lunedì 6 febbraio 2017

LA MANDRIA SENZA VOLTO

Stamattina mi sono svegliato presto
perché dovevo andare in un posto fuori Milano. 
La mattina presto di solito la passo a letto
stiracchiandomi e rincorrendo i sogni
rimasti in sospeso. Mi fa sempre male
vedere le mandrie umane che si recano
al lavoro. Ero in stazione e mi sono messo
a fissare ogni volto della mandria in cerca
di uno sguardo desiderante, uno sguardo
birichino, vivace o impertinente. Niente.
Occhi vuoti, terribilmente vuoti. Senza
la luce del desiderio. Volti trasfigurati
dalla routine. Volti impagliati. Senza vita.
Per carità, lo capisco bene, ci sono le
varie seccature, gli impegni, la forzatura
del denaro da guadagnare, per carità.
Vi capisco. Però. Nemmeno i giovani.
Nemmeno i giovani avevano uno sguardo
vivo. Tra una selva di volti esangui a
un certo punto ho colto un sorriso, e mi
è sembrato un miracolo, anche se
un miracolo fugace, subito inghiottito
dal nulla in movimento. Quindi è così
che vivete voi esseri umani? Meglio per
me starmene a letto a sognare. Siete
voi che fate andare avanti questo mondo.
Vi ammiro, io non riuscirei a vivere
senza un volto. Ma forse è solo una mia
fissazione, magari appena siete sul
posto di lavoro un sorriso scappa anche
a voi, anche per sbaglio. E tornate
per un momento ad avere un Volto.

38 commenti:

Anonimo ha detto...

Meglio non avere un volto che indossare un sorriso falso
Petrus Pomponato

rickyfarina ha detto...


Meglio vivere.

Anonimo ha detto...

meglio vivere con delle falsità che ci rendono felici, oppure con delle verità che ci rendono tristi? questo è il dilemma Pomponazziano..

rickyfarina ha detto...


Il dilemma non si pone in quanto la verità non esiste, esiste la tua verità, quella che ti scegli. Scegli quella che ti rappresenta meglio o peggio. La verità dei sorrisi falsi è orribile. Quella del volto impagliato è inespressiva. Solo Buster Keaton si poteva
permettere un volto di pietra.

Anonimo ha detto...

Ssssss ....ssssvelo un ssssssegreto .....sssssss ......occhi vuoti, volti assenti ma menti febbricitanti, perse nel lavorio di immagini e pensieri per sopperire alla noia di un routinante tragitto. Come in fase rem sono statici ma viventi nelle loro fantasie. Una volta un uomo al bar, che mi aveva osservata puntualmente passare recandomi al lavoro, mi fermo e redarguì "ma lei è sempre seria non sorride mai"......lui non sapeva che sorridevo mentalmente alla mia fiction immaginaria. Comunque batuffolone quando ti inquadri allo specchio con la videocamera ....non sorridi, sei serissimo, perso nell'inquadratura della tua immaginaria visione. Ed ora non vedo l'ora di vedere un tutorial dove, inscenando un noioso viaggio di routine, ci insegni uno sguardo desiderante, birichino, vivace ed impertinente.

altrimentipresente ha detto...

La vita imita l'arte più di quanto l'arte non imiti la vita.
Nell'arte, cosi come nella vita, non esiste una verità universale. La verità nell'arte è quella in cui la contraddizione è ugualmente vera. Così come è solo nella critica d'arte, e solo attraverso di essa, che possiamo apprendere la teoria platonica sulle idee, così è solo nella critica d'arte e solo attraverso di essa che possiamo mettere in pratica il sistema hegeliano dei contrari. Le verità della metafisica sono le verità delle maschere.

(Oscar)

Anonimo ha detto...

peggio dei preti che parlano di maternità: che ne sai tu di chi per campare deve lavorare? di quanta vita c'è in quella resistenza? hai dato una lettura priva di pietas o simpatia e ora certo ti sentirai migliore di questa mia primitiva invettiva che reputerai retorica. non sei così originale nel tuo borghese malcelato disgusto verso il popolino. solo Pasolini ha potuto capire, che mi aspettavo?

attimiespazi ha detto...

mah, mi pare che Farina parlasse di volti. come osservatore esterno ha avuto una sua percezione personale: che il lavoro, per la maggioranza, sia una schiavitù che aliena l'uomo e ne cancella l'individualita' rubandogli la vita. Il lavoro dovrebbe invece essere gioia e passione. sorriso.
io penso che Farina abbia voluto paragonare i Volti alla Vita, quella "cosa" di cui siamo dotati tutti e che ci è concessa una sola volta (fino a prova contraria). dai volti, forse lui ha avuto il sentore che queste persone, tutte omologate nei loro volti inespressivi, invece di viverla la vita la subiscano, come dei robot legati alle catene che loro stessi e in oarte esternamente si sono create per vivere in una società consumistica.
è la Milano metropolitana che sembra collassare su quei volti.
pertanto, Ricky, con questa sua riflessione, pone una domanda (magari politica) e uno suo stato d'animo. secondo la mia personale interpretazione del testo, naturalmente..

.attimi

rickyfarina ha detto...


Ciao 7 febbraio 2017 01:45!

No! Ti sbagli! Ti amo! Amo la tua critica!
Amo tutto di te.

Solo una cosa: fammi anche i complimenti.
A me piacciono i complimenti.

Non solo, ANCHE.
Capisci?

In fondo, sono un uomo che si "dona"!
Comprendi?

In cambio chiedo solo qualche pacca sulla spalla.

ciao, dal tuo affezionatissimo Richard

attimiespazi ha detto...

ma perché imitate il mio modo di scrivere con
i doppi puntini,
la minuscola dopo il punto.
? ? ? ?
ma non avete ancora trovato un vostro stile personale?
vi piace così tanto il mio?
il vostro sforzo copiativo lo prenderò come un complimento. i tentativi di imitazione sono una sottoforma di ammirazione e mi fa piacere, infine.
grazie..

.attimi doc dop igp che forse ha lanciato una moda

:-)))

Anonimo ha detto...

I doppi punti ( 2 addirittura dentro la stessa frase) li mutuo semmai da Gadda.
per il resto sono decenni che sperimento... figurati...

attimiespazi ha detto...

quindi sei sempre Pomponazzolo e sei ancheancAnonimo Anonimo copiativo sperimentale?
scrivi da decenni in internet?
mica male..

Anonimo ha detto...

Concordo con Anonimo 01:45
Spoocchia gratuita da mantenuto.
Gli piace vincere facile.

Anonimo ha detto...

attimi non sono pomponazzolo.
ma, gentile Ricky Farina, per quale caspita di motivo, ogni volta che si posta un commento ai tuoi post, bisogna passare da questa groupie megalomane che piega i significati alle sue necessità e che vorrebbe, da grande, pure fare la dedective? che petulante sbrodolona!
che noia!
grazie anonimo per il tuo appoggio.

attimiespazi ha detto...

Anonimo, ti scrivi e ti rispondi da solo?
e quali sarebbero le mie necessità? te lo chiedo così, giusto per capire che film ti fai..

attimiespazi ha detto...

comunque, la mia è deformaxione professionale. essendo un agente segreto ci casco sempre. ma, questo blog è cosi misteriosamente curioso che..

.agentesegretozero
zeroattimi

Anonimo ha detto...

Scusami attimi, ma dopo che tu hai esordito insinuando che mi scrivo e mi rispondo da solo, ma come vuoi che mi metta a ragionare con te? Per favore e schiettamente, non vorrei dover interagire con te ancora. Torno a ripetere, ho lasciato un messaggio per commentare il post di Ricky Farina visto che siamo sul suo blog. PASSO E CHIUDO

attimiespazi ha detto...

amen..

Anonimo ha detto...

Ricky mi fai felice se mi dici che mi sbagliavo e accogli con tanto amore la mia critica. I complimenti te li ho già fatti una volta (daniela 42, chissà se ti ricordi) in purezza di cuore e molte altre leggendoti silenziosamente con tumulto, allegria, meraviglia, dolcezza...

attimiespazi ha detto...

P.s.
distinguetevi, non siate anonimi. basta una firma. amatevi, amate voi stessi e la vostra originalità.
captato il messaggio?

bye

.attimirompina

Anonimo ha detto...

attimi, però che liturgia da finanziere! la firma, il volto! semmai la viseità di godart si poteva andare a recuperare con più sforzo cinematografico. certo che mi faccio i film, sono regista. e pensa un po' pure poeta.
e comunque vorrei scusarmi con te per l'eccesso di difesa, non è mia abitudine essere così poco accogliente però attimi, la tua invadenza a volte mi è insopportabile.
n.b. Ricky mi sono arrabbiata tanto perché non me lo aspettavo da te... hai persino ospitato in casa due testimoni di Geova e li hai trattati con una onestà e delicatezza che mi ha fatto pensare che stessi inaugurando una nuova forma di filantropia di cui c'è molto bisogno.
daniela 42 che si è calmata

rickyfarina ha detto...



Lasciatemi stare la mia Attimi che ci sono affezionato!

Daniela 42? Non ricordo, non posso ricordarvi tutte!
Ho un sacchissimo di successo con le donne!!!

Anche se sono "deforme".

Anonimo 03.04 ciao!
Sì, mi piace vincere facile
ma adoro ancora di più
perdere, anche perdere
tempo con te.

Forse sembro spocchioso,
in realtà sono
un orsacchiotto
tenero tenero.

Chi mi conosce lo sa.

Ricky Farina sta con i partigiani,
non con il popolo.

Il popolo ormai non esiste più.
E votava Berlusca.

I partigiani invece sono eterni.















Anonimo ha detto...

touché (con risata), daniela

attimiespazi ha detto...

ciao daniela 42,
piacere di leggerti e di darti un minimo di "volto"
grazie per l'appunto nei miei confronti.
mi dispiace aversuscitare siscitato in te i sentimenti che mi hai mostrato e, magari, dovresti chiederti il motivo di ciò. non voglio risposta, puoi farti questa domanda nel tuo interiore.
io penso che in questo blog ci sia spazio per tutti e anche di più e che ognuno sia libero di offrirsi seguendo la sua indole.
a volte mi faccio prendere dalla voglia di comunicare le mie impressioni, di conoscere i miei "colleghi commentatori", le mie idee, confrontarmi per la forte curiosità verso gli altri e non è nelle mie intenzioni bloccare o smorzare gli interventi altrui.
ognuno, con il prorio carattete, può contribuire a lasciare una piccola traccia di sé e se ha argomenti mostrarli quanto e quando vuole, mi pare.
se ho creato disagio o insofferenza con la mia presenza, me ne scuso.

.attimi

attimiespazi ha detto...

errori smartphone sadici e malefici hanno deturpato il mexaggio (mexaggio scritto volutamente con la x, però, stavolta).
ciao..
:-)
.attimi

Anonimo ha detto...

attimi ma tu ci credi che è Daniela 42? secondo me è sempre Freddy il cicciolino <3
Pomponazzolo

attimiespazi ha detto...

non penso. e anche se fosse, potrebbe crearsi una sua nuova identità sotto altro nome ed esprimere ugualmente una parte di se stesso, perché no?
lo troverei, in un certo qual modo, artistico.
io, comunque, aspetto Freddy. tornerà quando più gli piacerà.
ma, mi dà pensiero Giulio.
io ho un debole per Giulio, e da quando ha detto che aveva problemi non indifferenti alla sua schiena combattente, sono quasi in modalitr preoccupazione per lui.
spero di rileggerlo presto.
tu, Pomponazzolo, hai un tuo stile e ti trovo sommamente divertente e stimolante.

.attimiinlibereconsiderazioni

Anonimo ha detto...

va bene, attimi!grazie per aver accettato le mie scuse e fumiamoci sto calumet!

n.b. Pomponazzolo non sono freddy...
Nel post che avevo commentato, credo a settembre, freddy mi chiese se mi piaceva il sesso anale (e non fu mai dato sapere).
ed è sempre per causa sua che mi firmo Daniela 42, perché mi chiese l'età...
a me freddy è simpatico (anche tanto) però si vede ad occhio nudo che è un altro modo di stare al mondo. insomma io sono io! ehehehe!
daniela

Anonimo ha detto...

ah si Giulio, fatti rileggere cicciolino, ecco vedi,spesso ci si dimentica di quelli che sono educati e non volgari..anche se scrivono cose interessanti..mentre rimane in testa quello che offende, è volgare, crea il caos.. come Freddyno ..è una cosa brutta ma è così.. attimi, sei una creatura straordinaria.. Cicciolina !
Pomponio azzo

Anonimo ha detto...

Ciao Daniela 42, tanti baciotti anche a te..
Pomponazzo

Anonimo ha detto...

evviva Pomponazzo! grazie ribaciotti a te!

Anonimo ha detto...

>>rickyfarina ha detto...Ricky Farina sta con i partigiani,
non con il popolo.

Dire di stare coi partigiani significa dire di stare con l'altra faccia della medaglia di orrori, stragi e torture. https://www.amazon.it/dimenticano-crimini-ignorati-nostra-guerra/dp/8817041157

Io sto con chi si rifuita di diventare a sua volta carnefice, qualunque sia il suo colore.
Sempre. https://www.youtube.com/watch?v=jz-6CXuqwg0

Anonimo ha detto...


@Anonimo 07:25
Ma lei il libro di Pansa lo ha letto?
E' proprio sicuro che i partigiani si ispirassero, tutti, all'ideologia comunista, vera responsabile delle nefandezze descritte?
Se non ha letto il libro almeno tenga conto di quanto dice lo stesso Pansa nella presentazione che lei ha postato : " ...Le uccisioni di comandanti PARTIGIANI e di politici socialisti e democristiani che si opponevano al predominio comunista." (L'aiuto: 10° e 11° rigo). Ha forse voluto dire questo con l'altra faccia della medaglia? Ma forse la Sua è la confusione di chi non ha idee o non le ha chiare.
Per il resto pacifismo d'accatto il Suo che nulla ha a che fare con l'amore per la pace e per il prossimo. Perché partendo dal suo concetto di carnefice -quel 'Sempre' è indicativo- significa che Lei ritiene tale anche il soldato o il poliziotto che uccidono un terrorista kamikaze pochi istanti prima che compia una strage di persone innocenti. Certo, lei per non sentirsi carnefice non lo farebbe (ricorda?: 'Sempre'), ma le assicuro che su di Lei ricadrebbe la stessa responsabilità del terrorista per non avere evitata la carneficina pur potendolo fare. Quindi carnefice ma con le mani pulite. Comodità degli ignavi la Sua, altro che coscienza. 'Sempre'.
----------------
@attimi
grazie, la mia schiena va molto meglio, ma soprattutto continua a rimanere dritta.
Spero comunque di non dover limitare l'esercizio fisico al solo Pilates ( al momento la cosa mi fa ridere).
------------------
@Pomponazzo
eccoti accontentato.

Giulio

Freddy Fosca ha detto...

@Ricky Stattene a letto, tanto non sei buono a nulla, e non servi a nessuno. Ah, cercando indietro nei vecchi post, m'ero perso il messaggio che chiedevi consiglio x il termosifone del bagno morto. Un grande Filosofo-Poeta-Regista (ecc. Ecc. Ecce...) costretto a cacare col culo al freddo. Che SCANDALO!!! Ahahaha!!!Hai risolto?

Anonimo ha detto...

Punto sul vivo il guitto qualunquista.
Bene.

Anonimo ha detto...

Ok Giulio, ciao :-)
Pompons

rickyfarina ha detto...


Caco al gelo.

Freddy Fosca ha detto...

Ma ha mai funzionato dopo che i beduini t'hanno rifatto il bagno?