mercoledì 22 giugno 2016

POESIA CALDA


Fa molto caldo, quando fa molto caldo
è bello e giusto scrivere poesie calde,
perché scrivere una poesia fresca sarebbe
come barare, e io non amo barare.
Quindi dimentichiamoci i cubetti di ghiaccio
sul collo, e sulla fronte e sulle labbra.
Parliamo di un vulcano, una brace, e una
passione, e la pelle che arde per imitazione.
Ho sete di sassolini caldi in gola, ho voglia
di baci infernali, e di un fuoco nella notte
che mi tenga compagnia, mentre veleggio
sull'asfalto che si fonde sotto i miei passi.
Un ricordo sotto la cenere, un ricordo ancora
vivo, la memoria ardente, lapilli di passato,
angoscia al sambuco, ubriacatura calda
dentro una poesia calda che non muore.

23 commenti:

Freddy Fosca ha detto...

Non fa molto caldo fa solo caldo. Lo scorso anno è stato terribile. Questo di ora, mi sembra normale. Non avete memoria nemmeno delle disgrazie. È un vostro limite. Uno dei tanti.

Freddy Fosca ha detto...

O forse è che no vi ricordate mai di un cazzo. Sará per quello che inciampate sempre negli stessi fallimenti? Eh....

Anonimo ha detto...

Tu invece li salti gli stessi fallimenti o ci nuoti dentro in circolo?

Anonimo ha detto...

No, lui vede solo quelli degli altri!

attimiespazi ha detto...

secondo me FF si guarda allo specchio, per ritrovarsi e per perdersi di nuovo.
come tutti noi. forse ha letto un po' troppi libri. a volte mi pare che sia un molto/troppo ZaraFerdinandCarmelo. si nasconde in questa triade dove a volte si aggiunge un Jean-Paul.
insomma sceglie di essere vivo "vivendo" la vita degli altri con un'ingannevole vaghezza per esistere.
e mi fermo qui.
personalità comunque notevole..

.attimi

Freddy Fosca ha detto...

Ce ne vogliono di ingiurie per farvi smuovere e fiatare...Porcoddiio!

Freddy Fosca ha detto...

Brava attimi; manca albertuccio camuso e ciarlo bukowsko e un altro paio e ci sono quasi tutti i fantasmi che abitano in questa anima VUOTA!...

Freddy Fosca ha detto...

Mi correggo "Animuccia"....

attimiespazi ha detto...

Animuccia,
impara da Ciarlo:
"Se non vi è rimasta molta anima, e lo sapete, vi resta ancora dell'anima".

.a

Freddy Fosca ha detto...

Comunque sono in lutto. La mia ragazza è morta sbranata da petti di pollo randagi! :-( ...?

Freddy Fosca ha detto...

Un branco ...

Freddy Fosca ha detto...

Cioè Gilles de Rais vide morire impotente Jeanne d'arc sul rogo...e impazzí!... Ma vedere morire la propria amante uccisa da dei petti di pollo...sfido chiunque a superarla. Non ce la posso fare. È troppo!

Freddy Fosca ha detto...

Uno li sottovaluta a volte, i petti di pollo...invece Linch lo sapeva!....Eraserhead.

attimiespazi ha detto...

Racconta come è successo.
Ti leggerò domani, forse, in viaggio. Mi aspettano 1600 km..ora devo riposare..

.

Freddy Fosca ha detto...

Bisogna dare ai petti di pollo quello che è dei petti di pollo! 🐔🐔🐔🐔🐔

Freddy Fosca ha detto...

È successo quello che succede a tutti i petti di pollo....si finisce tutti stesi lì ringhiosi marcescenti sul polistirolo al fresco nel banco frigo. Qualcheduno aspira a diventare Cordon Bleu....Pochi privilegiati. Fatti al forno e croccanti....Crunck!

Freddy Fosca ha detto...

Veri amaDori....quelli!

Freddy Fosca ha detto...

Alla fine tutti i petti di pollo sono Madame Bovary...

attimiespazi ha detto...

E.C. 1200 km.
mi metterò a contare i tuoi polli invece delle pecore per dormire..

Freddy Fosca ha detto...

E io sono un foie gras di verme del sottosuolo, lombricante la terra. La magno e la caco, la terra.... il mondo,e tutti anche.

Freddy Fosca ha detto...

Dove te ne vai distrarti?

Freddy Fosca ha detto...

A distrarti

Freddy Fosca ha detto...

Tuttouncontinuo