martedì 17 marzo 2015

VERTIGINE DI UN SUPERBELLO

15 commenti:

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...

Ad onor del vero l'orgasmo vaginale non esiste,esiste solo quello clitorideo, e la donna ha sempre recitato a letto urli e sospiri in maniera indegna, menzognera, fingendo solo balle per paura di deludere il partner o per prendersi meglio gioco di lui. La vagina è solo funzionale alla riproduzione e al parto essendo un semplice muscolo fibroso.
http://www.lastampa.it/2014/10/08/scienza/benessere/lifestyle/lorgasmo-vaginale-non-esiste-sfatato-il-mito-xCNYUfCZ7cVUn8IDr2pvCK/pagina.html

Freddy Fosca ha detto...

Che citi "la stampa"? Non potevi citare "la fregna"?

Freddy Fosca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
attimiespazi ha detto...

la camicia non è in tono con il colore della giacca o viceversa ..

.attimi

-farinomane- ha detto...

Ma che complicate. Siamo fatte per godere in ogni modo proprio per rendervi tutto più semplice. Partendo dal presupposto che il punto G è nella testa (così anche se non siete superbelli possiamo godere), godiamo con clitoride, vagina e con ogni diramazione nervosa che affiora in superficie. Più facile di così...basta solo applicarsi

silvia silviaa ha detto...

Un conto sono le carezze piacevoli per la sensibilità tattile nervosa, un conto è lorgasmo, in realtà fisiologicamente la donna è anorgasmica, l'unico organo che può produrre una leggera sensazione di piacere simile ad un orgasmo è il clitoride, chiamato" pene erettile della donna", che cmq non fa raggiungere minimamenre un orgasmo paragonabile a quello maschile molto più forte come sensazione e molto più esplosivo, necessario come potenza per la spermatogenesi. In realtà la donna non è fatta per godere, ma per riprodurre un altra vita, per essere amata con le piccole attenzioni e con la gentilezza, questa è davvero l'unica fonte di "piacere" che un uomo può procurare alla donna, e gli organi sessuali del corpo della donna servono solo all'atto procreativo, mentre è il sottoprodotto culturale di un retaggio patriarcale e maschilista che ha sempre considerato la donna come un oggetto, e il pene come una bacchetta magica solo per possedere la donna.Infatti i termini che spesso usano gli uomini come " l ho fatta mia" o " l ho posseduta" o "sei mia" ecc.. non sono altro che la chiara pretesa di voler considerare la donna solo come una cosa da possedere e basta, snaturando la natura stessa della donna come essere umano. Basta menzogne, basta fingere! Per amor di Dio.

riccardofarina69 ha detto...

Non so a chi credere, a Silvia o a Farinomane?
Aiuto.

RobySan ha detto...

E preso dal tremor di tale bega
vi cedo, lasso, e mi rifò alla sega.

P.S.: orgasmo maschile e spermatogenesi non hanno mutua relazione.

-farinomane- ha detto...

Non so quanto sia piacevole l'orgasmo maschile per ovvie ragioni, ma non credo sia tanto lontano da quello femminile...che di sicuro non definirei "una leggera sensazione di piacere". Piuttosto parlerei di soglie di sensibilità. Si sa che la stessa sollecitazione dolorosa è avvertita in modo diverso dalla donna rispetto ad un uomo, che crederà di soffrire di più (porello)...e per logica dovrebbe essere lo stesso per il piacere. Magari l'orgasmo maschile per noi sarebbe poca cosa.
Se Dio avesse creato la donna senza permetterle di provare piacere sarebbe stato davvero davvero crudele. Se non provassi piacere con il sesso non lo farei a meno che non abbia intenzione di procreare.
Ovviamente quello che dico è il frutto del mio pensiero e della mia esperienza...non della scienza o della religione.
PS:...per quanto riguarda la sensibilità in superficie baratterei tranquillamente un semplice orgasmo con un massaggio prolungato su tutto il corpo, e in particolare su nuca e schiena, se fatto con i dovuti crismi

silvia silviaa ha detto...

Si,RobySan, ha ragione. Mi limitavo a dire che lorgasmo maschile è molto differente da quello della donna.

silvia silviaa ha detto...

Farinomane, clitoride e pene sono differenti per struttura morfologica, quindi ad una differenza strutturale consegue una differenza funzionale, tutto qui.

Gaetano Gigliotti ha detto...

Silvia: troppo studio, niente pratica. L'amore è piacere i corpi si fondono, il piacere è scambio, una scambio gratuito e sincero, bisogna lasciarsi andare con tanta fiducia... è il piacere materializzato dell'amore, quello tanto declamato dal Vangelo, che che ne dicano i vari..."per l'amor di Dio". Non siamo di nessuno. "gli organi sessuali del corpo della donna servono solo all'atto procreativo, mentre è il sottoprodotto culturale di un retaggio patriarcale e maschilista che ha sempre considerato la donna come un oggetto". NON È VERO. Per me.

attimiespazi ha detto...

quoto il commento di Gigliotti.
è un vero peccato che alcune donne non riescano a raggiungere l'infinito che è dentro di loro. la conoscenza di quell'infinito avviene con l'incontro giusto, che ci libera da tabù, senza timori e riesce a svelare la donna che è in noi donne.
siamo fatti di anima e corpo e negare l'una o l'altro è come soffocare l'essenza della propria esistenza. anima e corpo sono strettamente interconnessi fra loro e si completano a vicenda.
così come l'altra metà del nostro cielo è stata creata per completarci.
è tutto così perfetto! perdinci!
e aggiungo
perdindirindina!!!
:-D

comunque la camicia di Ricky continua ad essere fuori tono dal colore della giacca o viceversa.. bisogna trovare la camicia o la giacca giusta, sennò qui non si batte un chiodo..
parbleu!!!


.attimi