lunedì 14 novembre 2016

Pensieri di un lunedì qualunque



Mi capita, a volte, di svegliarmi morto e di fingermi vivo.
E ci riesco così bene che incontro necrofile sul cammino.

*

Dovevate vedermi, sono stato quindici minuti davanti
a una confezione di cherashi, lo compro o non lo compro?
7 euro non sono pochi per una manciata di riso con
pezzetti di salmone sopra, lo compro o non lo compro?
C'era scritto - pronto da gustare - e alla fine mi sono
deciso, ho deciso di essere pronto per gustarlo.

*

Sono stato in Feltrinelli alla ricerca di un libro di
Günther Anders, mi piacciono le sue riflessioni
sulla televisione, questo elettrodomestico che ha
il potere di trasformare ognuno di noi in un
lavoratore a domicilio dedito alla produzione
dell'uomo massificato, l'uomo che pensa e parla
e sogna e immagina allo stesso modo, senza
originalità, e di come la televisione ( e oggi anche
internet ) ci privi dell'esperienza del mondo.
Ma esiste ancora un mondo se non ci sono più
volti in giro? Se ognuno si porta sul volto una
espressione congelata che non rivela più l'umano?
Non avevano nulla di Anders e allora sono
uscito con un libro sulla figura di Jung, un cd
musicale di Roslavets, e la voglia della quinta
stagione di The Walking Dead che non ho trovato. 

*

Mi si accende un ricordo nella carne, i ricordi
della carne assomigliano a cicatrici, non hanno
bisogno della memoria per esistere, basta un
graffio per rianimarli, e sono lucenti di agonia.

25 commenti:

attimiespazi ha detto...

ciao Ricky,
in questo lunedì qualunque ti passo questo
(che forse conoscerai già)

https://www.youtube.com/watch?v=dbbtmskCRUY

un abbraccio
.attimi

silvia silviaa ha detto...

Riccardo, dovresti accertati che Maude non sia una necrofila over 40, le donne in menopausa sono facilmente irritabili, e facili all'esaltazione per la mancaza del progesterone che è un ormone equilibrante e calmante, il quale si abbassa molto dopo i 40 anni, tanti auguri.

Maude ha detto...

Silvia silviaa,
accerto, sia Ricky che te, che sono ancora in età riproduttiva.
Sapessi che seccatura, alle volte!
Considerato il tuo interesse verso tale argomento, ne approfitto, se me lo permetti, per chiederti se conosci un metodo naturale per regolarizzare il ciclo.
Attendo tua risposta, grazie in anticipo!
P.s. mi scuso con tutti per la divagazione, che nulla c'entra con gli argomenti trattati dal padrone di casa, ma...considerata la viva preoccupazione di Silvia rispetto alla mia vita ormonale, ho pensato che chiederle un consiglio rispetto a ciò fosse pertinente.

Maude, non ancora ottuagenaria.

Anonimo ha detto...

Solo ora ho letto i post ed i commenti di questi ultimi giorni.

Ricky: penso che trovare necrofile in quel contesto possa andare bene; l'importante, e deve esserlo per molto tempo ancora, è tenere lontano le necrofore.

attimi: mi scuso per il ritardo, ma spero tu voglia accettare ora i miei auguri.

Maude: anche da parte mia benvenuta!
Hai visto in che casino ti sei inserita? Fidati: se la imbrocchi per il giusto verso ti divertirai però, riprendendo il tuo ultimo commento sotto il video a te dedicato (lo faccio qui visto che ormai è uscito dalla pagina), permettimi un paio di consigli:
1) in quel commento dovevi assicurare ad anonimo di non averlo scambiato per cioccolato e dirgli che, non essendo raffreddata (almeno spero), leggendolo sentivi la puzza dell'altra sostanza;
2) attenta ad attribuire a chicchessia il termine "portinaia": su questo blog l'unica portinaia certificata, per sua solenne ammissione, è Ricky.

Silvia: pur avendo io un bassissimo livello di progesterone non sono affatto irritabile e facile all'esaltazione.

Giulio

silvia silviaa ha detto...

Agnocasto.

Anonimo ha detto...

Silvia, ma quel prodotto Lei lo assumeva anche prima della menopausa?

Giulio

rickyfarina ha detto...


Giusto Giulio!

Anonimo ha detto...

Silvia, nel mio precedente commento sono andato fuori dal seminato.
Potenza del blog: nonostante l'assenza di progesterone mi sono esaltato!

Giulio

Maude ha detto...

La quantità, Silvia, la quantità!
Non vorrei esagerare nella dose, essendo l'agnocasto una pianta conosciuta per le sue proprietà ANAFRODISIACHE!!!
Sai, anche se fossi ottuagenaria, vorrei continuare a vibrare!
Grazie comunque per la dritta, davvero!

Maude ha detto...

Giulio: grazie per il benvenuto!
Mi sto già divertendo, molto!
Davvero un bel casino, divertentissimo però!
P.S. non sono una necrofira, ergo Ricky può avvicinarmi senza problemi.
Capito, Riccardo?

Gaetano Gigliotti ha detto...

silvia, silviaa, sei cattiva.

attimiespazi ha detto...

@GIULIO_

gentilissimo, cominciavano a mancarmi i tuoi interventi e non posso far altro che ringraziarti del pensiero. ti passo lo stesso messaggio che ho lasciato a Mau nel
piano di sotto:
se Mister G non se li è "taffiati" tutti, dovrebbero essere rimasti ancora cioccolatini di ringraziamento. il più lesto è stato Freddyno Cucciolino che li ha pregustati mentre li stavo preparando, e l'episodio mi ha fatto enorme piacere.
(ma, FF, è quasi sempre un passettino avanti rispetto tutti noi, tranne quando rimane volutamente indietro.. ahahahah..)

.attimicheglimancaFreddynoCucciolino

Anonimo ha detto...

@ attimi...
Mister G non è solo disarmante con la sua spontaneità, ma è anche solidale e perspicace: ha intuito che sarei arrivato e mi ha lasciato parte di quei bonbon. Certo, di quelli con ripieno alla vodka ho trovato solamente l'incarto, ma non penso sia colpa sua.

Giulio

Anonimo ha detto...

Maude si immerga in una vasca con dentro un phon acceso, Ricky sarà felice di accontentarla, coraggio vada da Ricky.

silvia silviaa ha detto...

Maude si immerga in una vasca con dentro un phon acceso, dovrebbe vibrare per bene e Ricky sarà felice di accontentarla, vada da Ricky coraggio.

silvia silviaa ha detto...

Si, in effetti sono brutta e cattiva, Sig. Gigliotti, finalmente un commento intelligente, degno del blog.

attimiespazi ha detto...

@GIULIO_
avvieremo un'indagine approfondita per scoprire chi ha fatto sparire tutti i cioccolatini alla vodka.
in qualità di agente segretosegretissimo ho potuto appurare che non c'era rimasto solo l'incarto, ma anche pezzi di cioccolato sparsi lungo un tragitto che ha portato fino ad una bottiglia che, naturalmente, era vuota. si suppone che il ladro di cioccolatini abbia minuziosamente svuotato tutti i bonbon per riempire il contenitore rinvenuto sul luogo del misfatto. lavoro certosino e criminale alla massimo potenza!
quella bottiglia ora è in mano agli investigatori per rilevare le impronte labiali e confrontarle con quelle dei più famosi baciatori di bottiglie di vodka presenti sul territorio nazionale.
se non mi chiamano per una missione urgente, attendo sviluppi. sono gradite testimonianze a riguardo che verranno attentamente valutate..

.agentesegretosegretissimoattimi

Anonimo ha detto...

Per avere l'effetto desiderato da Silvia, il fòn acceso lo si dovrebbe mettere nella vasca "dopo" l'immersione del corpo di Maude, e non prima. Questione di corto circuito anticipato( evidentemente Silvia si è persa quell'unica istruttiva puntata della "signora in giallo"). E poi bisognerebbe anche accertarsi che non sia in funzione il dispositivo salvavita.

@silvia,silviaa
Le regalo (e ne faccia l'uso che vuole) un aforisma di una persona che fu (è) tanto cara al nostro blogger:
"La cattiveria è degli sciocchi, di quelli che non hanno ancora capito che non vivremo in eterno." ( Alda Merini )

Giulio

Maude ha detto...

Attimi,
lo ametto, sono stata io!
Graditissimi i tuoi cioccolatini!
Grazie!

Silvia, se ti fossi fermata a consigliarmi l'agnocasto, avresti conquistato la mia totale simpatia, anche se so bene che non era e non è affatto il tuo intento.
Ma a seguire lo zoppo...attenta!

Eleganza, intelligenza, stile, ironia, simpatia, anche una buona dose di "portinaiggine", perché no, ma che sia di una certa acutezza, però!
Questo mi aspetto di trovare nel blog di Riccardo.
Forza Silvia, forza anonimo!
So che potete farcela, sorprendetemi!
Bon courage!

Maude, fiduciosa.

Anonimo ha detto...

@attimi...
Fatti furba: non offrire al nostro blogger troppi spunti gratuiti per il suo "vigile armeno"; aspetta che disponga di un budget di spesa sicuro, poi ne riparliamo (ma non prima di avere contrattato le royalty).

Giulio

attimiespazi ha detto...

@GIULIO_
non ci avevo pensato.
appena avrò una giornata a disposizione penserò che non avevo pensato
di pensare di non aver pensato di farmi furba.
comunque, Ricky realizzerà il suo Vigile Armeno, un film sadic-noir-chic, con attori di rilievo, mezzi tecnici d'avanguardia, costumista, tecnici del suono, del montaggio e delle luci, colonna sonora originale e tanto di produttore.
io, invece, magari, realizzerò Il Ladro Di Cioccolatini, un film bizzarro-delirante-naïf, con un solo attore professionista (che non pagherò)e tutti gli altri non professionisti (che non pagherò), mezzi tecnici scrausi, colonna sonora non autorizzata, produzione casalinga-sperimentale.
insomma, lui farà una cosa seria ed io il contrario e, per giusta causa, l'impegno sarà direttamente proporzionale alla serietà del prodotto..

.attimiregistaimprobabile


attimiespazi ha detto...

Silvia,
a me pare che tu sia entrata in conflitto con gli insegnamenti cattolici (ai quali sembri tenere tanto) e i tuoi reali pensieri. bhò.
sai? ho scelto Mozart e la Pioggia e Elogio del Nulla dell'autore che mi avevi consigliato (Christian Bobin). mi arriveranno per i primi di dicembre.
ciao, buona giornata..

.attimi

attimiespazi ha detto...

@rickyfarina
a proposito de Il Vigile Armeno e la sua trama..
hai visto Seven? se ti è sfuggito te lo consiglio, anche per eventuali spunti. l'ambientazione e le luci, per me, ottime.. oltre, naturalmente, il capolavoro che ne è venuto fuori..

.a

Freddy Fosca ha detto...

Ahhhhhaaa-Ahah...Silvietta scrive anche da anonima allora! Sto giro s'è smascherata con il doppio post... Che vipera!

attimiespazi ha detto...

tanto va la Silvia al lardo
che ci lascia lo zampino.

ciao FF, bentornato..

.attimi