lunedì 1 agosto 2016

BELLISSIMO

Sto dimagrendo, mi sto abbronzando, sto raggiungendo il
livello "eiaculazione spontanea davanti allo specchio". Non
è semplice, è quasi eroico con una mamma che cucina come
la mia, rinunciare a prelibatezze per una barretta pesoforma
rasenta l'idiozia, infatti mi sento sempre più bello ma sempre
più idiota, una condizione quasi perfetta, la geopolitica è una
cosa lontanissima da me in questo momento, mentre l'uva
senza semi occupa il mio spirito con fresca insolenza.
Mi sento affine a tutte le modelle, tutte le veline, e anche
tutte le galline di questo mondo, ma sono bello, bellissimo

30 commenti:

attimiespazi ha detto...

stai diventando ancor più bello di quel che eri??
insomma, più bello di così si muore??
https://www.youtube.com/watch?v=z91518znXwI

:-)))))))

.attimi

Freddy Fosca ha detto...

Povera Vitanuova....ti sei messa a succhiare un "cazzo pieno d'acqua"... che delusió! Eh

rickyfarina ha detto...



Freddy, la smetti di pensare al mio cazzo?

Anonimo ha detto...

Ben detto Riccardo, Mister Trinchetto fa tanto il macho ma poi sta sempre a pensare a lo batacchio del Poeta. Si decidesse finalmente a fare outing al posto di vantarsi di essere un vero maschio scopaiolo. Ormai ha perso di credibilità hehehe parole ....parole ....parole ...anzi più parolacce che altro.... ma poi ....de vero succo x donne mi sa nisba!!!!! hehehehe e pure hihihihi. Sempre detto che chi ne parla troppo e soprattutto vantandosi .....l' è un fuoco di paglia. Chicca

attimiespazi ha detto...

@ Freddy

https://www.youtube.com/watch?v=ts0I0j8ORbo

.attimi

Freddy Fosca ha detto...

Attimi. Ah si! Pompose paraculate a go-go. Per sentirsi sto-cazzo ogni trucco va bene! E soprattutto ENTUSIASMO!!! Ps: Chicca ma pijalo al culo l'ultimo frocio ci riesce....dai dai dai! Ce la fai!!!! Forza! "Apri er culo e striggni i denti!" AHAHAHA!

Freddy Fosca ha detto...

E poi Chicca parli di succo? Ma di quale? Una "Spremuta di Minchia!" Ma nun te piace!!! https://youtu.be/lYXEEzvdAsM

Freddy Fosca ha detto...

Che bbuoi Chicca? Che bbuoi? Ahahahah ma va a sucamm' la minchia!

attimiespazi ha detto...

Luca Bassanese è una Gran Bella Persona
e mi rincuora sapere che esistano ancora
anime che volano sopra le nuvole,
in contrapposizione a quelle anime che si limitano
a galleggiare..

.a

Anonimo ha detto...

Ci sono pure anime che affondano....per loro scelta.....Freddy ne è una comprova. Poi sta a frigna' che non trova la principessa disposta a baciare lo rospo. Ma con sto ritornello di monotonia alcolizzata chi se lo piglia. Su su ....Freddy ....decidete a fa outing. Come maschio hai perso di credibilità. Hihihihi Chicca

Freddy Fosca ha detto...

Si può volare, affondare oppure.... strisciare a terra! Lo preferisco in fin dei conti. Magari sono un fallito pure come alcolizzato. Ho detto che al limite sono un pederasta. Ricky non mi sembra un fanciullino quindi...perché continuare Chicca? Cerca il termine su Google. Sai leggere altre cose oltre Harmony e Donna Moderna? 🐧

Anonimo ha detto...

Non leggo riviste ...solo libri informativi su vari argomenti, autobiografie e biografie ...anche di emeriti sconosciuti. I romanzi non mi interessano e gli harmony li ho letti tra i 14/15 anni ....e mi sono bastati, lui era sempre fascinoso e ricco, lei sempre con la tinta dell'abito che si accordava al colore degli occhi.....nessuna che aveva mai gli occhi marroni (chissà come mai!!!!) ....e sopratutto nessuno che aveva mai un male di testa, il vomito o la diarrea. Troppo irreali per affezionarsi a quel genere di lettura. Cosa devo cercare su google? Pederasta? So già cosa vuol dire. Le tue provocazioni sanno di stantio bambino mal cresciuto......e penso che l'alcol non ti abbia fatto ancora recepire che non rientro nello stereotipo della classica donna. Il mio aspetto è prettamente femminile ma non la mente. È opportuno temere ciò che non è palese....perché la pericolosità evidente fa stare in guardia ......ma ciò che è celato colpisce quando meno te lo aspetti. Hehehehe Chicca

Freddy Fosca ha detto...

Capirai...c'est moi (pure io) Madame Bovary. Però secondo me anche un aspetto femminile, non basta per essere Femmina. Se non riesci a farti sottomettere come SI DEVE, non lo sei. Quindi pensa che tra scoparmi una cosi e un frocietto molto sottomesso, sarei meno frocio io medesimo,(e quindi più maschio nominalmente) a ingropparmi il femminiello! No? Che ne pensi?

Freddy Fosca ha detto...

Ps: il "sottomettersi" è chiaramente inteso nella sfera teatrale erotico sessuale.

Anonimo ha detto...

Penso ...che le sottomissioni e dominazioni facenti parte dello stereotipo COME SI DEVE tra femmina e maschio ....le lascio proprio ai teatranti filosofici e recitanti dell'erotismo sessuale. Io ...prima di essere racchiusa nello stereotipo di ....femmina o maschio (al di là dell'aspetto) ....sono una persona abituata a condividere un'emozione/sentimento con un'altra persona in campo fisico sessuale. Pertanto se per te.....sentirti "nominalmente" più maschio equivale ad assumere una posizione dominante nei confronti dell'altro .....beh penso che a questo punto ti vada bene chiunque.....donna,uomo, animale, oggetto.......basta che sia sottomesso. Ma per il pensiero generale della società ....tu sarai considerato maschio se copuli con una donna, gay se opti per il tuo stesso sesso (pur che sia travestito surrogato femminile o che mantenga un aspetto mascolino), bisex se palleggi in entrambi i sessi ......depravato/pervertito se decidi di sottomettere un animale. Quindi penso che per la tua necessità di dominazione .....tu possa spaziare fra diverse opzioni , basta trovare il soggetto disponibile e non incappare in un soggetto simile a te. Se è più forte l'altro ....finisci a fare il femminiello tu. Penso che sedandoti con un bel po' di alcol ......tu possa passare molto facilmente sulla sponda dei sottomessi, perché è nella dipendenza che sta la tua debolezza e sottomissione. Chicca

Freddy Fosca ha detto...

M'hanno rovinato Gaber e Sartre a me. Sfortunello! https://youtu.be/fpSmxBABYdg

Freddy Fosca ha detto...

Comunque secondo me se non leggi i romanzi dove cazzo vai? Posso nemmeno pensare io, di essere io, senza tutto quel carrozzone pieno di personaggi spappolati, assurdi. E come diceva il commissario (Polanski) in Una pura formalitá...< Dei mondi in cui ho amato vivere!> Finisce che scopro che neanche Madame Bovary hai letto...Chicca cocca bella!.......Eh?!?

Freddy Fosca ha detto...

Magari hai iniziato e finito con gli Harmony...? A volte le donne sono talmente vanamente vanitose,che appena scoprono l'acqua calda, si credono che hanno capito tutto. I miti sulla donna le confortano, Madre Moglie amante e morte. Si credono chissá quale fiore unico e irripetibile. È per questo che la maggior parte delle volte è infantile e mediocre... Fa abbastanza pena di solito. :-(

Freddy Fosca ha detto...

Chicca ti sei zittita? Lo sapevo che eri una sciaqquetta! :-D

Anonimo ha detto...

Mi so zittita perché stavo a fa altro nel mondo fisico .....bestione. Te lo confermo ....i pipponi romanzati, anche se classici ed accreditati dalla massa, li lascio agli amanti del genere. Di sicuro ..solo per il fatto che uno scrittore o romanzo/saggio sia entrato nell'Olimpo dei sacri umani/testi da essere citati/tenuti ad esempio ....non vuol dire che debbano per forza risvegliare il mio interesse. Persone/argomenti praticamente sconosciute ...alla media.....mi hanno suscitato ben più curiosità. Il mito della donna....o meglio della "femmina" ....lo tieni nella capoccia tu. Io ....lo ripeto.....al di là dei miti stereotipati e del corpo femminile che occupo ....sono una persona con una mente. Ed in quanto ai termini "unico ed irripetibile" che molti amano a mo' di parolina magica per dare una sferzata alla propria autostima......io ribadisco che tutti noi siamo ......copie delle copie delle copie ......e preferisco utilizzare la parola "individualità". Siamo copie similari ......tutti servono ma nessuno è prettamente necessario ......in ogni campo ciascuno può essere sostituito (morto un Papa se ne fa un altro) .....ciò che resta è LA DIFFERENZA DATA DALLE DIVERSE CARATTERISTICHE DELL'INDIVIDUALITÀ. Va la va la .....sciacquone hehehehe Chicca

Freddy Fosca ha detto...

Madame Bovary era un pippone? Meno di Anna Karenina. Che ingrata, sai Flaubert ci ha buttato la salute quasi a scriverlo. Comumque puoi vedere il film di Chabrol con la Huppert. 2 ore le trovi no? Siamo nel blog di un filmaker e non si parla mai di film no? Ignorantella Chicca.....

Anonimo ha detto...

Tutta la mia comprensione hehehehe per il povero Flaubertt, se ci ha rimesso la salute, per lo sforzo immane che ha immesso nella sua composizione .......ma ritengo che altri generi di sforzi siano ben più di impatto. Per dedicare del tempo a qualcosa .....deve prima attirare la mia attenzione. Sfido chiunque a dimostrare .....di non essere ignorante .....in ciò che più di tanto non interessa. Sono ignorante anche sulle auto, lo sport in generale, i gossip dei così detti vip, i marchi di moda e le ultime mode di grido.....e tanto altro ancora. Burinello ....con patina di cultura letteraria hihihihi Chicca

attimiespazi ha detto...

Buongiorno Chicca,
in quali ambiti vertono i tuoi interessi principali?

Anonimo ha detto...

Archeologia, psicologia, psichiatria, antropologia, medicina classica ed alternativa, religione, biografie, autobiografie (sia di contemporanei che del passato anche se sconosciuti alla massa), avventure di viaggio e di esperienze di vita, temi sociali, tutto ciò che non ha una spiegazione logica e plausibile, qualsiasi argomento che possa colpire la mia curiosità e che ritengo possa servirmi per le mie scelte di vita. Ho infarinature delle varie materie ma non sono esperta in nessuna. Non ho gran memoria per i nomi degli scrittori .....accentro la mia attenzione sul messaggio che trasmettono e traggo le mie considerazioni. Considerazioni che a volte scaturiscono facendo collegamenti tra i diversi argomenti e che mi portano ad optare per una scelta diversa rispetto a quella normalmente accreditata e seguita. Chicca

attimiespazi ha detto...

dalla mia piccolo modo di osservare, devo dire che i messaggi recepiti sono diversi in base alla sensibilità, al carattere e alle esperienze personali maturate di ognuno di noi.
lo scambio delle conoscenze su un argomento di interesse comune può contribuire a vedere la stessa cosa da un'angolazione diversa e a cogliere sfumature che sfuggono, senza per questo compromettere la propria individualità ma, piuttosto, arricchendola.
l'ascolto vero e aperto, senza rigidità mentali, ne è il mezzo.
ma, avere una mente leggera e libera è alquanto difficile e la propensione ad essa è, forse, principalmente un'indole caratteriale, anche se l'ambiente in cui si è cresciuti e l'educazione hanno un peso notevole sullo sviluppo psichico di ognuno di noi.

siamo tutti come delle tenere piantine che si piegano in favore del "vento" che soffia su di noi e, se capitano delle tempeste nella nostra vita, queste possono rallentare o, addirittura, compromettere l'equilibrio e lo sviluppo di un fusto robusto e consapevole di sé.

.a


Freddy Fosca ha detto...

Leggi solo cagate da metropolitana. Te lo dice uno che ha SMESSO! Leggere è "una cosa seria, molto seria" (cit. Osvaldo Paniccia0. Te leggi per passare il tuo inutile tempo. Tanto vale non leggere. Però mi ricordi Simome De beavouir, che in vecchiaia,verso la fine della sua vita passava parte del suo tempo così...e parte a la passava a nascondere le bottiglie di whisky a Sartre ormai ridotto a un ubriacone fallito.

Freddy Fosca ha detto...

Ammazza 3000 errori...Me ne sto cominciando a fottere pure di scrivere decentemente.

Anonimo ha detto...

Non ti offendi vero Freddy se ritengo che tu passi il tempo a spararle le "cagate metropolitane"? No.....lo so che non ti offendi ....perché ne sei cosciente ed il tuo masochismo narcisista ti porta a fare ciò per ottenere risposte negative dal prossimo. Di citazioni ad effetto di Tizio e Caio mi ci faccio una pippa, potrebbe essere anche Dio in persona a sblaterare che "leggere è una cosa molto seria" .......ma gli direi "sciola fuori dalle pelotas che decido io cosa leggere" accompagnato dal famoso gesto ...mano a taglio picchiato più volte sotto il palmo dell'altra mano. È sorprendente come molti degli scrittori che citi .....sono stati ubriaconi, e di tutto quello che hanno scritto sembra che l'unico messaggio che ti hanno trasmesso è stato BEVI E LASCIATI ANDARE ALLA DERIVA. Alla deriva ci arriverò per legge di natura ....ma io ci voglio arrivare lucida e non come una larva demente a causa di sostanze stordenti. Comunque ogni arte creativa ha i suoi stereotipi .....la musica rock ..."sex droga and rock n roll" ....e la scrittura "alcol e solitudine". Leggere di tutto un po' fa parte della mia giovinezza.....ho iniziato a 11 anni ...leggere è Il mio elisir di giovinezza, che mi permette nutrire la mia curiosità, di imparare comodamente nel tempo libero e per fare poi scelte idonee a costruire/mantenere la mia forza. Chi non ha più curiosità o pensa di conoscere gia tutto o di aver visto tutto ..........si ! è già un vecchio a livello mentale. Prima ancora di essere imbevuto di alcol .....tu sei intriso dallo stereotipo romanticamente negativo della fine di questi personaggi depressi e deboli emotivamente. Chicca

attimiespazi ha detto...

mah, secondo me FF ha letto di tutto, anche cose romantiche, ma non lo dice. magari ha letto anche Jane Austen. :-)
poi ha fatto le sue scelte seguendo i suoi gusti. predilige i classici classici e, al limite, i classici moderni ma, non ho capito se ha mai letto anche i classici greci e latini. da romanoderoma magari non si è fatto sfuggire Svetonio con le sue succose cronache, o il simpaticissimo Ovidio, chissà?
anche io propendo per gli intramontabili classici che rimangono sempre attuali, ed in particolare per gli scrittori di fine ottocento o primi novecento che mantengono tutt'oggi un fascino intramontabile.
se a te, Chicca, piacciono le letture romanzate imperniate su esperienze di vita, potresti seguire il suggerimento di Freddy ripetuto da lui più volte e iniziare "Morte a Credito" di Céline. Notevole per chi ama la lettura ed ammira le invenzioni stilistiche dei grandi scrittori. Ti avverto che è un mattone di oltre 500 pagine, impegnativo, e che se, al limite non ti piacerà o farai fatica a leggere, potrai sempre usarlo come fermaporta.
il mio suggerimento personale, invece, (visto che ti piacciono le storie di vita vera) è quello di una lettura meno impegnativa ma non per questo meno interessante:
"Nelle terre estreme" di Jon Krakauer che narra la storia di un ragazzo dai nobili ideali (utopici) in cerca della Vera Libertà. Sean Penn ci ha fatto un film bellissimo intitolato "Into The Wild". ho realizzato anche un piccolo video-clip alla mia maniera che ora ti passo, così, magari ti viene voglia di vedere il film (se non lo hai già fatto) e leggere il libro che non è un romanzo ma un documento di cronaca. A me ha colpito particolarmente questa storia ed ho amato la figura di questo ragazzo che ha scritto:
"C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura. La gioia di vivere deriva dall'incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell'avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso..." (Christopher McCandless)

https://www.youtube.com/watch?v=UrPCfJX0ybg

seguende le sue stesse orme e rilanciando il messaggio, a Freddy potrei dire che anche -- ascoltar musica è una cosa seria, molto seria --

ciao gente!!

.attimicheecceteraeceteraeccetera

attimiespazi ha detto...

"La felicità è autentica se condivisa"
(Christopher McCandless)