giovedì 29 dicembre 2016

SPAZIO PERSONALE

Anche un aperitivo in solitaria è poesia.


6 commenti:

Gaetano Gigliotti ha detto...

Bello Fary, è un piacere condividere la tua solitudine senza esserci, e senza spaccarti i maroni.

rickyfarina ha detto...


Bella Gae, anche se mi piacerebbe tirare il collo a una bottiglia ( anche due ) con te.

Anonimo ha detto...


L'aperitivo in solitaria ti ha permesso di risparmiare sul conto.
In solitaria ma non in solitudine, sentite le morbide voci femminili dal bell'accento meneghino che ti circondavano. E forse in questo hai trovato poesia.
Però dovresti specificare cosa hai bevuto per accompagnare quelle verdurine (sei convalescente?) tagliate alla Julienne: Prosecco, Franciacorta, Trento DOC,...., o uno spritz con l'Aperol o bitter, o altro?
Buon anno amico mio

Giulio

rickyfarina ha detto...


Buon anno anche a te! Era uno spumante, non ricordo quale.

Freddy Fosca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Freddy Fosca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.