giovedì 16 aprile 2015

DI CHE COSA HO VOGLIA?

Sapete di che cosa ho voglia? Lo sapete, lo sapete. Ma cerco di dirlo
meglio. Non ho voglia di scopare, per scopare mi bastano 80 euro in
appartamento con una bellissima ragazza con le tette più belle del
mondo, una adorabile bambolina, dolce e gentile, e professionale.
No, ho voglia di questo: un bacio profondissimo e profumato. Solo 
questo. Tenermi anche il cazzo duro nelle mutande, senza eiaculare.
Un bacio profondissimo e profumato che duri tutta la notte. Una notte
profondissima e profumata. Ma tra le specialità delle mie amiche
professioniste non c'è la voce " bacio profondissimo e profumato ".
Trovi la voce " culo ", la voce " fica ", la voce " bacio simulato " e
la voce " pissing ", ma di baci profondissimi e profumati non si fa
minzione, scusate, volevo dire " menzione ". Quindi? Resta un sogno.
Un sogno d'amore. Un amore profondissimo e...profumato.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

E ce credo!!!! Dopo il sesso "urinato" (te potessero, pure questa tiri fuori) e cotanti interscambi di liquidi corporei misti .....uno ha bisogno anche di stare al calduccio ed all'asciutto in castità platonica. Bacio profondissimo ...giusto! Ed aggiungo lunghissimo ....così almeno ti si tappa la bocca e secondariamente ammanettarti le mani dietro la schiena, incollare i tasti della tastiera... così non vai a sputtanare tutto sui social/blog. Chicca

riccardofarina69 ha detto...


Non sono un appassionato di pipì...ma non ho nulla contro...diciamo che mi piace fare altro...

RobySan ha detto...

Come diceva il mio amico Carmelo La Josa: "Il futuro è nella frusta, ma anche il piscio - se fatto bene - non è male". E' un bel tipo, il La Josa.

Freddy Fosca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.