lunedì 24 febbraio 2014

PRONTUARIO DELLA SEGA


Molte donne non sanno fare le seghe. E questo non è bene.
E questo non è giusto. E questo non è divertente.
Uno dei compiti principali della donna è quello di riuscire
a fare una bella sega al proprio uomo, e anche agli altri.
Non si tratta di maschilismo ma di semplice buon senso.

BREVI CENNI STORICI. 

La sega nacque tantissimi anni fa.
L'inventore della sega fu un certo Adamo, si trovava in
un giardino bellissimo e profumato, il senso innato della
competizione spinse il nostro Adamo a sfidare la rugiada
del mattino che bagnava i fiori del suo giardino. Prese in
mano il suo cazzo e vide che era cosa buona e giusta.
Agitò il suo cazzo e anche questa era una cosa buona e
giusta. Eiaculò e pensò che fosse addirittura geniale.
Lo sperma si posò sopra una rosa canina: bau bau.  
Passò del tempo, una fetta di eternità non quantificabile, e 
Adamo iniziò a sentirsi solo. Sentiva che gli mancava 
qualcosa ma non sapeva precisamente che cosa.
Farsi le seghe era divertente ma non così divertente
come all'inizio, diventava ogni giorno più nervoso,
sempre più nervoso, poi rabbioso, e in un momento
di disperazione disse "puttana Eva!". Ma chi era Eva? 
Che cosa era Eva? Perché aveva detto "puttana Eva"?
Un mattino Adamo si svegliò e vide una donna al suo 
fianco: era Eva. E Adamo vide che era una cosa buona
e giusta. Quasi geniale come l'eiaculazione. Ed è proprio
ora che inizia il nostro prontuario della sega.
Ci sono tanti modi per fare una sega ma solo uno è 
quello giusto. Di seguito un elenco dei modi sbagliati:

LA SEGA SALTERINA: la mano fa un movimento a
"salto di ranocchio", e questo rende gli uomini nervosi.

LA SEGA INVIDIOSA: la mano, vittima dell'invidia del
pene, stringe il cazzo con troppa forza, il cazzo
diventa cianotico, e questo rende gli uomini rabbiosi.

LA SEGA SPLEEN : la mano ha un movimento uniforme,
senza variazioni di ritmo, e questo rende gli uomini
annoiati.

LA SEGA AMUCHINA : la mano è impacciata, ha il terrore
di sporcarsi, nel momento topico si sottrae, e questo
rende gli uomini nervosi, alcuni si incazzano proprio.    

LA SEGA EGOCENTRATA : la mano pensa a se stessa, allo
smalto sulle unghie, non si concentra sul partner, e questo
rende gli uomini nervosi, molti nervosi, alcuni nervosissimi.   

LA SEGA TURBO: la mano va così veloce che supera il muro
del suono, e questo rende gli uomini sordi (al piacere).

LA SEGA FEMMINISTA : la mano si interrompe e reclama,
pretende lo stesso trattamento, vuole la parità del piacere,
e questo rende gli uomini altruisti o puttanieri.

LA SEGA ZOMBIE : la mano è una mano morta, eppur si
muove, e questo rende gli uomini folli, folli, folli.

LA SEGA SO TUTTO IO: la mano non ascolta le indicazioni
e i suggerimenti, e questo rende gli uomini depressi.

LA SEGA SPAZIENTITA: la mano è nervosa, come se dovesse
sbrigare una pratica burocratica, e questo rende gli uomini
tristi, molto tristi, alcuni pensano al suicidio o a un'altra mano.

LA SEGA INTERLOCUTORIA : la mano pensa di essere provvisoria,
non si rende conto di essere fine a se stessa e assoluta, e questo
rende gli uomini filosofi, alcuni addirittura metafisici.

LA SEGA AMAZZONICA: la mano abbatte il cazzo e crea una
sorta di disboscamento della libido, e questo rende gli uomini
ambientalisti, ecologici e incazzati, molto incazzati.

LA SEGA TAUTOLOGICA: la mano crede che la sega sia solo
una sega, e questo rende gli uomini metaforici.

LA SEGA FRU FRU: la mano non si prende sul serio, pensa che
sia tutto un gioco, non si rende conto della serietà dell'atto,
della sua complessità organico-strutturale, e questo rende
gli uomini didattici, e naturalmente nervosi, molto nervosi.  

LA SEGA MIOPE : la mano non va oltre, non "vede" i testicoli,
non apre orizzonti, e questo rende gli uomini oculisti, alcuni
oculati, altri diventano froci.

LA SEGA SOCRATICA: la mano non si limita a fare una sega
fatta bene ma pretende di dialogare col cazzo, pone delle
domande, cerca di conoscere se stessa, e questo rende
gli uomini intellettuali, e quindi lo fa ammosciare.

LA SEGA EUCLIDEA: la mano segue geometrie rigide, pensa
che il cazzo e il piacere siano due parallele, e non ha istinti
iperbolici o ellittici, e questo rende gli uomini non euclidei.

LA SEGA TELOFONINO : la mano risponde al telefonino, 
è la sega peggiore, e questo rende gli uomini assassini
e fa porre domande del tipo : "perché non hai usato
l'altra mano per rispondere?". Poi avviene il delitto.

Ecco, questo è un elenco necessariamente sommario perché
sono infiniti i modi di sbagliare una sega, ma veniamo all'unico
modo giusto:

LA SEGA INNAMORATA : a libera interpretazione, ma con amore.
E questo rende gli uomini felici.    

Nessun commento: