venerdì 18 novembre 2016

I VOLTI MI CHIAMANO

Sono in metropolitana con la voglia di passarci una settimana
a filmare volti e volti, storie e storie sospese sui volti, e di farne
un film lungo, un film sui volti sottoterra, sono bravo a filmare
volti, sono tra i più bravi dell'universo, sono in sintonia con il
volto umano, sin da piccolo osservavo i volti con una specie
di curiosità patologica, malsana, ero convinto e lo sono ancora
che se fissi un volto a lungo viene fuori il mostro, la meraviglia.
Oggi in particolare c'era il volto di una ragazza che parlava
al telefono con la mamma di una intolleranza al lattosio.
E poi parlava di mal di testa pulsanti, atroci, colossali, nuovi,
mal di testa ai confini del pensiero, mal di testa violenti e
io godevo e piangevo perché non avevo con me la mia fedele
videocamera. Quanta vita mi sfugge, maledizione! Ma farò
questa full immersion in metropolitana, i volti mi chiamano.

9 commenti:

Freddy Fosca ha detto...

Coglione....è già stato fatto un film sulla metropolitana. Si chiama "Moebius" e merita davvero non cacate di criceto.

Freddy Fosca ha detto...

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Moebius_(film_1996)

Freddy Fosca ha detto...

Veditelo...FALLITO!

Freddy Fosca ha detto...

Stai sempre a fare i centrini... usi la videocamera come una vecchia usa l'uncinetto. Cosí per passare il tempo. In attesa della TUA morte.

Freddy Fosca ha detto...

Ma sei giá morto da millenni!

rickyfarina ha detto...


Hanno girato anche tanti film nel deserto, e allora?

rickyfarina ha detto...



Sull'uncinetto e la nonna hai perfettamente ragione, ma ti chiedo : che cosa hai contro
le nonne e contro l'uncinetto?

rickyfarina ha detto...


Comunque quando andrò ospite al festival MEDIARC ti citerò e dirò : " Il mio amico Freddy Fosca dice che uso la videocamera come una nonna usa l'uncinetto ". E sarà il complimento più bello che mi farò da solo.

Freddy Fosca ha detto...

Fai fai...