lunedì 18 settembre 2017

ECCOMI

Ci sarà un calo momentaneo dei miei film perché in questi giorni non posso montare, un guasto al mio ormai vecchio computer, è in riparazione e non sembra essere una cosa sbrigativa.
Qualcuno tirerà un sospiro di sollievo immagino! Sono sempre il vostro amatissimo Ricky?
Mi mancate comunque. Per questo scriverò di più, ora ecco una poesia:

L'incanto delle cose banali

Non fidatevi di me: sono mortale.
E sono un uomo banale.
Amo le patatine fritte con la maionese.
Adoro i ruscelli immaginari.
Mi piace togliermi i calzini anche
di pomeriggio.
Sono un patito delle coccole, per una
carezza in più potrei uccidere
un sogno.
Non penso quasi mai alla liquirizia,
se non in rari momenti come
questo.
Non fidatevi di me: sono mortale.
E sono un uomo banale.
Odio le guerre.
Detesto la brutalità.
E non ho mai ingannato
il tempo.



5 commenti:

attimiespazi ha detto...

ah, bene,
vado a restituire il
defibrillatore-per-blog-in-crisi-cardioispirativa
che intendevo usare.
tu non mi sei mancato affatto..

.attimi

Engy ha detto...

fai bene a pensare poco alla liquirizia, a meno che tu abbia la pressione bassa :-)
Io penso il meno possibile (non alla nutella ma) a pane e salame, dato che non sono sottopeso.
:-)
E sì che ci manchi, e la nostalgia canaglia ci prende proprio quando non vorremmo e ci ritroviamo con un cuore di paglia e un incendio che non spegniamo mai!
Aaah nooo??
:-)

rickyfarina ha detto...






Nostalgia canaglia è una delle poche che mio zio non ha scritto fra i pezzi di Al Bano e Romina!







Engy ha detto...

nessuno e' perfetto! ��

attimiespazi ha detto...

mi piace assai ascoltare la musica barocca e il progressive rock in gustosa mescolanza e solo poco tempo fa ho saputo che Dario Farina ha composto questa melodia che mi sconfonde le cellule romantiche da sempre..

https://youtu.be/DTqHgwjMQsI

.attiminaveneziana