sabato 17 ottobre 2015

LA PRIVACY SU FACEBOOK

Stavo pensando che mi fanno ridere tutti questi feticisti della propria
privacy, e che cazzo ci fanno su Facebook? Su un social che ti
chiede " a che cosa stai pensando? ". C'è qualcosa di più intimo
di un pensiero? E poi che cosa mai avrete di così segreto da tenere
nascosto? E chi siete? Una spia russa? Non volete che gli altri
si facciano i cazzi vostri? E perché? Io sono per la trasparenza,
la trasparenza è il vero enigma dell'universo, la trasparenza ha
un fondo oscuro che sa di vertigine, mentre la vostra vita privata
è solo chiacchiera, nulla di più. E io sono curioso, perché dovete
privarmi del piacere di guardare nel vostro intimo? Apritevi, apritevi
al mondo, confessate tutto! Per esempio ora vi dico a che cosa
sto pensando, lo dico a voi e a Facebook, senza problemi, e di
questa informazione che sto per darvi potete farne l'uso che vi
sembra più consono al vostro essere. Allora, sto pensando a una
donna nuda, nuda con le tette nude, nuda con le cosce nude,
nuda con il culo nudo, nuda con il viso nudo, e mi sto ingrifando,
che tutto il mondo lo sappia: in questo momento Ricky Farina
ha il cazzo duro. E diamine! E che male c'è? Lapidatemi pure!
Sono tutto arrazzato, ho gli ormoni a fior di pelle. W la vita.

14 commenti:

attimiespazi ha detto...

quasi quasi apro un account Feissbuch così da mettere in rete il pensiero di questo momento:
stasera ho amici a cena: devo fare i tortellini fatti a mano..
domani vado al cinema a vedere Suburra che mi incuriosice molto per gli attori di un certo calibro che ho visto nel coming soon. e poi io amo Roma e i romani (i romani ed i pugliesi sono i più simpatici, insieme, naturalmente, agli emiliano-romagnoli)
ma, tra qualche minuto avrò altri pensieri e questi mi costringeranno ad essere attiva 25 ore su 24 in FB.
nnaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
ci rinuncio.

.attimi

attimiespazi ha detto...

@Ric

12° rigo del tuo post..

rickyfarina ha detto...

Grazie Attimi, non ti sfugge nulla, sto facendo troppi refusi ultimamente, sono
preoccupato!

-farinomane- ha detto...

Riccardo, allora ti leggo nel pensiero perché prima che
lo leggessi ho pensato proprio che tu stavi pensando ad una donna nuda.

ps: Attimi, io ci vado stasera a vedere Suburra. Speriamo non sia una sòla.

attimiespazi ha detto...

@frnmn
bene. allora, magari, ci scambieremo le nostre impressioni lunedì.

ciao mitica ..

.attimi

Freddy Fosca ha detto...

Vi suburro negli occhi!!!

-farinomane- ha detto...

Se suburri come Favino allora...

attimiespazi ha detto...

Ciao frnmn,
ti scrivo ora prima che il post diventi un'ago nel pagliaio dei post di Riccardo.
Ti premetto che non sono una cinefila e che sono una semplice spettatrice come ce ne sono tante e mi piace spendere i soldi del cinema per qualcosa di valido o che mi possa offrire un divertimento intelligente.
Ecco le mie impressioni sul film:

Pierfrancesco Favino offre una grande interpretazione ma, si sapeva già: non delude mai.
Mi hanno piacevolmente sorpresa le interpretazioni di Alessandro Borghi (numero 8) e della bravissima Greta Scarano (la tossica, compagna di numero8). Ma, anche tutto il resto del cast ha lavorato davvero bene.
Un buon film. Da vedere. Attuale, duro, cinico, violento. Molte le scene significative (una fra tutte, Favino che urina sulle persone dal terrazzo dell’hotel dove ha appena consumato le sue trasgressioni sessuali ).
La pioggia insistente che cade su Roma mi sembra rappresentare una pioggia sporca che continua a lordare una Roma corrotta che insegue il potere , dove politica e malavita siedono allo stesso tavolo.
Bellissime le scene finali. Finale davvero notevole con una musica che entra dentro i personaggi e la trama.
Non mi è piaciuto il ruolo di Claudio Amendola. Non so se lui non è entrato appieno nel personaggio oppure non era la faccia giusta. Il tono noir che si respira durante le scene di pioggia doveva essere mantenuto anche nelle scene diurne, evitando quei colori accesi da fiction (me è un mio personalissimo parere). Mantenere dei colori più smorti nella pellicola avrebbe dato un contributo in più ad un film che consiglio perché mi ha dato speranza che il cinema italiano stia rinascendo.
Bello!

ciao.

.attimi

-farinomane- ha detto...

Attimi, Favino non si smentisce mai...c'ha sempre un gran bel culo.
Leggerezze a parte, concordo sulla sua buona interpretazione, così come su quelle di Borghi e Scarano (guarda caso Borghi é uno dei protagonisti di "Non essere cattivo" di Calligari). Comunque ritengo che l'intero cast sia centrato nei ruoli. Il canovaccio é un po' scontato dati i tempi...ma la trama é ricca di colpi di scena e il ritmo é da cardiopalmo. Davvero forte. Sulla fotografia non saprei...non ho avuto la stessa tua impressione. Pensandoci non mi é dispiaciuto il contrasto dei toni tra la notte e il giorno ...che rispecchiano l'ambiguità di certe vite.

Ps:...speriamo che gli altri lo abbiano già visto o che non abbiano intenzione di farlo...perché temo tu abbia spoilerato un po'...^__'...

Gaetano Gigliotti ha detto...

Sono saturo di promozione, a me fa l'effetto contrario. Forse, ma forse lo guarderò in TV.

attimiespazi ha detto...

@Gaetano
So che in TV ci sono le fasce protette e mi auguro che, se vorranno proporlo, lo facciano al di fuori di esse, magari in tarda serata. Ci sono molte scene "forti" tanto da evitarne la visione ad un pubblico al di sotto dei 14 anni.

.attimi

attimiespazi ha detto...

.. pensandoci, fors'anche 16 anni .. insomma è per un pubblico adulto e alcuni adulti potrebbero non "digerirlo".. per esempio lo sconsiglierei a Silvia..

.attimi

attimiespazi ha detto...

Ma in TV verrà sicuramente tagliato senza pietà.. Per non parlare della pubblicità che ci infileranno spezzando il ritmo del film..
Non sopporto la TV e la guardo davvero raramente.
..

Gaetano Gigliotti ha detto...

Bene Att., non lo guarderò neanche in tv. Non sopporto le "scene forti" sono sensibile, e mi impressiono...solo a pensare che le scene sono finzione, ma possono essere tratte dalla realtà, mi vengono i brividi.