sabato 3 ottobre 2015

L'UOMO GENTILE

Era un uomo gentilissimo, aveva rivoli di cortesia nel suo essere,
e sorgenti di premura, e tatto e delicatezza d'animo, chiedeva 
sempre "permesso? " prima di entrare dentro una donna, e se
veniva tradito non si arrabbiava ma diceva che la sua donna
era stata vittima di uno - slittamento fallico -. L'eufemismo era
la sua ragion d'essere. La morte per lui era semplicemente un
principio attivo tendente a una orizzontalità complessa. Aveva
una parola buona per tutti. Si lasciava ingannare dalle apparenze
perché non voleva offenderle con il dubbio o la ricerca razionale.
Si nutriva di evanescenze labirintiche, e metamorfosi quiete.
" Palpiti di cigni illesi " era il suo verso preferito. Una notte di
novembre inoltrato si tolse la vita con i barbiturici, lasciò un foglio
a quadretti con questa frase : " Ho il sonno leggero, e anche la
morte sarà leggera, non preoccupatevi per me, un profondo
arrivederci a tutti ". Profondo arrivederci per lui era l'addio.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

L'avevi già postata. Sa troppo di epitaffio e tu sei vivo, vivissimo. Così innocentemente vivo. Mi concentrerò per riuscire a farti percepire il mio abbraccio, al di là della fisica accettata. Al di là della logica proverò a stringere la tua viva innocenza fra le braccia.

Anonimo ha detto...

Riccardo tutto bene? Questo silenzio spero sia dovuto a qualche creazione in esterna. Ho letto i commenti di questi giorni su di me .....mi viene da ridere.....ma come ha potuto una in menopausa con la terza media hehehehe creare tutto questo scompiglio? Ma dai è ridicolo!!! Può essere divertente inizialmente tra commentatori il battibecco scherzoso ma poi diventa noioso se ripetitivo sul medesimo motivo che è stato chiarito più volte. Padrone di Casa ....devi far udire la tua santa voce e dire agli animi di calmarsi, dillo poeticamente... magari anche rudemente. Per quanto mi concerne ricordo a tutti gli amanti dello sputtanamento altrui che ....andare a ricercare e svelare nomi di privati, che vogliono restare anonimi, vuole dire violare la privacy e mancare di rispetto. Chi vuole stare in vetrina in automatico acconsente l'accesso degli altri nel suo privato ed in automatico di essere sviscerato, chi non lo fa è perché ritiene che il suo privato vada protetto da ingerenze altrui (e come vedete i motivi ci sono per optare per questa scelta)....tutte due le scelte sono da rispettare e da non giudicare come una meglio dell'altra, è una scelta personale. Questo problema si è verificato anche da Roberto quando "un'anonima" ha svelato sul blog il nome face-book (per fortuna fittizio) di una commentatrice, obbligandola a chiuderlo, e ciò ha permesso a sconosciuti di accedere a sue pagine con suo grande rammarico. Questa è violazione, da denuncia e punibile con esborso di soldi. Quindi attenzione perché giocare sporco poi implica ....il pagare con moneta sonante. Fate vobis se il gioco....vale la candela. Risparisco bel Fruttolo ......però non ti preoccupare che ogni tanto dò una sbirciatina, perché ripeto (e non mi vergogno, perché il fatto di avere un uomo che amo al mio fianco non mi rende così ipocrita o cieca da non capire se un altro uomo mi piace senza dirlo con sincerità) ...mi piaci esteticamente e come ti muovi, mi diverti, mi fai pensare, mi fai tenerezza, trovo divertente farti il verso nei componimenti volgarotti, per certi lati ti trovo puro come un bambino, non sono d'accordo su alcune cose che fai, dici o come le dici ... ma se non fossi stata impegnata con il cuore e convinta della mia scelta, ti avrei contattato per approfondire la conoscenza. Per questo la mia scelta è quella di rimanere anonima per te, non vorrei mai rischiare di poterti piacere tanto da farti poi soffrire. Sarà una mia paranoia sciocca ma...essendomi fatta un'idea sulla tua personalità..... non voglio rischiare questa eventualità. Ciao Fruttolo e fai il bravo pure tu. Chicca

Anonimo ha detto...

Se si offendono le persone è diritto della parte lesa di risalire all'identità anonima che ha procurato diffamazione. Moderiamo i termini o rischieremo un processo penale ed una salata multa da 800 euro in su. Non solo , ma se postiamo un commento sbagliato sul profilo pubblico di un amico, in modo che tutti possano leggerlo, rischieremo ancora di più. In questo caso infatti si commette un reato aggravato dal mezzo pubblico utilizzato e si finisce di fronte al tribunale monocratico rischiando una condanna alla reclusione. Ne vale la pena? Meglio essere sempre eleganti, a qualunque età, ed evitare di rischiare oltre che una condanna anche la propria reputazione. Perché ad essere volgari ci si rimette prima di tutto quella. Parolacce consentite? Molto poche. Tutto dipende con chi abbiamo a che fare. Se si tratta di un nostro coetaneo, i giudici, per esempio, ammettono il vaffa onon rompere i c… Ma se ci si rivolge con le stesse parole ad un personaggio di rilievo, di un’età superiore o ad un insegnante, allora le cose cambiano.

Lei tradisce già suo marito. con il pensiero. rifletta..

Anonimo ha detto...

Esiste anche l'amore agape ....per chi non fosse a conoscenza e per chi limita l'amore al puro rapporto di coppia, alla copula sessuale, ai figli ed ai familiari. Si può provare attrazione o simpatia e scherzare .....senza avere per questo una pulsione sessuale. Scagli la prima pietra chi veramente, sebbene accoppiato, non ha MAI avuto un qualsiasi tipo di attrazione istintiva verso un altro essere.....anche qui bisogna rifletterci. Poi c'è chi ha il coraggio di ammetterlo e chi ....ipocritamente finge e fa moralismo scontato. In merito alle parolacce ed alle volgarità, Riccardo ha dimostrato una grandissima apertura ed ha tollerato grandemente altro commentatore, anche perché Riccardo stesso non può essere definito la Casta Susanna in merito a certi termini. Per me ...il discorso della "licenza poetica" non è una scusante per l'utilizzo di termini considerati nella lingua italiana "volgari". Quindi è ipocrita tollerare e difendere la volgarità di una persona ...solo perché piace o lo abbiamo posto sull'altare dell'arte....e condannare tutti gli altri se gli fanno il verso. Scusate il rientro ....ma il leggere che dovrei riflettere sul "tradimento" per simpatia ed attrazione istintiva verso Riccardo.....mi ha portato nuovamente a rispondere. Di sicuro rifletterò su una cosa .....sul perché la riflessione sulla "giusta" morale sessuale (tradimento neanche fisico ma solo come pulsione mentale di attrazione istintiva umana) vada sempre a superare, nella massa, la riflessione su cose ben più importanti come l'omicidio o lo sfruttamento umano. L'omicidio e sfruttamento a cui buona parte ormai siamo assuefatti tanto da considerarlo banale routine da mass-media .....ma quando si parla di sesso, attrazione, morale o non morale, tradimento con il pensiero, posizioni giuste e sbagliate del coito...apriti cielo TUTTI A RIFLETTERE ED A MORALIZZARE. Si! Rifletterò su quanto sia ridicolo tutto questo. E presenterò hehehehe istanza di divorzio ....perché anche il mio lui mi ha tradito con il pensiero....va matto per Riccardo come me, dice che è un bel tipo e che se non fosse così diretto cuccherebbe di più, lo fa ridere fino alle lacrime. hehehehehe Si! credo che rifletteremo entrambi sulla nostra attrazione verso Riccardo. hehehehe Chicca

altrimenti presente ha detto...

" Per questo la mia scelta è quella di rimanere anonima per te, non vorrei mai rischiare di poterti piacere tanto da farti poi soffrire. "
Egregia, sono certo che il sig.Farina, nella sua interessante carriera e come uomo di mondo abbia incontrato fior di donne affascinanti. La bellezza è sempre un piacere per un artista, non lo sapeva?
Le lascio un mio epigramma al proposito, che spero vorrà gradire:
"La bellezza è una trappola. Una trappola da cui non vi è uomo di giudizio che non sarebbe lieto di farsi intrappolare."
Orsù, non tema nulla dunque, e incontri il sig. Farina insieme a suo marito.

(Oscar)

Anonimo ha detto...

Ma quale bellezza io ricado solo un po' nella tipologia che gli piace. Volete tutti che lo incontri per vostra curiosità perché poi sapete che prima o poi Riccardo ne parlerà. hehehe Chicca

altrimenti presente ha detto...

Lei è uno vero spasso ..
:-)

(Oscar)

Anonimo ha detto...

E Voi prevedibili.....siamo tutti prevedibili, tutti curiosi, tutti pettegoli, umanamente mediocri, ....poi c'è chi ha il coraggio di accettarlo ed ammetterlo senza ipocrisia e chi invece, per ignoranza o paura o senso di superiorità, si pone sul trono dell'intolleranza e della saccenza accusando sempre gli altri di ciò che a sua volta fa. Lo so, lo so benissimo di essere uno spasso .....infatti questo blog ha preso vita grazie ad una mediocre donnetta e con tutti gli spunti di discussione che sollevava Riccardo era un vero peccato non cercare di ampliare gli argomenti trattati per sentire le varie campane. Probabilmente tutti voi, acculturati, disquisivate più ampiamente in merito su social più popolari e popolani....ma io non li vedo, non avendo profili e non essendo interessata ad aprirne. Comunque è stato molto ma molto interessante scoprire come un Titolare di blog (sia qui che nell'altro) possa fare ironia sarcastica, a volte cattiva, piuttosto volgare nelle terminologie, con termini ed azioni indelicate rivolte al mondo femminile e la cerchia, di "amici/amiche" simpatizzanti, non proferire verbo in tacito assenso con la scusa della licenza poetica. Poi arriva una donnetta ....lo fa notare, gli fa anche il verso del componimento volgarotto di rimando, (preciso senza alcuna rabbia ma semplicemente come confronto di pensiero con lui) e miracolo cosa succede? Io sono la stupida che pone domande scomode per capire l'uomo e che non capisce l'ironia poetica, sono la portinaia impicciona, la sporcacciona che vuole irretire il santo artista, colei che diffama il poeta, la volgare con cadute di stile, l'adultera virtuale (quando siamo su un blog di un uomo che utilizza la prostituzione, pertanto accusabile di favoreggiamento)....Per carità più che altro le imputazioni di accusa lanciate da una ragazza non in equilibrio con se stessa ed in continua ingenua contraddizione. Ma come si suol dire ....chi tace acconsente o semplicemente non prende posizione per sue motivazioni. A mio avviso l'eventuale problema della "solitudine" di Riccardo è dovuto principalmente a questi motivi: 1° la sua timidezza unita a certi video "poetici" (certa poesia ironica la media delle donne non la gradisce)e ad una sua scarsa disponibilità alle esigenze di un'eventuale compagna - 2° i così detti "amici/amiche del blog" che scattano, si impicciano, interferiscono con le eventuali donne interessate che tentano l'approccio con Riccardo, per questioni di sicurezza, prima sul blog. L'intromissione c'è stata per me (anche se ero unicamente interessata ad un confronto mentale) - poi ho creato la figura della Signora Tutto Maiuscolo e di nuovo si è verificata l'intromissione di Silvia con vari epiteti ed è stata supportata nuovamente nel suo comportamento proprio dal Titolare, da Attimi e da altri con il silenzio - poi in ultima ho creato "Fede" ed Attimi si è intromessa subito con un commento ancor prima del Titolare. Consiglio quindi alle interessate all'uomo Riccardo di scrivergli in privato perché sul blog i suoi amici/amiche (senza volerlo e qui credo si debbano fare un'esame di coscienza sul "vero" motivo per cui lo fanno) ...sono un ostacolo alla sua vita privata, lui comunque è il primo complice di questa situazione e pertanto prevedo un probabile futuro di continuo esborso per le sue esigenze. Anche voi siete stati un vero spasso .....in base alla mia logica di donnetta non acculturata ovviamente hehehehe Chicca :-)

Freddy Fosca ha detto...

Vi abbiamo presentato: "Chicca-so-tutto-io".

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

Chicca lei non capisce molto personaggio Farina , siamo un pi stanchi di tentare di farla ragionare. E poi il fatto che Farina sia stato onesto e sincero nel dire di esser andato ogni tanto con una meretrice, tra l'altro a lui interessava anche solo parlare con loro, ciò cmq non deve esser motivo di giudizio o emarginazione sociale puntando il dito condannandolo pubblicamente, disprezzandolo o deridendolo come fa in continuazione sempre lei, Chicca, perché questo vorrebbedire giudicarlo, condannarlo appunto, ma nel momento in cui si condanna una persona, lei Chicca sta automaticamente considerandodi superiore ad essa,, e nessun essere uman puo considerarsi superiore ad un altro, eccetto Dio, perché solo Dio è perfetto e spetta solo a lui la profonda conoscenza del cuore umano e le sue problematiche e quindi il giudizio, la condanna e Farina, Chicca, ha dimostrato in diverse occasioni una grande magnanimità, anche con lei.Chicca, e con Fosca, un grande cuore non evidente solo alle persone ottuse, con una cecità d'animo abissale, pronte solo a condannare, a deridere e sghignazzare nella peggior maniera, a giudicare, come fa lei Chicca, pubblicamente un personaggio pubblico dietro la vigliacca dell'anonimato. Chicca come vede, a distanza di mesi, con lei si è costretti a ripere sempre le medesime cose, come se non ci fosse alcuna possibilità di comprensione, evoluzione delle questioni,e spiace davvero ogni volta riconoscere negli altri solo ostile cecità mentale e di cuore.

-farinomane- ha detto...

...e "Chicca-vorrei-ma-non-posso"

attimiespazi ha detto...

Sig.ra Chicca,
Lei si canta e Lei si suona. Lei si dice e si contraddice.
Se qualcuno interviene brontola perchè interviene, se non interviene brontola perchè non interviene. La libertà di espressione verbale dell'altro e la tolleranza verso le idee diverse dalle sue le ha mandate in congedo definitivo?
Non si preoccupi, qui nessuno le vuole del male, siamo fra gente per bene che si fa compagnia e si confronta.
Il valore di una persona non si misura dalla sua cultura
che spesso Lei mette iin causa per sue motivazioni che non conosco)
ma da quello che comunica.
I suoi toni di velato disprezzo non fanno onore alla comunità a cui appartiene, la comunità degli esseri umani con tutte le sue debolezze e le sue immense risorse interiori.
Ami di più se stessa senza cadere nell'egoismo, con un sorriso di compiacimento, e di conseguenza amerà gli altri e le varietà nascoste di ognuno con un sorriso ancor più grande.


sinceramente
.attimi

silvia silviaa ha detto...

Cmq, Chicca, lei di codici penali, ne sa quanto io di storia della Botswana, perché il favoreggiamento alla prostituzione di cui lei accusa Riccardo, ha un significato ben preciso nella giurisprudenza. Riccardo non favorisce un bel niente visto che non si fa intermediario tra la prostituta e il cliente, adesso comprende, Chicca, del perché il più delle volte è stata accusata di manie paranoiche? Lei mistifica la realtà degli altri in maniera inquietante tanto quanto disinvolta e superficisle. senza alcun rispetto e remora morale, creando danni morali a persone pubbliche. Fossi stata in Riccardo l'avrei gia denunciata per rwato geave di diffamazione, sappia che la polizia di Stato può cmq risalire al suo indirizzo IP e quindi al suo pc o cell, e non so se a quel punto continuerebbe a ridere con il suo ehehehehehe codardo/beffardo.