lunedì 15 dicembre 2014

L'UOMO CHE SI SVEGLIA


I sogni sono sali minerali e il risveglio è una brace.
Sognare fa bene alla crescita, all'equilibrio idrosalino
del corpo. Sognare rende le ascelle specchi di linfa.
Trasmuta le ciglia in misteriosi insetti e gli occhi si
fanno fossa di arcobaleni annegati. Il risveglio è una
brace. E arde la vescica dorata in un'alba purissima.
Ci vuole talento, anche per svegliarsi. Ci vuole audacia.
Non basta aprire gli occhi, sarebbe troppo semplice,
un riflesso di luce e nulla di più. Ci vuole talento per
svegliarsi, per dare a ogni mattino la sua cattedrale
di stupore, per cercare l'ago nel pagliaio mortale.   

7 commenti:

attimiespazi ha detto...

ci vuole talento per scrivere quello che hai scritto..

.attimi

Anonimo ha detto...

...semplicemente Bello...

Luca

Anonimo ha detto...

Dolcissimo e buffo uomo/bambino ...per svegliarsi al mattino ci vuole comunque anche l'entusiasmo di aspettare e vedere cosa accadrà di nuovo. Riccardo le posso assicurare ...che se ero libera affettivamente avrei tentato di abbordarla (munita di bidone aspiratutto hehehehehe) perché Lei ha due qualità che amo ...l'ironia e la giocosità. La informo che piace pure a mio marito (tranquillo non sessualmente) che nel lato burlone si riconosce un po' in lei. Chicca

Anonimo ha detto...

Ultima nota: quello che hai scritto mi è piaciuto perché mi ha ricordato un po' di cose...

se dai un'occhiata ad un film italiano "Il più lungo giorno" con regia di Roberto Riviello trovi una scena dove si mostra un Prof. di italiano che consegna i temi e che accusa Campana... perché ha scritto...: è una scena che si svolge quasi dopo 40 minuti dall'inizio del film...

Luca

rickyfarina ha detto...


Dove posso trovare questo film?

rickyfarina ha detto...

Grazie Attimi e grazie Chicca.

Anonimo ha detto...

Su youtube:
(Dino Campana) Il più lungo giorno - Regia di Roberto Riviello