lunedì 14 aprile 2014

LE MIE ANGOSCE

Scarico tutte le mie angosce con facilità, ho le angosce leziose,
leggere, frivole. Anche il dolore. Il dolore è solo un confettino
rosa che sciolgo nella bocca, e l'universo è seta ricamata, e io
sono vuoto, ebete di vita, e riesco a soffrire solo dopo l'aperitivo.

R.F.

1 commento:

RobySan ha detto...

...e riesco a soffrire solo dopo l'aperitivo.

Potrebbe essere un indice di incipiente gastrite. Controllare!