giovedì 2 luglio 2015

LA RACCHETTA IN TESTA

8 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.at-svizzera.ch/it/pagina-iniziale/facts/fumo-e-salute.html

Anonimo ha detto...

Devi assolutamente smettere di fumare!!

g.

-farinomane- ha detto...

Credo che se ti sentisse fare questi discorsi di pre-morte sarebbe tuo padre a darti una racchetta in testa

silvia silviaa ha detto...

Riallacciandosi al discorso finale, la vita di ciascuno è preziosa e va difesa a tutti i costi fino all'ultimo istante, e non dobbiamo accelerare mai il processo di morte naturale con droghe, vizi ecc.., perché è un'occasione che non si ripeterà più, i fatti ha un tempo che non durerà all'infinito, perché è attraverso le scelte buone operate in questo tempo terreno, sotto forma di pensieri e azioni spontanee, che costruiamo l'altra vita ultraterrena decidendoci per Dio.Buona vita a tutti.

silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia silviaa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Filmare il proprio deperimento a seguito di malattia? E' già stato fatto a livello documentaristico. E' stato fatto anche per una scelta di eutanasia, effettuata all'estero, con assistenza medica. Se tu lo dovessi fare .....sarà l'unico filmato che non guarderò. E poi in fondo già tutte le foto ed i filmati che vengono fatti usualmente .....visti da un lato sono un inno alla vita ma visti dall'altro lato sono una testimonianza del tempo che passa e del viaggio a termine. Vita e morte in contemporanea .....quindi alla fine non è proprio necessario fare un filmato del finale, perché la fine è già presente all'inizio e durante. Ma come ho già detto l'energia.... muta non muore e ci sono così tante cose da conoscere, vedere, provare che la questione non me la pongo ...è solo un dato di fatto, capiterà e poi si vedrà. E' buffo comunque sentire che ti ritrovi sempre con donne, ormai amiche, che ti usano a mo' di cicisbeo confidenziale....alla fine sei nella situazione di Roberto.... a cui le donne confidano, pagando, le loro vicende/problematiche personali. Sarei veramente curiosa di sapere cosa succederebbe se ti mettessi sul mercato come gigolò....le stesse donne che ti usano come amico/confidente vedendoti rivestito dell'alone fatato del gigolò, muterebbero il loro comportamento? Ti guarderebbero con altri occhi? Spari un sacco di boiatine che impietriscono le benpensanti ...ma hai questa sensualità fisica ingenuamente maliziosa, biricchina, carica di attese e carica di punti interrogativi ...che dal mio punto di vista non può non creare la curiosità di cercare di scoprire cosa effettivamente succede ad allungare le manine su di te. Chicca

Anonimo ha detto...

Geloso il Farina della Claudia ....eh? Gelosonee!!