sabato 5 agosto 2017

SUNSET

La rete è piena di notizie che hanno come sfondo il denaro, tipo:
lui la lascia e lei diventa ricca. Il denaro è onnipresente. Per
non parlare di tutti gli italiani che grattano e perdono un sacco
di soldi nella speranza di diventare milionari. SuperEnalotto è
una parola che fa sognare. Ieri leggevo un testo di Simone
Weil sul denaro, lei aveva compassione dei ricchi, il denaro
stende un velo di menzogna sulla vita, e i ricchi cercano il
lusso come surrogato alla felicità. E il lusso, si sa, lessa.
Ho anche finito di leggere in un solo giorno Festa mobile di
Ernest Hemingway, e così scrive Hem: "Ma questa era la
Parigi dei bei tempi andati, quando eravamo molto poveri e
molto felici". Ovviamente bisogna distinguere tra povertà e
miseria. San Francesco era povero (e felice), per niente
misero. Per essere felici bisogna spogliarsi, non solo dei
propri vestiti di lusso, bisogna spogliarsi di tutte le cazzate
che ci hanno messo in testa, denudarsi per andare al cuore
della vita, un cuore vivo e senza menzogna. Bene, scusate
ma ora vado a farmi una coppetta di champagne al Sunset,
il mio stabilimento balneare, domani parlerò con gli uccellini.

2 commenti:

Engy ha detto...

lui la lascia e lei diventa ricca? Toh...

Freddy Fosca ha detto...

Ormai sei (prematuramente) entrato nella categoria dei "giovanianziani".