martedì 1 novembre 2016

SILVANO BAMBINO

4 commenti:

attimiespazi ha detto...

l'essere bambini, per me,
è non liberarsi dello scandalo di esistere
è una luce che trasfigura i giorni e
un cuore con le lentiggini che corre
in un campo di papaveri.

.attimi



silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

Aldilà dell'affetto che lega Farina a Silvano Agosti, per me Silvano Agosti ha una visione della realtà utopica e non puo assolutamente trattare temi di una certa importanza da un palco di un partito politico come ha fatto, il movimento 5 stelle, perche si rimane di stucco per i temi che affronta, temi molto importanti come quelli sull istruzione scolastica ecc... che non possono essere discussi con una certa superficialità e qualunquismo sopratutto su un palco di propaganda politica, non è per fare polemica, ma se Silvano Agosti fosse rimasto nell' ambito privato nell' esporre certe sue argomentazioni si poteva soprassedere sue riflessioni, ma addirittura esporle su un palco politico lo trovo un atteggianento non solo ridico ma molto arrogante, per niente poetico.

attimiespazi ha detto...

molti poeti e scrittori (e tanti altri artisti) si sono impegnati socialmente e politicamente: Hugo, Zola, Sartre, Camus, Bulgakov, Pasolini, Moravia, tanto per citarne alcuni
perché sono prima di tutto persone come le altre, con gli stessi sentimenti di chiunque abbia la libertà di indignarsi, riflettere, capire, esporre le proprie idee dove e quando ritengono giusto farlo.
non trovo, pertanto, un'atteggiamento ridicolo e molto arrogante esercitare la propria libertà di espressione ma, al contrario,
lo trovo ammirevole e, per certi versi, coraggioso.
se ragionassimo come te, Silvia, risulterebbero ridicoli ed arroganti anche il Papa e tutto il clero quando si intrometteno pesantemente nelle scelte della politica sociale italiana, no?

.attimi