sabato 24 ottobre 2015

IL CANE E IL GATTO

Perché quando vedo un cane mi emoziono sempre ( cosa che
non capita con i gatti )? Mi risponde la letteratura nelle vesti di
Anthony Burgess: " Perché un cane è sempre pronto a ogni
avventura ". Ecco perché, ed è vero. Un cane ti segue anche
nell'occhio del ciclone, nel baratro infuocato, il gatto no!

8 commenti:

silvia silviaa ha detto...

"Il grande silenzio dei cani ci consola delle futili parole degli uomini". Chaumont. I Cani sono più carini, affettuosi e fedeli.

silvia silviaa ha detto...

"Il cane resta accanto al padrone nella prosperità e nella povertà, nella salute e nella malattia. Pur di stare al suo fianco dorme sul terreno gelido, quando soffiano i venti invernali e cade la neve.Bacia la mano che non ha cibo da offrirgli, lecca le ferite e le piaghe causate dallo scontro con la durezza del mondo.Veglia sul sonno di un povero come se fosse un principe."(G.G. Vest)

silvia silviaa ha detto...

"C'è nell'uomo un soffio, uno spirito che assomiglia al soffio e allo spirito di Dio. Gli animali non ne sono privi".(Giovanni Paolo II)

silvia silviaa ha detto...

"Il cane è la virtù che, non potendo farsi uomo, si è fatta bestia. Il sorriso del cane sta nella coda."(Victor Hugo)

silvia silviaa ha detto...

"Non dobbiamo guadagnarci la sua fiducia o la sua amicizia: è nato per essere nostro amico; quando i suoi occhi sono ancora chiusi, lui già crede in noi; prima ancora di nascere, ha già dato se stesso all'uomo."(Maurice Maeterlinck)

silvia silviaa ha detto...

"Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione; non gli interessa se abbiate fortuna o no, se siete ricco o povero, istruito o ignorante, santo o peccatore. Siete il suo compagno e ciò gli basta. Egli sarà accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare, se occorre, per voi, la sua vita. Egli vi sarà fedele nella fortuna come nella miseria. E' il cane"
(Jerome Kafka Jerome)

silvia silviaa ha detto...

Grazie a Dio per aver creato i cani, amici degli uomini.

Anonimo ha detto...

e meno male che ci sono gatte morte viziose come te pronte a perdonare sto puttaniere