lunedì 30 novembre 2015

TOCQUEVILLE E PISISTRATO

Sabato sono riusciti a portarmi in discoteca, al Tocqueville.
Il mio amico Antonello da Siracusa, Adriana e sua figlia Raika
mi hanno convinto con questa frase : " Bisogna frequentare
i giovani ogni tanto ". E andiamo allora! Non ho voluto fare
storie e mi sono fatto timbrare all'entrata da un energumeno
inespressivo. Marchiato come bestiame. Appena entrato mi
sono reso conto di essere in una bolgia, ma non infernale.
L'inferno deve essere un luogo decisamente più interessante.
Luci stroboscopiche su volti congelati, per fortuna ero assieme
ad amici. Raika, bellissima e sorridente, ha voluto offrirmi
da bere, mentre Antonello cingeva la vita della sua Adriana,
una donna che unisce allegria e tristezza sul proprio volto
con eleganza enigmatica. In pista da ballo con Raika noto
alle nostre spalle un luogo che chiamano privè dove ci sono
i soliti stronzetti che amano il privilegio : loro possono fumare
in questo cazzo di privè, i comuni mortali devono uscire.
Io e Raika usciamo a fumare, e poco dopo ci raggiungono
Antonello e Adriana. Un gruppetto di giovani sta discutendo
animatamente, parlano di comunismo! Tendo l'orecchio,
uno mi guarda e dice " Guarda questo qui, sembra Briatore ".
Briatore? Io? Iniziamo una discussione, gli spiego che sono
l'opposto di Briatore e cerco di convincerlo che non faccio
l'imprenditore. " Che tipo di società ti piacerebbe? ", gli
domando incuriosito. Mi risponde, testuali parole, " L'Atene
di Pisistrato ". Cazzo, no. Cerco rapidamente nella mia
memoria qualche nozione superstite su Pisistrato, non
posso farmi bagnare il naso da questo giovane. Dopo una
rapida occhiata nella mia memoria mi rendo conto che
la casella Pisistrato è vuota. Vado in panico, ma come?
Entro in una cazzo di discoteca, esco a fumare, e sento
il nome di Pisistrato? La vita è incredibile. Sono pronto
a reagire male se mi chiede di Pisistrato, sono pronto a
tirare fuori zio Joe e zia Leda. Quando sono in difficoltà
mi aggrappo ai parenti e dico " Ok, questa non la so, ma
tu non hai mai conosciuto zio Joe e zia Leda!". Non ha
senso ma la difesa a oltranza funziona. Per fortuna
il caro e vecchio Pisistrato non viene più menzionato e
io tiro un sospiro di sollievo. Guarda che cosa mi doveva
capitare al Tocqueville! Una discoteca con il nome di
un giurista filosofo! Però è stato divertente, i giovani mi
hanno stupito, Raika è un amore, e Antonello e Adriana
sono adorabili. Bene. Non tornerò mai più in discoteca.
Resta il fatto che mi hanno assimilato a Briatore,
e questo non si può accettare, no, proprio no, cristo!

21 commenti:

Gaetano Gigliotti ha detto...

Lo potrei accettare, solo per il suo conto in banca... forse.

RobySan ha detto...

Intendeva "pisistràto"; participio passato del verbo "pisistrare", cioè "pisciare per strada". Nell'antica Grecia, per quanto possa sorprendere, era pratica comune. Sigillo di democrazia e reciproca fiducia. È noto infatti il detto "chi non piscia in compagnia (per strada) o è un ladro o è una spia". Le sue origini, del detto, affondano radici, appunto, nell'antica Grecia. Per le donne era più difficile, naturalmente. Il giovanotto intendeva probabilmente dire che gli piacerebbe vivere in un paese ove s'è liberi di mingere strada facendo, senza esser costretti a cercare un rovere o un grosso faggio.

attimiespazi ha detto...


devo proprio finir di leggere il gustosissimo e spassosissimo "Storia dei Greci" di Indro Montanelli.
per rinfrescare un pochino la memoria sul personaggio si può leggerne l'essenziale in maniera divertente al quindicesimo capitolo.
si può farlo qui

https://books.google.it/books?id=78fvS2bZfe0C&pg=PT94&lpg=PT94&dq=pisistrato+indro+montanelli&source=bl&ots=VAAjpSZBpX&sig=pufD6AcQEimsiXgao3gm0CaW_nY&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwjxlaPL_bjJAhUG7BQKHbhjDeoQ6AEIIzAA#v=onepage&q=pisistrato%20indro%20montanelli&f=false

.attimi

rickyfarina ha detto...

Roby San, apprezzo di cuore il tuo tentativo di consolarmi! Sei un amico vero.
Mi hai fatto quasi "pisistrare " addosso dal ridere.

attimiespazi ha detto...


nel link fornito manca la parte finale del capitolo, una facciata e mezza.
compratevi o affittatevi il libro , io non la trascrivo..

.attimichel'angolodellaculturanonguastamai


Freddy Fosca ha detto...

Potevi dirgli: "Weeeeh... PIRLA! Ma vada via al cul...tu e Pisistrato!" Ci poteva uscire una bella scazzottata... vedevi se ce la fai ancora! Ah no, te non hai mai fatto a botte. Vero?

rickyfarina ha detto...

Mamma sta pagando un sacco di soldi per il mio dentista, non mi sembra educato fare questo dispetto alla mia mammina.
Oggi mi sono fatto dare tanti bacetti sul collo da una cinesina mentre mi faceva una bella seghetta, ero così in pace con me
stesso dopo, sono uscito tutto contento e mi sono fatto una focaccia alle erbe, e camminavo leggero con le palle svuotate, ecco la vita che piace a me Fredduccio! Hai qualcosa in contrario???

Freddy Fosca ha detto...

Com'è sei cosi di(S)messo Ricky? Pure alle pippette dalle cinesi ti sei abbassato? Genio e sregolatezza proprio!

Anonimo ha detto...

Allora Riccardino .....adesso io voglio capire una cosa...ma tu con le prostitute ma veramente ci parli solamente???? Ma veramente butti via bigliettoni da € 100,00 solo per fare due chiacchiere? E questo a cosa è dovuto impotenza conclamata, impotenza momentanea o che altro? La scelta di optare per un'orientale è connessa al costo minore? (i cinesi svendono tutto praticamente). Non ti preoccupare di essere come tua natura sincero.....tanto la tua adoratrice Silvietta farà finta di non leggere e continuerà ad idolatrarti in effige virtuale. Chicca

RobySan ha detto...

Tocqueville, un liberale "rigoroso". Pisistrato, un uomo "forte". Però, che stronzetto il ragazzo!. Non trovi?

Freddy Fosca ha detto...

@Chicca: Cinesina 20 Euli fale pippa, massaggio e dale bacini...Hanno aperto i centri massaggi (al cazzo) cinesi. Ahaahah! Tutto a poco plezzo PS: Lo posso anche capire...il raptus x motivi ormonali, ma dire di uscirne soddisfatti mi stupisce! Comuque se vuoi farti una cultura sul puttaniere medio/basso: puoi leggiucchiarti qualcosa su Gnoccaforum e Punterforum.

attimiespazi ha detto...


vado a vomitare.. ne avrò per lungo tempo..

:-((

.attimi

Freddy Fosca ha detto...

Attimi che c'hai la realtá "fuori" dalle mura domestiche, (se sicura che il maritino non usufruisce di pippe cinesi) ti sconvolge?

attimiespazi ha detto...

Ciao Freddy, sono triste..un pochino o forse troppo.
Tiro giù la serranda e vado in modalità ibernazione.

.a

Freddy Fosca ha detto...

Ma attimi ....se non ami gli uomini (intesi come esseri umani m/f) anche e soprattutto nelle loro abiezioni, non li ami affatto...allora!

attimiespazi ha detto...

Non è per quello che pensi che sono triste. No..
....

Freddy Fosca ha detto...

Se ce lo dici per cosa, magari usciamo dalla percezione di quella Attimi che fa bene le lasagne al ragù!... :-/

attimiespazi ha detto...

Magari te lo dico un altro giorno.. Ora vado a finir di leggere Lolita di Nabokov.. 29° capitolo pagina 410.. lui ha la pistola in tasca.. cavolo.
Nabokov mi è piaciuto un botto! Mi rifugio da lui..
buonanotte

Freddy Fosca ha detto...

I libri non sono mai rifugio, ma fuga! E chi sa scrivere dovrebbe saperlo...

attimiespazi ha detto...

Una pacca sulla spalla e un sorriso per salutarti, Freddy. grazie ..

.attimi

Anonimo ha detto...

Freddy mi sono già leggiucchiata il forum di Boccaccio .....e mi è cascata la mascella.....non vorrei rischiare lo svitamento delle capsule. Chicca