martedì 15 settembre 2015

CHE COSA SIGNIFICA ESSERE RICKY FARINA?

Non è facile essere Ricky Farina. Devi stare da solo per accogliere gli altri.
Devi essere libero. Libero per seguire la tua natura. Se avessi una compagna
di vita sarei prigioniero dei suoi umori e delle mie bramosie. Se avessi una
compagna di vita sarei più sereno ma meno fertile, e la fertilità in me fa rima
con inquietudine. Per essere Ricky Farina non devi avere un lavoro, e questa
è la parte più divertente. La coppia è un cappio, e non voglio penzolare.
Voglio essere Ricky Farina, non voglio altro, sono nato per questo. La mia
unica responsabilità è quella di essere me stesso, non ne voglio altre.
Essere un puttaniere in fondo non è male, un compromesso accettabile.
Non sono nato per riprodurmi, io mi riproduco ogni volta che respiro.
Certo questo significa avere un'ombra cannibale, e magari essere un idiota,
un emarginato, ma è proprio questo il segreto del mio essere autore, stare
ai margini per osservare meglio gli altri, essere un idiota per non provare
alcun tipo di vergogna, e lasciare che le tenebre si sfamino. Non è facile
essere Ricky Farina, ma per me è facilissimo, è un dono, una condanna,
un sentiero, una mitologia da comodino, un comodino sul precipizio.

26 commenti:

Gaetano Gigliotti ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gaetano Gigliotti ha detto...

Certo: per te è facile essere Fary...lo sei! e meno male, altrimenti non avrei passato momenti belli, e soprattutto sarei monco su tante storie della VITA.

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

Avevo sentito dire che Milano è la città con più escort al mondo,c'è molta richiesta di escort in questa citta dunque. Che vergogna, eppure Milano era una città cosi signorile, peccato sia cadura così in basso.

attimiespazi ha detto...

un autoritratto con un impercettibile filo di blues a trasmissione automatica..

.attimi

Freddy Fosca ha detto...

Eh ti credi Farina del tuo sacco? Secondo me sei invece un po' vittima di certi stereotipi su/dell'artista. Ma più probabilmente ti fanno comodo, per giustificare che sei un bel vigliacchetto!....Così, per "amor di svago"; vedi che diceva sull'artista CB: https://youtu.be/aJoEjAiD2a0

Anonimo ha detto...

La prostituzione non esisterebbe se...da tempi immemorabili (persino biblici) non ci fosse stata una vorace richiesta di utilizzo di persone (o meglio dire buchi) per gratificare un istinto che qualcuno ha programmato nell'essere umano ed in modo più preponderante nel maschio (super incentivato dalla pornografia ed incentivato anche dalla religione). E se la femmina gratuita e con libertà di scelta non si rende disponibile ....al maschio interessato unicamente a sfogare un bisogno fisiologico, che non vuole impegnarsi né in un corteggiamento e tanto meno in una relazione stabile, non resta che comprare per gratificarsi od in alternativa usare violenza grauita. Senza richiesta l'offerta sparisce. Persino un Poeta arriva a dire che avere un rapporto stabile con una donna è compromettente per la sua fertilità artistica e quindi giustificare la sua scelta di utilizzo di escort come un compromesso accettabile....ma quanto potere ha la donna su un uomo, considerato geniale -coltissimo - intelligentissimo, tanto da asserire che sarebbe prigioniero degli umori di Lei e vittima del proprio continuo desiderio. Non sono le Città che sono cadute in basso ....è semplicemente l'essere umano che più che essere caduto in basso ....si trova da sempre all'altezza inguinale. Più il maschio che la femmina ....ma ora si sta "emancipando" (hehehehe al contrario) pure la femmina sul discorso ansia da frustrazione/prestazione sessuale. Per fortuna non tutti gli artisti/creativi pensano che la vicinanza di una donna a fianco sia deleteria per la propria creatività (S.Agostino lo pensò per la sua carriera ecclesiastica e per questo si allontanò dalla concubina e dal figlio). Comunque è giusto che ognuno di noi faccia le scelte più opportune e consone alla sua natura.....dicendolo apertamente ...così magari tra una confessione e l'altra una donna similare può entrare nell'orbita delle amicizie. Ogni tanto ...i due pianeti solitari fuoriescono dalle loro orbite ....si uniscono in una conflagrazione momentanea e sfogante ...e poi ritornano a ruotare in solitaria. Chissà che botti ...in quelle occasioni!!!! Chicca

-farinomane- ha detto...

...una vocazione.

Gaetano Gigliotti ha detto...

Chicca, bel post.

Gaetano Gigliotti ha detto...

E.C.: Gaetano Gigliotti ha scritto...

Gaetano Gigliotti ha detto...

P.S.: Le parole sono importanti! Cit.

rickyfarina ha detto...


Non ho mai considerato le puttane dei buchi, mi spiace deluderti.
Quando voglio venire mi faccio una sega allo specchio. Quando
sento il desiderio del mistero di una donna, della sua pelle, di un
sorriso, di quattro chiacchiere sul letto, di un odore di femmina,
quando ho bisogno di stare vicino a una femmina vado a puttane.
Spesso mi è capitato di non fare nulla, era tanto il piacere di
ascoltarle e di accarezzarle anche solo con gli occhi, altre volte
sono loro che volevano me, volevano fare il proprio mestiere, e
non c'è nulla di male a fare bene il proprio mestiere.

Anonimo ha detto...

Questa risposta Riccardo, il tuo una tantum desiderio di mistero di una donna, dà comunque la conferma che in effetti non cerchi veramente una persona per una condivisione che si protrae nel tempo. A volte non hai usufruito fino in fondo di quanto comprato? Volevi solo ascoltare ed accarezzarle con gli occhi? Ed allora..... perché pagare per questo una professionista quanto potresti farlo con una qualsiasi amica o nuovo incontro gratuito! Hai forse l'illusione che prima o poi possa capitare che un fiore di 20 anni si innamori follemente di te, colpita dalla tua clemenza nel pagare comunque e nel non pretendere? Per carità ...può anche succedere!!! La frase poi "sono loro che volevano fare il proprio mestiere" ....mi apre un gran punto interrogativo su cosa vuoi effettivamente affermare. Ma secondo te ....una che effettua il servizio di prostituzione e presume che un uomo (uno dei tanti che incontra) la paghi per "quello", quando gli arriva uno che resta fermo in ascolto e sguardo adorante carezzevole inframmezzato da sonetti poetici ...cosa vuoi che pensi? Forse questo è timido, forse questo è imbranato, forse questo si sta prendendo una pera, forse è un po' suonato .....meglio che mi muova, prendo io la palla al balzo...agisco... così poi lo faccio sciolare via velocemente. Preciso.... io non ci trovo nulla di male se una persona espleta il proprio lavoro bene e con convinzione....ma vedi ho sempre comunque il ragionevole dubbio che quando un "piacere istintivo" viene trasformato in lavoro ...il tutto divenga una forzatura ed una gran finzione. Tu stesso hai raccontato che la giovane di cui usufruisci ha confessato di sentirsi veramente se stessa solo quando ritorna nel suo paese a casa sua ed inoltre che c'è "un ragazzo" che le piace molto. Chicca

rickyfarina ha detto...

Carissima Chicca, ma tu sai che cosa possa significare non avere una donna per un uomo nel pieno ( e sottolineo pieno ) della sua virilità ? Ogni mattina mi alzo con il cazzo duro, e non lavorando penso al sesso ogni momento, non ho distrazioni lavorative, e il sesso per me è : un pompino, un bacio, un sapore di fica in bocca, una carezza, uno sguardo, due respiri, gemiti, e sogno che si sbuccia sulla pelle. E mi sento un cadavere se non amo e se non vengo amato, e per me amore è anche il sorriso di una puttana ( perché la verità di un sorriso anche in un contesto a pagamento viene sempre fuori ), tu dici che potrei nutrirmi dei sorrisi di un'amica? Ma no, la puttana mi sorride in mutandine di pizzo e l'amica non voglio vederla in mutandine di pizzo, l'amica è un'amica, è altro, non è il desiderio di baci. Credimi, è già tanto che non sia diventato totalmente folle con tutto questo desiderio che preme, sono un martire dei miei gusti, delle mie preferenze sessuali, e sono molto sfortunato in questo, per ora. Cara, carissima Chicca.

Anonimo ha detto...

Ed allora è questo tuo desiderio amplificato ...non tanto avere a fianco la donna in se....che può essere di ostacolo alla tua creatività. Sei un martire perché in effetti lo vuoi essere ....in caso contrario non faresti scappare le ben intenzionate. Vuoi e non vuoi...mi chiedo, ma poniamo il caso che ti ritrovi nelle condizioni di non poterti più permettere l'acquisto di questi fiorellini.....finalmente prenderesti seriamente in considerazione la possibilità di fare uno sforzo in più per renderti disponibile ad una vera relazione? Perché l'alternativa rimarrebbe la manualità di fronte allo specchio. Veramente ...non si capisce se tu hai veramente bisogno di amore simbiotico completo di contatto fisico ....o se sei solamente in balia di una pura e meccanica preponderante necessità fisiologica. In questo momento ti immagino come un gigantesco puttone (nel senso di bambinone) da prendere tra le braccia e soffocare di bacetti ovunque ....come fanno le mamme con i loro bimbi quando diventano un po' cicciottelli. Ecco...in questa immagine ti vedo felice e soddisfatto come una pasqua. Chicca

Freddy Fosca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Freddy Fosca ha detto...

Chicca il vantaggio delle puttane è che non ti spaccano i coglioni come fate vobis.... che siete a "gratis". (Come stai a fare te ora) Quoto Ricky su tutta la linea. È dura averci voglia di scopaggio dalla mattina alla sera e essere da soli. Anch'io mi ritrovo di "nuovo" solo.....Quindi, puttane: Arrivoooooo! Ma io non sono Ricky, niente carezze con gli occhi : le tratterò da donne, e perciò come puttane!

Anonimo ha detto...

E qui sta il problema Freddy! Il perché molti si ritrovano sempre "soli". Finché "il maschio medio" avrà semplicemente necessità di sfogare un bisogno fisiologico (parificato all'utilizzo di un water) ripetendo il solito leit motiv che la controparte, solo perché instaura un minimo di dialogo, scassa le pelotas bascas......resterà la solitudine e l'assoluta incomprensione fra le parti. E le donne commerciali fanno benissimo a sfruttare questa limitazione mentale del maschio ed a farvi pagare....finché avrete soldi per permettervelo. E le donne gratuite e consapevoli di ciò che vogliono ....continueranno sempre più a snobbare questa mentalità vecchia e legata al classico maschilismo di retaggio religioso. Certo! Le escort non rompono i cojombes ......paghi! e POI SEI TU CHE VAI FUORI DAI COGLIONI...PER FORTUNA!!! L'importante poi ....è non lagnarsi come piscialetto ....di sentirsi soli e che non si viene considerati. Perché in tal caso ....la domanda che sorge spontanea è ...CHE CONSIDERAZIONE "DEL CAZZO" VUOI SE E' SOLO QUELLO CHE METTE SUL PIATTO D'ARGENTO??? Non sono stata troppo dura nell'esposizione vero? Eeeeeeh Ciliegione! Chicca hehehehe

Freddy Fosca ha detto...

Chicca tra una Principessa Azzurra Gratis e un'altra, a me sono passati 15 anni!...che faccio mo nel frattempo, altri 15 anni di seghe, o uso come water tutte quelle che mi capitano sotto a gratis (mentendo e nascondendo che me le voglio SOLO scopare)? Almeno pagandole le puttane allevio un po' il senso di colpa! Perché a volte la voglia di scopare diventa insostenibile, e non è un bisogno fisiologico, ma quasi ontologico. Mentire/si o andare a puttane?.... This is the question! Dubbi Del cazzo...Always

Anonimo ha detto...

L'importante è avere ben chiaro in testa perché sono passati 15 anni senza consolidare un affetto.....capire se un fattore ben determinato è sempre stato causa di un non consolidamento. Se uno è un lupo solitario od un "genio incompreso"....può essere che la sua vera natura è quella di stare solo e se uno lo capisce a questo punto non ha neanche angosce....ma solo una serena accettazione. Scambiare sesso gratuito quando si è entrambi consenzienti e si mettono le cose ben in chiaro fin dall'inizio (se non si vuole andare oltre l'amplesso) ...non dovrebbe creare sensi di colpa ...l'eventuale rischio più che altro è che molte ti dicano no subito e vai in bianco. Comunque resto sconcertata/intenerita quando per vie traverse ....comunichi altro. Mi piacerebbe che le persone in generale si togliessero quel velo di preconcetti/stereotipi/frustrazioni ...e finalmente iniziassero a guardarsi ed a parlarsi ....oltre l'apparenza per sentire e vedere la vera essenza di chi si ha di fronte. Chicca

Freddy Fosca ha detto...

Chicca.. se cominciassimo a essere sinceri, sarebbe una catastrofe! Piccole aperture, che non ce la fate a reggerle sennò! Vi conosco.... Hai letto Céline?

Freddy Fosca ha detto...

Siete pur senpre donne... È una razza di merda! Diciamocelo! Guarda Ricky ci prova nonostante tutto...Come uomo é un frocio, ma ci prova! PS: Ricky facciamo Fight club?

Anonimo ha detto...

Se volessi guardare la situazione solo con occhio puramente cinico ....io sarei più drastica. IL GENERE UMANO E' UNA RAZZA DI MERDA. E lo stiamo dimostrando, con le nostre piccolezze/ meschinità e soprattutto cattiverie, da migliaia o milioni di anni. Ma se lo guardassi unicamente in tal modo ...sarebbe come porsi su un piedistallo di superiorità. Consapevole di farne parte di questa razza ....cerco di guardarla anche con occhio compassionevole, a volte (per non essere travolta dall'assoluta negatività) con disponibilità cercando di mostrare il mio modo di vedere, a volte ridendo vedendo quanto siamo buffamente ridicoli. I due sessi da sempre, per vari stereotipi, si sono ritrovati separati. Ma ...se veramente si desidera con vera coscienza un rapporto .....si lavora dentro di se predisponendosi ad un più simbiotico rapporto con l'altro. E la cosa è possibile.....perché coppie che si tengono per mano fino alla fine ce ne sono. DIPENDE SE TU LO VUOI E SE SEI IN GRADO DI TOGLIERTI QUEGLI IMPRINTING FISSATI DALL'INFANZIA. Noi facciamo parte di una massa che a volte sembra un gregge di lobotomizzati ...ma poi presi singolarmente ognuno di noi ha molteplici sfaccettature che opportunamente stimolate e liberate da blocchi hanno un potere creativo positivo ben maggiore. Però se uno vuol propendere unicamente per la negatività ...per carità è una libera scelta. Ma essendo su un pianeta composto da energia, se poi questa negatività ti ritorna indietro ....è anche un po' inutile recriminare o gridare la propria rabbia. Chicca

Freddy Fosca ha detto...

Ma quale rabbia? Sbattimi la fica in faccia e ti faccio vedere! ...

Anonimo ha detto...

Se te la sbatto in faccia .....a me poi cosa resta? Lanciamelo tu ....a mo' di giavellotto....mio Piccolo botolo fessacchiotto!!! hehehehehe Chicca