venerdì 11 novembre 2016

" Capriccio " di Lorca

11 commenti:

Maude ha detto...

Voler comprendere una poesia vuol dire permettersi di farla entrare in noi, costi quel che costi.
Regalare agli altri una personale interpretazione di una poesia che si vuole comprendere, vuol dire creare un'opportunità di riflessione, di domande, di pensieri, in chi ci ascolta.
E allora grazie, Ricky.
Grazie perché incontrare chi è capace di destare in me delle domande non è poi così scontato.
Grazie perché finché l'uomo sarà capace di farsi delle domande, allora potrà ritenersi libero.

Maude.

attimiespazi ha detto...

sì, la poesia è libertà d'interpretazione.
va assorbita e vissuta nell'interiore.
è cruda bellezza.

.attimi

Maude ha detto...

Mamà.
Vorrei essere d'argento.
Figlio, avrai molto freddo.

Mamà.
Vorrei essere d'acqua.
Figlio, avrai molto freddo.

Mamà.
Cucimi sul tuo cuscino.
Questo si, figlio.
E subito!

Una poesia di Lorca che mi ha perforato il cuore, subito!

Maude.

Maude ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rickyfarina ha detto...


Diamo il benvenuto a Maude, come si conviene su questo blog.

rickyfarina ha detto...


Ciao Maude! Parlaci di te.

Gaetano Gigliotti ha detto...

Ciao Maude, accomodati.

attimiespazi ha detto...

benvenuta a bordo, Maude..

.attimi

altrimentipresente ha detto...

L'unico modo di comportarmi con una donna
è quello di farle la corte se è bella,
e di farla ad un'altra se è brutta.

(Oscar)

Maude ha detto...

Grazie sia a Attimi che a Gaetano.
Ricky, cammin facendo avrai modo di conoscermi ergo, per ora, nessuna anticipazione.
Buon pomeriggio,
Maude.

Anonimo ha detto...

Dietro lo specchio polvere, davanti allo specchio preludio di futura polvere. Specchio ammiccante, come un amante. Specchio amico che svela malanni, specchio impietoso di inconsapevoli rughe. Specchio sincero della nostra immagine, specchio incorniciato come quadro di Dorian Gray nella speranza che invecchi al nostro posto. Qualcuno disse che ponendosi davanti allo specchio, al buio, illuminato da una candela o pila......echi di carne si mostrino all'osservatore attento. Chicca