martedì 12 aprile 2016

BAUDELAIRE E RITSOS

4 commenti:

attimiespazi ha detto...

Molto, molto bella questa tua contrapposizione di questi due poeti. grazie Ricky.
Baudelaire è tra i miei preferiti.
Il prolifico Ritsos l'ho letto con piacere e, approfitto dell'occasione e dello spazio per postare una poesia tra le mie preferite dell'autore greco.

DEBITO AUTUNNALE
La casa profuma già di autunno. E una volta ancora siamo impreparati,
senza pullover né sciarpe. Nuvole inattese
dal mattino oscurano le colline. Dobbiamo sbrigarci
a fare un po' di provviste, perché tra poco arrivano
i venti sbraitanti. I vapori della cucina
occupano il primo posto nel silenzio del corridoio. A uno a uno
chiudono i locali sul mare. Sul molo bagnato
pacchetti di sigarette vuoti, recipienti di plastica, giornali
e i gatti randagi affamati che guardano
l'orologio della dogana privo di lancette. Domande dimenticate
cigolano di nuovo come banderuole arrugginite
sui tetti di case abbandonate, i cui proprietari
sono morti di tisi anni fa senza lasciare eredi.
Ma tu, a dispetto della pioggia e dei venti, insisti
sotto la tua lampada, su questa sedia dura,
per lasciare qualcosa a chi verrà dopo – almeno due versi,
scritti con la mano della pioggia, che indichino tremanti
sempre, sempre, in direzione del sole.

Karlòvasi, 14.VIII.87
(da Molto tardi nella notte, 1991 – Traduzione di Nicola Crocetti)

-

vitanuova ha detto...

Una videolettura calzante. ......bella, unica come lo è anche la tua personalità.Un abbraccio che si avvicina fino a diventare reale. ......

Devic Essence ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Che caruccio ....dovrò riascoltare però la prima poesia ad occhi chiusi....mi distraggo troppo a seguire i tuo occhi, un poco schivi, un poco persi con bagliori di un qualcosa di non ben precisato mentre sembri guardare un'immagine od un pensiero nella tua mente. Ho seguito con il ditino il contorno dei tuoi occhi e delle tue sopracciglia. La seconda è deliziosa .....il giardino e la donna che viaggiano assieme abbracciati .......oltre. Carino anche il finale con te che ti sdoppi ....come a ricordare che sei in parte sensualità carnale ed in parte poesia spirituale....come premesso nel dialogo iniziale. E secondo me si può andare oltre il doppio e mi hai ricordato questo filmato, che credo di aver già postato, dove un'unita si suddivide in diversi ma poi tutti ritornano all'unita.....degli ologrammi che rendono visibile i vari modi di essere in base alle diverse emozioni. https://www.youtube.com › watch..........Chicca