mercoledì 25 maggio 2016

SACHA GUITRY

Non sono affatto contrario al baciamano alle signore.
Bisogna pur cominciare da qualche parte.

2 commenti:

attimiespazi ha detto...

:-)

Anonimo ha detto...

"Come sono belli i tuoi passi nei tuoi sandali, o figlia. Le curve delle tue cosce sono come ornamenti, opera delle mani di un artista. Il tuo ombelico è una coppa rotonda, non vi manchi il vino mischiato. Il tuo ventre è un mucchio di frumento cinto di gigli. Le tue due mammelle sono come due piccoli, i gemelli di una gazzella. Il tuo collo è come una torre di avorio. I tuoi occhi sono come piscine ....avvinto dalle ondulazioni....Come sei bella, e come sei piacevole, o ragazza amata, fra gli squisiti diletti. Questa tua statura assomiglia in effetti ad una palma e le tue mammelle a grappoli di datteri. Ho detto ...salirò sulla Palma per afferrarne i grappoli di datteri. E ti prego ..le tue mammelle siano come grappoli di vite e la fragranza del tuo naso come mele ed il tuo palato come il miglior vino......-----.....Io sono del mio caro e la sua brama è verso di me....vieni mio caro usciamo al campo, alberghiamo fra le piante....la ti darò le mie espressioni di tenerezza". Erotismo poetico fra un uomo ed una donna. Chicca