domenica 14 maggio 2017

Il sarto

Dio è un sarto: ci ha cuciti sull'orlo del precipizio.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Dio è un ecologista : ci ha fatto biodegradabili e compostabili ....anche se mentalmente inquinati ed inquinanti. Chicca

Freddy Fosca ha detto...

Veramente ci ha cucito solo la riga dal prepuzio, fino al buco del culo....e pure male! Un pessimo sarto!

-farinomane- ha detto...

...e poi, come non bastasse, senza avvisare ad un tratto ci scuce.
Un sarto sadico...o un sadico che sa cucire

Anonimo ha detto...


No, non sono scuciture, sono asole! Se poi si scuciono, la colpa è dei bottoni.
Chiedo venia.

Giulio

Paoly ha detto...

Sull'orlo del precipizio... si. Ogni giorno. So che dovrei emigrare in Germania, in Olanda... dove il mio lavoro è amato, dove è considerato Arte, e dove l'Arte è considerata! ...del resto anche il mio uomo avrebbe più possibilità... cosa fai, l'archeologo in Italia?! Buffoncello! Due folli, due folli... ma finché si ha un tetto sulla testa e di che vivere si può ancora sperare... nel "sacrificio" si impara a godere delle cose semplici e questo è il più ricco insegnamento ricevuto dalla vita... ma è frustrante, frustrante non poter mettere a frutto gli anni di studio, i sacrifici... la passione! Perché ci ostiniamo a restare sull'orlo del precipizio? Perché? Forse perché siamo due sognatori. Con l'aggravante di essere due sognatori italiani. E' difficile restare in equilibrio sugli orli, soprattutto se la forza gravitazionale con te si è arresa fin dalla tenera età... se rinascessi vorrei essere un maschio per fare l'imbianchino... si, dipingere pareti e soffitti... mi piace... quindi ho comprato al Bricoman (perché man?!) i colori: grigio (il prezioso colore neutro) e una nuance petrolio/ottanio(Pasoliniano). E i rulli e i pennelli. Bene. Basta poco per sentirsi felici. Anche sull'orlo di un precipizio. Colorato di grigio e petrolio/ottanio.

Freddy Fosca ha detto...

Per essere imbianchino devi saper rasare e stuccare (per stuccare si intende le mani di funitura a stucco e fratazzo/americana dopo quelle di intonaco e poi rasante ) le pareti. Ti assicuro che una donna NON PUÒ RASARE. Non sai manco in cosa consiste quello che "vorresti fare". Il fondo è apposto? Se la vernice che c'è sotto spolvera (quando ci passi la mano) dagli prima una mano di "fissativo". Beh basta. Torno a smantellare il rivestimento di un bagno che sto a rifare...mazzetta e scalpello da stamattina. Tump tump tump e tump....porcodio!

Paoly ha detto...

Freddino... il fondo è perfetto, fortunatamente, la casa di costruzione recentissima. Ho già tinteggiato una parte della casa, oh! E' venuta benissimo, e nessuno ha potuto criticarmi, uomini di poca fede! E insomma, io vorrei imparare meglio! Perché no???!!! Uffa... e mi irrita non poco il fatto che mi si dica: no, faccio io, e sulla scala salgo io, e i fili li sistemo io, non sollevare questo e con questa ti fai male... oh!!! Saranno fatti miei o no?! Del resto sono un'abituee del pronto soccorso, quando arrivo mi chiedono quando ci sono stata l'ultima volta, quasi quasi con quelli dell'accettazione vado a berci l'aperitivo... certo è un po' noioso passarci le ore... vabbè. Stai rifacendo il bagno? Figo! Le piastrelle dei miei sono oscene ma sono in affitto quindi... debbo rinunciare. Vorrei montare il set fotografico alla testa del letto... che idea geniale... potrei creare fondali sempre diversi... non è geniale?! Ma il mio uomo rifiuta l'idea... non apprezza l'originalità, non sa osare! Un giorno o l'altro me lo monto da me e se lo ritrova volente o nolente. E' troppo geniale, no?!
Buon lavoro, FF! Non bestemmiare, dai, non ti stai divertendo un mondo?!

Freddy Fosca ha detto...

Non è il MIO bagno. Col cazzo lo rifaccio il mio!... Ahahaha! Il calzolaio c'ha le scarpe bucate! ;-)

Paoly ha detto...

Ahhh... ora capisco... non è divertente. Se ti può consolare io non mi reggo in piedi da tre giorni... indigestione da frutta candita. Venti euro di frutta candita (venti euro!!! Non mi sono accorta di averne presa così tanta, mi veniva da piangere, ventidue euro per la precisione.Ladrones!). E l'ho ingerita... tutta. Già. Ben mi sta, forse è la volta che imparo la lezione. Almeno sono riuscita ad evitare il pronto soccorso, non è poco!
Buon lavoro, Freddy Freddy, tieni duro! :-)

Freddy Fosca ha detto...

Pensa che avrei potuto prendere qualche disperato e fargli fare il culo per 50€. Ma non fa molto Anarchico campare sulle spalle degli altri. Almeno come la vedo io....
Ps: ma in realtá è che uno che gli dai 50€ probabile che è un mongoloide, e dopo mezz'ora ti tocca portarlo al pronto soccorso, perché ha lisciato lo scalpello, e si è spaccato una mano.

Freddy Fosca ha detto...

Tu sei una mongoloide da Pronto Soccorso mensile?

Freddy Fosca ha detto...

Ma quella sfonnata di Agamennone e Menelao, non scrive più, i suoi post da maestrina di liceo?

Paoly ha detto...

Eh... si tratta per lo più di indigestioni, blocchi intestinali (imbarazzantissimo) per eccessivo ingerimento di caramelle, frullamento di dita con minipimer... eccetera. Ma quando lavoro no, sono concentratissima. Il perfezionismo si impossessa di me, poi serve l'esorcista. E anche se capita stringo i denti e vado avanti, ad esempio se mi ustiono con la colla a caldo, capita spesso... o se mi taglio... ho il mio kit e mi rattoppo in qualche modo... scende qualche lacrimone, accompagnato da imprecazioni varie... ma vado avanti. Non posso fermarmi, il mio lavoro è estemporaneo, parte della materia effimera.... e gli eventi non attendono. E i committenti sono capricciosi e... lasciamo stare, mi aumenta esponenzialmente la nausea. Ma in effetti sono una mongoloide... recidiva nei miei misfatti e svampita, troppo svampita! Quindi non mi assumeresti credo!!! Adieu! Mi sento mmmale...