sabato 19 agosto 2017

MEMO, STORIE DI FANTASMI

12 commenti:

Freddy Fosca ha detto...

Ma che mi combini Ricky? Che è 'sta rottura di palle...? Deve essere colpa del digitale. Una volta la pellicola costava soldi, e ci si pensava prima di fare anche un corto. Sei uno stronzo senza speranza.

rickyfarina ha detto...


Ma hai visto che dolce è l'addetta ai pasticcini?
E poi Memo è simpatico. E il taglio fantasmatico
è interessante. Comunque sulla pellicola
hai ragione. Non posso e non voglio darti
torto. Sullo stronzo anche. Gli stronzi escono
sempre allo scoperto, a volte dilaniando,
proprio come me.

rickyfarina ha detto...


...e poi al mio amico Martino Sartori (che è un regista) è piaciuto
il filetto!

rickyfarina ha detto...


Filmetto, ma anche filetto va bene.

Freddy Fosca ha detto...

Non me ne frega un cazzo. Ti dico solo che meglio se non pubblichi niente, piuttosto che questi filmini amatoriali di merda!

rickyfarina ha detto...


Senti Foscuccio, che cosa pretendi da me? Sono quello che sono. E poi rientra a pieno titolo
nel mio progetto di raccontare tutti i lavori del mondo. Se vengo a Roma mi porti con te nei
cessi?

Freddy Fosca ha detto...

A lavorare?

rickyfarina ha detto...


A filmare. Che è il mio "lavoro". Ti faccio un video ritratto.
Scena iniziale: un cesso intasato di stronzi.
Controcampo con il tuo volto che ghigna e poi
si improvvisa.

Freddy Fosca ha detto...

Male non ti farebbe. Mo vaffanculo e buona domenica!

rickyfarina ha detto...


Anche a te tenerone!

Freddy Fosca ha detto...

MAI avuto a che fare con cessi intasati di merda, ma ci sono molte persone che lo sono, e non c'è disgorgante che funzioni.

Gaetano Gigliotti ha detto...

Oh, Fary: da ex baristi questo ritratto ci è molto piaciuto ( io e la Da), l'arte della pazienza la si coltiva con anni d'esperienza, in un certo senso "passeggi" sulle diverse personalità, e non sono tutte belle passeggiate... Ma come diceva Gaber: con le Clark è più comodo.