visione di chi ti ammira e ti apprezza da sempre e che non vuole insegnare niente a nessuno.

Ti mando una carezza, perché mi sei caro.
per quello che può valere, qui..

.attimi

Devic Essence ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Laura si sa che non si può piacere a tutti...qua ognuno di noi porta il suo pensiero, poi se al blogger piace o non piace diventa relativo. Se ti cancella lui ...capisci allora che non sei gradita. Io qua sul blog non la prendo come un fatto personale....e quando contesto la contestazione è rivolta ad un comportamento o messaggio che rilevo come negativo per l'essere umano. Ognuno di noi diventa nel suo piccolo intransigente a causa delle sue convinzioni....che avranno conseguenze nella propria vita relazionale. Se le tue sono "perle indigeste" .....le mie sono "supposte anali" ......quelle di Attimi "insufflazioni oculari" ......quelle di Silvia "flebo d'acqua santa con agopuntura a freccetta nella schiena" ......quelle di Freddy "idrocolonterapia" praticamente l'esasperazione del clistere. Hehehe Chicca

rickyfarina ha detto...


Mi stanno facendo i lavori in casa, sto ristrutturando il bagno.
Tutto è un casino, polvere e macerie. Polvere e macerie.
Solo la prima parte del messaggio era rivolta a te, quel CULOOOO
ERA RIVOLTO A ME! Al mio modo d'essere, basta sapere leggere
per capirlo. Era un commento di complimenti per la tua analisi
tra l'altro e offendersi per dei complimenti forse nemmeno Fosca!
Chi ha un blog si occupa e risponde dei propri contenuti con
quello che posta, nell'area commenti sono uno come gli altri,
non mi ritengo padrone di nulla, e siete grandicelle per risolvere
i vostri problemi relazionali. Il rospo con Laura non c'entra nulla,
mi sa che siamo al delirio paranoico. Calmatevi. Chicca, io dico
alle donne quello che mi pare, è un gioco condiviso, tu puoi dire
e giocare con chi vuoi e dire quello che vuoi, ma se chiami verme
il mio coso ti prendi un calcio nel sedere, comunque non ne
avrai mai l'occasione. Saluti.