martedì 3 gennaio 2017

CEREBRALE

Recentemente ho conosciuto una donna che mi ha definito 
" un po' troppo cerebrale " , e in un primo momento mi sono
quasi offeso, avrei voluto dirle " forse intendi un po' troppo
intelligente! ". Poi ripensandoci, usando cioè l'intelligenza,
la parola cerebrale mi è sembrata perfetta per me. 
Eliminerei solo quel " un po' troppo ". Avere un cervello,
una materia grigia, avere un'entità mentale è molto di
più che una banale intelligenza, una delle tante funzioni
del cervello. Nel cervello, nel mio cervello in particolare,
c'è una eco di vetrebre liquide, una densità di allucinazioni,
e un fitto groviglio di misteri in espansione. Poca cosa è
l'intelligenza al confronto. Quindi sì, sono cerebrale.

1 commento:

Freddy Fosca ha detto...

No...Credo volesse dire che preferisce gli uomini che sanno quando è il momento di smetterla di dire cagate,ed è quello di piantargli il cazzo in qualche buco.