domenica 18 settembre 2016

TRASPARENZA MAGNETICA

Sono stato a Sarzana oggi con mamma e fratello, e per caso
Roberto ha incontrato dei suoi amici che stavano inaugurando
con una simpatica festicciola il loro bed and breakfast.
Alla festicciola sempre per caso abbiamo incontrato due
amici, Guido e Paola. Tra una tartina e l'altra vedo un tipo
con la barba che mi sorride, gli stringo la mano e lui mi
dice " Giovanni ". Ricordo che Guido è parte dell'equipaggio
di Soldini e capisco che si tratta di Giovanni Soldini.
Io solco gli oceani del mio spirito, e non mi sento per niente
meno avventuroso. Soffro il mal di mare di me stesso.
Poi siamo scesi per strada a bere qualcosa in un bar di
Sarzana, c'era un tavolo vicino al nostro con una bellissima
coppia che conversava, e dato che io per natura non mi
faccio mai gli affari miei sento questa espressione uscire
dalla bocca di lei " trasparenza magnetica ", e resto come
sconvolto, e mi domando " ma di che cazzo staranno
parlando? " . Trasparenza magnetica, e il mondo si tinge
di mistero, basta ascoltare, e non essere chiusi in se stessi.

6 commenti:

Gaetano Gigliotti ha detto...

Giovanni Soldini, mi piace, un capitano di se stesso, coraggioso. Forse la trasparenza "magnetica" degli alisei.

rickyfarina ha detto...


Bella idea Gae!

attimiespazi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
attimiespazi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Trasparenza magnetica? Forse di una purezza sincerità estrema che non può fare a meno di attrarre.

Anonimo ha detto...

Bella espressione, intrigante.
Anche la trasparenza da sé sola, quella che lascia passare la luce può bastare: l'essenziale è non essere e non diventare opachi.

Giulio